Breaking News
© Getty Images

Serie A, Ancelotti: "Lo Scudetto non è già assegnato. Milan? Sarei felice se..."

L'allenatore del Bayern Monaco guarda in casa Italia

SERIE A ITALIA INTERVISTA A CARLO ANCELOTTI SU LA GAZZETTA DELLO SPORT / MONACO DI BAVIERA (Germania) - L'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport' propone questa mattina una lunga intervista a Carlo Ancelotti. Calciomercato.it vi propone i passaggi salienti delle dichiarazioni dell'allenatore del Bayern Monaco sulle ultime news Serie A.

IL NUOVO MILAN - "Io sarei contento se il Milan fosse gestito da persone capaci come negli ultimi trent’anni. E milaniste, come lo è Berlusconi. Il futuro rossonero deve basarsi sulla competenza dei dirigenti, poi se arrivano da altre squadre al tifoso interessa meno, purché vengano i risultati. Ogni tanto sento Berlusconi, rimane una persona per cui ho affetto perché mi ha fatto stare bene, da giocatore e da allenatore. E mi è stato vicino. Il Milan senza di lui è strano, ma il calcio di oggi è così: lui si è stancato e alla fine i cicli devono finire".

L'INTER DI DE BOER - "L’ho vista contro la Juve e sembrava una squadra pronta. Poi ha avuto qualche incidente di percorso ma rimane buona, come l’allenatore. Può competere per le prime posizioni".

LA ROMA E SPALLETTI-TOTTI - "Nessun messaggio a entrambi, l’hanno risolta con ironia ed è stata la cosa migliore. Totti rimane un grande personaggio del calcio italiano".

IL NAPOLI SENZA MILIK - "L’infortunio di Milik è una botta per il Napoli, sarà più difficile restare ad alti livelli. Hanno in casa Gabbiadini, ha qualità, ora vediamo come affronta le responsabilità".

LA JUVENTUS, LO SCUDETTO E LA CHAMPIONS - "Juventus favorita in Italia, ma lo Scudetto non è già assegnato. Tutto può succedere, anche gli infortuni sono all’ordine del giorno. Della Juve mi piacciono solidità, continuità, organizzazione di squadra e di società. La Champions League? Per noi del Bayern Monaco è un obiettivo, non un obbligo".

LA NAZIONALE ITALIANA - "La Nazionale ha avuto difficoltà con la Macedonia, ma ha lottato e ha vinto ed è quello che conta in un momento così di cambiamenti, con gente giovane. Aver ribaltato la partita fa ben sperare, il gruppo è difficile però io ho fiducia, Avevo scommesso con i miei spagnoli qui al Bayern sulla nostra vittoria a Torino. E’ finita pari, ma c’è il ritorno. Un Mondiale senza l'Italia? No, penso che alla fine ce la farà, si può giocare tutto nel secondo match con la Spagna. E poi c’è la scappatoia del playoff. Belotti e Immobile vanno bene, si può contare su di loro per il futuro".

VERRATTI - "La sua forza è la personalità spiccata, che talvolta lo porta a questi tipi di errori. Fanno parte della crescita di un giocatore come lui. Ama rischiare ed è forte per quello, si sente molto sicuro di sé. Non va crocefisso, con l’esperienza diventerà più forte e limiterà gli sbagli. Per come gioca, è già un leader. Diventerà una pietra basilare non solo per il calcio italiano, nei prossimi anni".

S.D.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    In evidenza   Genoa  
    Serie A, Giudice Sportivo: stangata Pinilla, cinque giornate di squalifica!
    Serie A, Giudice Sportivo: stangata Pinilla, cinque giornate di squalifica!
    Severa la punizione per l'attaccante cileno del Genoa
    In evidenza   Juventus   Sampdoria
    Sampdoria-Juventus, Allegri: "Non pensiamo al Barcellona, campionato primo obiettivo! Chiellini out"
    Sampdoria-Juventus, Allegri: "Non pensiamo al Barcellona, campionato primo obiettivo! Chiellini out"
    Le dichiarazioni della vigilia dell'allenatore della 'Vecchia Signora'
    In evidenza   Atalanta   Udinese
    Serie A, le probabili formazioni della 27esima giornata
    Serie A, le probabili formazioni della 27esima giornata
    Ecco i possibili schieramenti secondo gli inviati di Calciomercato.it
    In evidenza   Lazio   Milan
    Lazio-Milan, le ultime sulle formazioni: Inzaghi sorprende
    Lazio-Milan, le ultime sulle formazioni: Inzaghi sorprende
    I biancocelesti lanciano Keita dal primo minuto, fuori Lulic
    In evidenza   Milan   Napoli
    Milan-Napoli, Montella: "Hanno budget superiore, da Champions. Reina furbo"
    Milan-Napoli, Montella: "Hanno budget superiore, da Champions. Reina furbo"
    Ecco le parole del tecnico rossonero alla vigilia del grande match
    In evidenza   Inter   Juventus
    Juventus, Moggi: "Calciopoli? Non è cambiato nulla. Inter sempre a 15 punti"
    In evidenza   Juventus   Udinese
    Juventus-Udinese, i convocati di Allegri: doppia assenza
    Juventus-Udinese, i convocati di Allegri: doppia assenza
    Non sono a disposizione Bonucci e Dani Alves, torna Marchisio