Breaking News
© Getty Images

Milan, Bacca: "Posso dare ancora di più. La Juve? Sono pronto"

L'attaccante colombiano si è raccontato in una lunga intervista al sito della FIFA

SERIE A BACCA MILAN JUVENTUS / MILANO - "Ogni giorno lavoro duro per migliorare, non sono una persona che riposa sugli allori, sono molto ambizioso: posso dare ancora molto di più".
Si apre così la lunga intervista che Carlos Bacca ha concesso al sito della FIFA.
Una lunga chiacchierata dove l’attaccante ha toccato diversi argomenti: dalle news Milan, alle qualificazioni per i prossimi mondiali, fino all’ultimo calciomercato che lo ha visto lasciare il Siviglia per accasarsi a Milano.
Queste le sue parole: 

ADATTAMENTO SERIE A - "E’ stato abbastanza difficile, ad essere onesti.
Per un attaccante il calcio italiano è duro: c’è molto più da fare a livello tattico e nell’aiutare la squadra in altre porzioni di campo.
Lo staff tecnico, poi, ha sempre avuto fiducia in me, i miei compagni mi hanno aiutato molto e il club ha reso le cose più facili per me.
E a poco a poco i risultati stanno arrivando".

VOGLIA D'ITALIA - "Ero davvero entusiasta di venire a giocare in Italia e mi sto godendo ogni singolo giorno.
Perché tutta questa passione? Quando ero un ragazzo in Colombia guardavamo tantissime partite della Serie A perché c’erano molti connazionali che ci giocavano: Asprilla, Cordoba, Bolano…erano degli idoli per tutto il paese.
E poi il Milan è sempre stata una grande squadra, quindi ho sempre avuto il sogno di giocarci".

MILAN-JUVENTUS - "E' la partita che tutti vogliono giocare.
Sfideremo la capolista del campionato e l’ex finalista dell’ultima Champions League: hanno davvero dei grandi giocatori.
Speriamo di far bene davanti ai nostri tifosi.
Io mi sento bene, ho fiducia e sono pronto a fare del mio meglio".

COLOMBIA - "La nazionale colombiana ha sempre avuto buoni attaccanti.
Ma prima di tutto siamo una squadra: che si tratta di Falcao, Teo Gutierrez, Jackson Martinez, Muriel, Ramos o io, noi tutti dipendiamo dal lavoro dei nostri compagni.
Sono sempre stato molto tranquillo, perché sapevo che stavamo facendo un buon lavoro ed ora i risultati stanno iniziando ad arrivare.
Ma nel calcio è necessario mantenere sempre la calma e la fiducia in noi stessi.
Noi, dopo un ricambio generazionale ed una serie di infortuni, ci siamo ritrovati e le ultime due vittorie hanno riportato entusiasmo".

D.G.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Serie A   Milan   Lazio
    Lazio-Milan, Montella: "Non mi sono piaciuto, bisogna crescere"
    Lazio-Milan, Montella: "Non mi sono piaciuto, bisogna crescere"
    Il tecnico ha commentato la pesante sconfitta odierna
    Serie A   Lazio   Milan
    Serie A, Lazio-Milan 4-1: super Immobile, disfatta Montella
    Serie A, Lazio-Milan 4-1: super Immobile, disfatta Montella
    Tripletta dell'attaccante, poker completato da Luis Alberto. Montolivo non basta tra i rossoneri
    Serie A   Milan   Crotone
    Crotone-Milan, Montella: "Non mi aspettavo un Kessie così forte"
    Crotone-Milan, Montella: "Non mi aspettavo un Kessie così forte"
    Il tecnico dei rossoneri ha parlato del match contro i calabresi
    Serie A   Milan   Roma
    Milan, Tavecchio: "Pallotta? Conti nella norma. Bonucci e Biglia..."
    Milan, Tavecchio: "Pallotta? Conti nella norma. Bonucci e Biglia..."
    Il numero uno della Figc ha commentato le ultime indiscrezioni che hanno colpito i rossoneri
    Serie A   Milan   Roma
    Milan, Fassone vs Pallotta: "Sbalordito! Critiche fastidiose. Roma..."
    Milan, Fassone vs Pallotta: "Sbalordito! Critiche fastidiose. Roma..."
    L'amministratore delegato dei rossoneri risponde punto per punto alle accuse del Presidente giallorosso
    Serie A   Milan  
    Milan, Bonucci: "Giusto lasciare la Juventus. Nesta il mio idolo"
    Milan, Bonucci: "Giusto lasciare la Juventus. Nesta il mio idolo"
    Il nuovo difensore rossonero: "A Torino si era affievolito il legame"
    Serie A   Milan  
    Milan-Bologna, Montella: "Questa è la finale. Gomez? Bravo, ma..."
    Milan-Bologna, Montella: "Questa è la finale. Gomez? Bravo, ma..."
    Le parole del tecnico rossonero alla vigilia della sfida con gli emiliani