Breaking News
© Getty Images

Milan, Montella: "Ottima partita col Bayern. Mercato? C'è voglia di crescere"

Il tecnico dei rossoneri ha parlato dopo la vittoria ai rigori contro la squadra di Ancelotti

MILAN BAYERN MONTELLA SERIE A / MILANO - Nella notte il Milan ha affrontato il Bayern Monaco dell'ex Ancelotti pareggiando 3-3 grazie alle reti di Niang, Bertolacci e Kucka; per i bavaresi in gol sono andati Ribery (con una doppietta) e Alaba.
Al termine della sfida contro i tedeschi, vinta poi ai calci di rigore, il tecnico dei rossoneri Vincenzo Montella ha parlato anche di tutte le news Milan.
Queste le sue dichiarazioni, riportate da Calciomercato.it

MERCATO - Il Milan e Montella aspettano novità dalla cessione del club, dopo di queste il mercato della squadra sarà finalmente sbloccato e si potrà pensare a nuovi ingressi nella rosa.
Intanto prima di pensare alle possibili entrate c'è da risolvere il caso Bacca, in uscita ma in attesa di un'offerta allettante per la sua carriera.
Montella ha così commentato le voci sui possibili arrivi: "Rinforzi? Vedremo, la società, senza dubbio, ha grande voglia di crescere". 

BAYERN - L'allenatore rossonero si è poi soffermato sulla gara della notte, vinta dal Milan ai rigori dopo il pareggio ottenuto nei tempi regolamentari: "E' stata una partita ben giocata, sono molto soddisfatto perché abbiamo messo in difficoltà una squadra di grande livello come il Bayern.
Questa è solamente una piccola base di partenza per portare avanti il lavoro con grande autostima e maggiore convinzione.
E’ stata un’ottima gara, soprattutto se teniamo presente le qualità dell'avversario che avevamo di fronte.
Cosa mi è piaciuto maggiormente? Direi certamente lo spirito di sacrificio.
Si vede che abbiamo voglia di crescere e sacrificarci.
Questo è un gruppo che si sta preparando a costruire qualcosa di importante.
Vogliamo creare un calcio piacevole, che passa dal comando della partita attraverso il possesso palla.
Vittoria? Prima di tutto conta la prestazione, poi guardiamo il risultato.
La squadra ha saputo soffrire e questo mi dà grandissima soddisfazione". 

NIANG - A 'Premium Sport' Montella si sofferma sulla prestazione di Niang: "Ha qualità importanti, a me piacciono i calciatori che non si accontentato di quanto fatto e lui sta facendo proprio questa.
Bisogna sempre avere la voglia di migliorarsi, ma non bastano 15 giorni". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Serie A   Milan   Sampdoria
    Sampdoria-Milan, Montella: "Noi forti quasi come il Napoli"
    Sampdoria-Milan, Montella: "Noi forti quasi come il Napoli"
    Il tecnico rossonero parla alla vigilia del match con i blucerchiati
    Serie A   Milan   Lazio
    Lazio-Milan, Montella: "Non mi sono piaciuto, bisogna crescere"
    Lazio-Milan, Montella: "Non mi sono piaciuto, bisogna crescere"
    Il tecnico ha commentato la pesante sconfitta odierna
    Serie A   Lazio   Milan
    Serie A, Lazio-Milan 4-1: super Immobile, disfatta Montella
    Serie A, Lazio-Milan 4-1: super Immobile, disfatta Montella
    Tripletta dell'attaccante, poker completato da Luis Alberto. Montolivo non basta tra i rossoneri
    Serie A   Milan   Crotone
    Crotone-Milan, Montella: "Non mi aspettavo un Kessie così forte"
    Crotone-Milan, Montella: "Non mi aspettavo un Kessie così forte"
    Il tecnico dei rossoneri ha parlato del match contro i calabresi
    Serie A   Milan   Roma
    Milan, Tavecchio: "Pallotta? Conti nella norma. Bonucci e Biglia..."
    Milan, Tavecchio: "Pallotta? Conti nella norma. Bonucci e Biglia..."
    Il numero uno della Figc ha commentato le ultime indiscrezioni che hanno colpito i rossoneri
    Serie A   Milan   Roma
    Milan, Fassone vs Pallotta: "Sbalordito! Critiche fastidiose. Roma..."
    Milan, Fassone vs Pallotta: "Sbalordito! Critiche fastidiose. Roma..."
    L'amministratore delegato dei rossoneri risponde punto per punto alle accuse del Presidente giallorosso
    Serie A   Milan  
    Milan, Bonucci: "Giusto lasciare la Juventus. Nesta il mio idolo"
    Milan, Bonucci: "Giusto lasciare la Juventus. Nesta il mio idolo"
    Il nuovo difensore rossonero: "A Torino si era affievolito il legame"