Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Inter, de Boer: "Juve rinforzata? Non sarei così sicuro. Icardi sa che..."

L'allenatore olandese ha tracciato un primo bilancio nerazzurro

INTER INTERVISTA A FRANK DE BOER SU LA GAZZETTA DELLO SPORT / MILANO - Il nuovo allenatore dell'Inter Frank de Boer ha concesso una lunga intervista a 'La Gazzetta dello Sport', di cui Calciomercato.it vi propone i passaggi salienti sul calciomercato Inter ("Sono molto contento di Icardi") e non solo.

LA CHIAMATA DELL'INTER - "Sono stato contattato un paio di settimane prima della firma, tramite il mio agente.
Ho dato la mia disponibilità, il progetto nerazzurro mi è sembrato subito interessante, poi ci siamo confrontati e ogni cosa è andata velocemente a posto.
L'Inter, per me, è tradizione.
Se pensi al calcio italiano ti vengono in mente le tre grandi: Inter, Milan e Juve.
A Milano, poi, sono passati fantastici giocatori olandesi.
Il prestigio del club nerazzurro ha avuto la sua influenza nella mia scelta e io voglio essere coinvolto in questa grande storia".

IL CALCIO ITALIANO - "Negli ultimi due-tre anni il vostro calcio ha fatto enormi passi avanti a livello di mentalità: si pensa di più a proporre.
Prima era il solito calcio italiano: difesa eccezionale e uno-due grandi attaccanti là davanti chiamati a risolvere le partite.
Oggi sono tutti coinvolti e i progressi sono evidenti".

IL CALCIO DI DE BOER - "Si gioca in undici, anzi con tutta la rosa.
Organizzazione e unione d'intenti fanno la differenza, sempre.
I singoli vincono una partita, la squadra porta a casa i titoli.
Se vuoi giocare da solo, passa al tennis.
Solo se il team funziona si vince: se qualcuno si infortuna deve esserci la possibilità di sostituirlo senza abbassare troppo il rendimento, e questo è possibile solo se si è squadra vera.
È vero, preferisco il 4-3-3, ma possiamo pure fare altro, come il 4-2-3-1.
Non c’è nulla di male a cambiare.
Vedremo la mia Inter dopo quattro mesi, questa è la normalità.
A gennaio sapremo veramente chi siamo.
Obiettivo dell’Inter? Entrare in Champions, non ci sono storie".

LA JUVENTUS - "È una grande squadra, la rosa è eccezionale.
Hanno messo dentro Higuain, allo stesso tempo è partito Pogba.
Non è così sicuro che sia più forte dell’anno scorso".

ICARDI - "Mauro ha solo 23 anni e ha segnato tantissimo.
Lui sa che non è solo merito suo, ma di tutta l’Inter.
Ogni giorno deve arrivare qui per diventare un giocatore migliore, in campo e fuori.
Il giorno in cui pensi di aver raggiunto il top allora sei finito.
I movimenti di Icardi sono già fantastici, magari a volte deve capire che è meglio proteggere la palla e giocare semplice, per l’interesse della squadra.
In ogni modo, ho visto in lui tanta energia negli allenamenti e nella gara col Celtic.
Sono molto contento di Mauro, è il capitano, sa come voglio che lavori.
Deve giocare per la squadra e segnerà tanti gol".

MILIK - "Può fare molto bene.
Attaccante vero, è più adatto al 4-4-2, ha energia e qualità, è uno dei migliori sinistri in Europa.
Potrebbe aver problemi nel 4-3-3, però è giovane e può migliorare.
Se fosse anche veloce costerebbe quanto Higuain".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, Pellegri riapre la pista nerazzurra?
    Calciomercato Inter, Pellegri riapre la pista nerazzurra?
    Oggi, contro il Genoa, sarà monitorato con attenzione: possibili nuovi contatti col club ligure
    Mercato   Inter   Inghilterra
    Calciomercato Inter, idea Ozil a gennaio
    Calciomercato Inter, idea Ozil a gennaio
    Il tedesco vicino a lasciare l'Arsenal
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, Alcacer si propone: la risposta... lo spiazza!
    Calciomercato Inter, Alcacer si propone: la risposta... lo spiazza!
    L'attaccante del Barcellona è pronto a cambiare maglia
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    A Spalletti servono un difensore, un trequartista e un vice Icardi
    Mercato   Inter   Milan
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Il centrocampista del Barcellona ha una clausola rescissoria da 125 milioni di euro
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Oltre al brasiliano, un difensore centrale e un vice Icardi d'esperienza
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Lo Jiangsu potrebbe cedere il trequartista al club nerazzurro a gennaio