Breaking News
© Getty Images

Milan, Montella: "La colpa non è solo dei tecnici. I calciatori devono prendersi più responsabilità"

L'allenatore ha fatto un primo bilancio sulla preparazione rossonera

MILAN MONTELLA ALLENATORI CALCIATORI / MILANO - "Non può essere solo colpa degli allenatori": Vincenzo Montella ha le idee chiare dopo i primi giorni di preparazione del Milan e punta i riflettori sui calciatori, chiamati a fare di più.
A 'Milan Channel', il tecnico rossonero torna a parlare delle news Milan e spiega: "Bisogna cambiare qualcosa rispetto alle ultime stagioni.
Non può essere stata solo colpa degli allenatori, anche i giocatori devono prendersi maggiori responsabilità e capire il valore della maglia che indossano.
Fino a questo momento, comunque, il bilancio è positivo: i ragazzi sono molto disponibili, molto curiosi e molto bravi nell'approccio all'allenamento.
Sono dei grandi professionisti.
Sicuramente quando c'è un cambio d'allenatore tutto questo è facilitato, la difficoltà sarà mantenere questa cosa con continuità". 

ALLENAMENTO - "Credo che l'utilizzo del pallone all'interno dell'allenamento sia la cosa migliore, anche perché alla fine è l'oggetto con cui si gioca la domenica.
È importante misurare il carico di lavoro e, grazie al lavoro di Milan Lab e dei miei collaboratori, il supporto non manca". 

DONNARUMMA - "Parliamo di un ragazzo validissimo che ha già dimostrato molto lo scorso anno.
Ha grandissime prospettive e ha grande personalità".

BERTOLACCI - "Sto apprezzando molto quello che sta facendo in questi giorni: l'abnegazione e il capire le mie esigenze in determinati ruoli.
Sicuramente la scorsa stagione non è stata semplice per lui, però è importante sapersi rimettere in gioco attraverso il lavoro.
E lui lo sta facendo".

LAPADULA - Una battuta sul colpo finora del calciomercato del MilanLapadula: "Ha dimostrato di avere grande talento e grande voglia.
Naturalmente la categoria è diversa, quindi ci vorrà un po' di tempo". 

TIFOSI - Infine, appello ai tifosi: "Al Milan sono abituati a vincere, cercheremo già da queste partite di inizio stagione di riportare l'entusiasmo giusto per far si che i nostri tifosi possano venire a supportarci allo stadio".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    In evidenza   Lazio   Milan
    Lazio-Milan, le ultime sulle formazioni: Inzaghi sorprende
    Lazio-Milan, le ultime sulle formazioni: Inzaghi sorprende
    I biancocelesti lanciano Keita dal primo minuto, fuori Lulic
    In evidenza   Milan   Napoli
    Milan-Napoli, Montella: "Hanno budget superiore, da Champions. Reina furbo"
    Milan-Napoli, Montella: "Hanno budget superiore, da Champions. Reina furbo"
    Ecco le parole del tecnico rossonero alla vigilia del grande match
    In evidenza   Fiorentina   Milan
    Milan-Fiorentina, Mihajlovic: "Ennesima ultima spiaggia? Andrò in montagna! El Shaarawy..."
    Milan-Fiorentina, Mihajlovic: "Ennesima ultima spiaggia? Andrò in montagna! El Shaarawy..."
    Ecco le dichiarazioni del tecnico, in vista della sfida contro i 'viola'
    In evidenza   Milan  
    Milan, Bee Taechaubol: "Deluso? No, con Berlusconi torneremo a vincere!"
    Milan, Bee Taechaubol: "Deluso? No, con Berlusconi torneremo a vincere!"
    L'imprenditore thailandese commenta la fase attuale della trattativa
    In evidenza   Milan  
    Milan, Berlusconi chiude alla vendita del club: "Ipotesi prive di fondamento"
    Milan, Berlusconi chiude alla vendita del club: "Ipotesi prive di fondamento"
    In un comunicato il numero uno rossonero ha smentito trattative per la cessione delle quote di maggioranza
    In evidenza   Genoa   Milan
    Genoa-Milan, Inzaghi: "Difficile essere più forti di noi. Torres, un gol per sbloccarti"
    Genoa-Milan, Inzaghi: "Difficile essere più forti di noi. Torres, un gol per sbloccarti"
    L'allenatore rossonero nutre grande fiducia nei mezzi della punta spagnola
    In evidenza   Inter   Milan
    Inter, Vieri: "Mi hanno trattato come un mafioso, che sofferenza il Mondiale del 2006"
    Inter, Vieri: "Mi hanno trattato come un mafioso, che sofferenza il Mondiale del 2006"
    L'ex attaccante: "Al Milan invece sembrava che giocassi con loro per un decennio"