Breaking News
© Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI MANCHESTER UNITED-LEICESTER

Schmeichel degno erede del padre. Martial letale, Rojo e Simpson faticano dietro

ECCO LE PAGELLE DI MANCHESTER UNITED-LEICESTER:

 

MANCHESTER UNITED

De Gea 6,5 - Smanaccia un tiro cross dopo il pari del Leicester, risponde coi pugni ad una conclusione dal limite di Mahrez.

Valencia 6,5 - Sterzata e cross dentro per il vantaggio di Martial, gioca in costante proiezione offensiva.

Smalling 6 - Ulloa è della sua stessa taglia e dentro l’area sono scintille.
Va vicino al gol nella ripresa.

Blind 6 - Si prende molte delle palle da fermo dello United, centrale meno irruento di Smalling, si disimpegna con più stile.

Rojo 5 - E’ lui ad occuparsi di Morgan sulle palle da fermo e la scelta non pare delle più felici: il centrale di Ranieri lo sovrasta in due occasioni, una volta segna pure.
Tantissimi dubbi su un contatto con Mahrez in piena area.

Carrick 6 - Il mediano di manovra di Van Gaal, gioca il solito match nell’ombra, ma prezioso per l’equilibrio dei suoi.

Lingard 6,5 - Sfiora il raddoppio al 13’, ma Schmeichel gli dice di non con un intervento al limite dell’impossibile.
Poi tanti strappi ed un giallo, esce esausto.
Dal 61’ Mata 5,5 - 100esima con la maglia dello United, non sempre accelera la manovra dei suoi.

Fellaini 6,5 - Attaccante aggiunto su tutti i palloni alti dello United, mette in difficoltà la retroguardia dei Foxes con alcune sponde pericolose.
Dal 75’ Herrera 6 - Non ha lo stesso peso specifico di Fellaini, ma ha più qualità.

Rooney 7 - Gioca mezz’ala alla Muller, tocca tanti palloni e corre per quattro.
E’ poco decisivo nella trequarti avversaria.
Non dipende certo da lui, ma dalle scelte tattiche.

Martial 7 - Fa capolino sul secondo palo per battere Schmeichel e a fare iniziare in salita la giornata delle Volpi.
Stappa il secondo tempo con un tiro alto.
Termina la gara come unica punta.

Rashford 5,5 - Cerca di allungare i suoi con scatti continui in avanti; ha un paio di timide palle gol ed ha anche compiti di copertura.
Punge poco però.
Dall’ 82’ Depay s.v.

All.
Van Gaal 6,5 - Meriterebbe di vincere anche se allo United manca palesemente una punta e non ce ne accorgiamo certo oggi.
Fellaini fa da attaccante aggiunto, Rashford e Lingard corrono come pazzi ma pungono poco.
Nella ripresa lo United ha il pallino ma calcia poco.
Champions sempre più chimera.

 

LEICESTER

Schmeichel 7,5 - Decisivo come non mai nello stadio che ha fatto grande il padre.
Non può nulla su Martial ma pochi minuti dopo nega il raddoppio a Lingard.
Esce coi tempi giusti per anticipare Lingaard, smanaccia un paio di palloni velenosi nella ripresa.
Doppia uscita miracolosa nel finale.
Primo match in carriera ad Old Trafford, è il degno erede di Peter.

Simpson 5,5 - Parte così così stringendo troppo e dimenticandosi di Martial alle sue spalle.
Regala una ripartenza a Lingard, ma il corpo a corpo che ne scaturisce è legale e risolto in partnership con Schmeichel.

Huth 6,5 - Grosse manate con Fellaini.
Il belga lo affossa con un gomito alto nel in avvio di primo tempo, il central Tedesco non fa una piega e risponde colpo colpo alle incursioni dello United.

Morgan 7 - Il potente centrale di Ranieri ha il merito di riportare il match sul pari dopo un avvio da brivido dei suoi.
Dietro è sempre attento e piazzato bene, sfiora anche il raddoppio.

Fuchs 5,5 - Soffre la velocità di Lingard, facendo spesso fatica a tenere il passo.
Le sovrapposizioni di Valencia non gli facilitano certo la vita.

Mahrez 6,5 - Fuori partita nel primo tempo, non approfitta di un paio di buone azioni di contropiede e non segue Martial in occasione del vantaggio dei Red Devils.
Il contatto con Rojo era forse da calcio di rigore: scatenato dalla ripresa, ne attira sempre un paio su di sè.
Dall’88’ King s.v.

Kanté 6,5 - Fatica in avvio quando lo United fa grossa densità dentro al campo e lui non riesce a ripartire come sa far.
Gli spazi aumentano col passare del tempo e lui se ne giova.
Quando gli altri si fermano, lui inizia a darci dentro.

Drinkwater 6 - Solita grande sostanza, ma anche tanta qualità.
Batte tutti i calci da fermo e viene espulso nel finale per doppia ammonizione.
Entrambi i falli sono dubbi, ma se l’arbitro fischia il secondo deve anche indicare il dischetto.

