Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Juventus, Bozzo: "Sarà dura tenere Morata. Isco? Sì, ma meglio André Gomes"

Il noto procuratore, che fece da intermediario per l'arrivo dello spagnolo, fa il punto sulle strategie bianconere

CALCIOMERCATO JUVENTUS BOZZO MORATA ISCO ANDRE' GOMES / TORINO - Sarà un calciomercato rovente, praticamente in tutta Europa, e la Juventus potrebbe diventare uno dei centri più caldi.
L'agente Giuseppe Bozzo, in un'intervista concessa a 'Tuttosport', fa il punto sulle possibili manovre di calciomercato Juventus: "La Juve è stata bravissima due anni fa a capire che Morata era un vero campione - spiega Bozzo, che fece da intermediario nell'operazione - Ora il suo valore si è moltiplicato ed è diventato un giocatore di livello internazionale.
Sono sicuro che Marotta ha una strategia per provare a trattenerlo.
Possibilità ne ha, ma sarà dura.
Anche perché ora il suo valore è molto superiore ai 30 milioni della clausola.
Parliamo di 50-60 milioni, e con il grande giro di attaccanti in Europa potrebbe aumentare".
La redazione di Calciomercato.it vi aveva anticipato i prossimi scenari per il futuro di Alvaro Morata: dal riscatto Real all'interesse di vari club inglesi (Chelsea, Tottenham e Manchester United).

ISCO - "Certo che la Juve lo può prendere.
Ma attenzione perché il Real è molto attento alle cessioni.
Queste 'boutique' poi non sono così contente di vendere alla Juventus, che ormai è considerata tra le grandissime.
Perché dovrebbero aiutare una squadra che poi li possono eliminare in coppa? Poi penso che la politica di Marotta e Paratici di comprare campioni 'al primo taglio', come Dybala e Alex Sandro, stia funzionando".

ANDRE'GOMES - "André Gomes più in linea di Isco secondo questa politica? Esatto.
Anche perché quando ti siedi per trattare sai già che il giocatore sarebbe entusiasta e che il per il club si tratta solo di una questione di prezzo.
Quindi è un affare più semplice da portare avanti".

CAVANI - "Trattare con il Psg è sempre complicatissimo e Cavani per venire in Italia deve rinunciare ad una bella fetta del suo ingaggio.
Sicuramente è da Juventus, ma io ora lo vedo più in Premier che in Italia".

POGBA - "Cessione? Bisogna fare un'analisi attenta sul suo apporto alla squadra.
La Juve ha vinto anche dopo aver venduto Zidane.
Poi bisogna capire cosa pensa lui: se ricevesse un'offerta d'ingaggio che la Juventus non può pareggiare...".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Juventus   Germania
    Calciomercato Juventus, quanta concorrenza per Goretzka
    Calciomercato Juventus, quanta concorrenza per Goretzka
    Bayern Monaco e Barcellona in pole per il centrocampista
    Mercato   Juventus   Inghilterra
    Juventus, Emre Can: clausola 'bassa', via libera Liverpool?
    Juventus, Emre Can: clausola 'bassa', via libera Liverpool?
    I 'Reds' non riescono a trovare l'intesa con il centrocampista sul nuovo contratto
    Mercato   Juventus   Spagna
    Calciomercato Juventus, idea Marotta: Oblak per il post Buffon
    Calciomercato Juventus, idea Marotta: Oblak per il post Buffon
    Dirigenza bianconera stregata dal talento dell'Atletico Madrid
    Mercato   Juventus   Lazio
    Juventus, Inzaghi vola: le 5 qualità che hanno stregato i bianconeri
    Juventus, Inzaghi vola: le 5 qualità che hanno stregato i bianconeri
    Marotta e paratici puntano il tecnico della Lazio per il dopo Allegri
    Mercato   Juventus   Lazio
    Calciomercato Juventus, Inzaghi: "La Lazio è la squadra del mio cuore"
    Calciomercato Juventus, Inzaghi: "La Lazio è la squadra del mio cuore"
    Il tecnico biancoceleste sull'interesse dei bianconeri per il dopo Allegri
    Mercato   Lazio   Juventus
    Calciomercato Lazio, Tare: "Inzaghi e de Vrij? Siamo ottimisti"
    Calciomercato Lazio, Tare: "Inzaghi e de Vrij? Siamo ottimisti"
    Il ds biancoceleste smonta le voci sul tecnico e sul difensore
    Mercato   Juventus  
    Calciomercato Juventus, offerta al Nantes per il baby Dabo
    Calciomercato Juventus, offerta al Nantes per il baby Dabo
    I francesci chiudono le porte, ma i bianconeri ci riproveranno