Schlupp 6 - Perde palla fuori posizione aprendo il fianco al vantaggio dei Red Devils.
Ranieri lo sposta a destra poco dopo.
Quando riparte crea sempre problemi agli avversari, ma ha poca qualità nella fase finale.
Dal 77’ Albrighton s.v.

Okazaki 6 - Sfiora il pari all’11’ in torsione.
Dopo il vantaggio dello United si sposta sull’out di sinistra, con Schlupp a destra e Mahrez dietro a Ulloa.
E’ tra quelli che spende più energie di tutti, come sempre esce intorno al 70’.
Dal 67’ Gray 5,5 - Un paio di spunti interessanti, ma ci si aspetterebbe di più.
Forse sente l’importanza della partita.
E’ tra i pochi.

Ulloa 6 - Sgomita, si impegna e cerca di raccogliere le poche palle che arrivano.
Si alterna con Okazaki come terminale offensivo del Leicester.
Allunga sul secondo palo un cross di Drinkwater nella ripresa: palla a lato.
Spende tanto, incide poco.

All.
Ranieri 7 - Dopo il vantaggio dello United sposta Okazaki a sinistra e Mahrez dietro le due punte.
E’ il match più importante della sua carriera e di quella dei suoi giocatori.
Nonostante questo la testa non fa male e le gambe non tremano.
Ai punti meriterebbe lo United, ma il pari è un buon risultato ed obbliga il Tottenham a vincere domani, altrimenti sarà titolo dal divano.
Non certo bello come vincere al teatro dei sogni, ma pur sempre un risultato storico.

 

Arbitro: Michael Oliver 5,5 - Gara non facile, tante le decisioni difficili ed al limite.
Non c’è il fallo di Simpson per trattenuta su Lingard, vede bene lui.
Dubbio contatto Rojo-Mahrez, sempre nel primo tempo.
Decisione più dubbia ma sembra starci anche questa anche se il difensore allunga un po’ la gamba.
Gestione dei cartellini così e così: non ci sono quelli sventolati in faccia a Drinkwater e Rooney.
Anche il secondo giallo al mediano dei Foxes è molto dubbio, per non parlare del fallo.
Se lo fischia, però, è probabilmente rigore.

TABELLINO

MANCHESTER UNITED-LEICESTER 1-1

MANCHESTER UNITED (4-1-4-1): De Gea; Valencia, Smalling, Blind, Rojo; Carrick; Lingard (dal 61’ Mata), Fellaini (dal 75’ Herrera), Rooney, Martial; Rashford (dal’ 82’ Depay).
A disp.
Romero, Darmian, Schneiderlin, Fosu-Mensah.
All.
Van Gaal. 

LEICESTER (4-4-2): Schmeichel; Simpson, Huth, Morgan, Fuchs; Mahrez (88’ King), Kanté, Drinkwater, Schlupp (dal 77’ Albrighton); Okazaki (dal 67’ Gray), Ulloa.
A disp.
Schwarzer, Wasilewski, Chilwell, Amartey.
All.
Ranieri.

Arbitro: Oliver (Northumberland FA)

Marcatori: 8’ Martial (M), 17’ Morgan (L)

Ammoniti: 53’ Lingard (M), 56’ Carrick (M), 58’ Drinkwater (L), 66’ Rooney (M)

Espulsi: 87’ Drinkwater (L)                 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    In evidenza   Genoa  
    Serie A, Giudice Sportivo: stangata Pinilla, cinque giornate di squalifica!
    Serie A, Giudice Sportivo: stangata Pinilla, cinque giornate di squalifica!
    Severa la punizione per l'attaccante cileno del Genoa
    In evidenza   Juventus   Sampdoria
    Sampdoria-Juventus, Allegri: "Non pensiamo al Barcellona, campionato primo obiettivo! Chiellini out"
    Sampdoria-Juventus, Allegri: "Non pensiamo al Barcellona, campionato primo obiettivo! Chiellini out"
    Le dichiarazioni della vigilia dell'allenatore della 'Vecchia Signora'
    In evidenza   Atalanta   Udinese
    Serie A, le probabili formazioni della 27esima giornata
    Serie A, le probabili formazioni della 27esima giornata
    Ecco i possibili schieramenti secondo gli inviati di Calciomercato.it
    In evidenza   Lazio   Milan
    Lazio-Milan, le ultime sulle formazioni: Inzaghi sorprende
    Lazio-Milan, le ultime sulle formazioni: Inzaghi sorprende
    I biancocelesti lanciano Keita dal primo minuto, fuori Lulic
    In evidenza   Milan   Napoli
    Milan-Napoli, Montella: "Hanno budget superiore, da Champions. Reina furbo"
    Milan-Napoli, Montella: "Hanno budget superiore, da Champions. Reina furbo"
    Ecco le parole del tecnico rossonero alla vigilia del grande match
    In evidenza   Inter   Juventus
    Juventus, Moggi: "Calciopoli? Non è cambiato nulla. Inter sempre a 15 punti"
    In evidenza   Juventus   Udinese
    Juventus-Udinese, i convocati di Allegri: doppia assenza
    Juventus-Udinese, i convocati di Allegri: doppia assenza
    Non sono a disposizione Bonucci e Dani Alves, torna Marchisio