Breaking News
© Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI FROSINONE-FIORENTINA

Leali para tutto, Ciofani non punge. Rodriguez è un muro, Kalinic continua a deludere

ECCO LE PAGELLE DI FROSINONE-FIORENTINA

 

FROSINONE

Leali 7 – La porta è stregata per la Fiorentina, ma lui ci mette tanto del suo muovendosi come un gatto da un palo all’altro.
Tra il primo e il secondo tempo sono numerosi gli interventi miracolosi.

M.
Ciofani 5,5 – Viene tanto aiutato dai continui ripiegamenti di Paganini, ma spesso va in confusione e commette qualche sbavatura di troppo.
Dal 90’ Pryima s.v.

Ajeti 5,5 – Non perfetto, ad inizio primo tempo con una brutta entrata per poco non rischia la doccia anticipata.
Troppo falloso, dovrebbe essere meno frenetico.

Blanchard 7 – Non soffre minimamente lo spauracchio Kalinic.
Lo chiude costantemente giocando d’anticipo.
Ottima la sua gara.

Pavlovic 6 – Sul suo out la viola si fa vedere davvero poco.
L’unico a creare problemi è Bernardeschi, ma lui riesce a limitare i danni.

Sammarco 5,5 – Bada di più alla fase difensiva che a quell’offensiva.
Non riesce a fare filtro a metà campo e ha la peggio tra i forti centrocampisti viola.

Gori 5,5 – Stellone gli affida le chiavi del gioco ciociaro, ma lui di frequente finisce per sbagliare la misura dei suggerimenti.

Frara 6 – Gioca pochi minuti poi si fa male ed è costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco.
Finché è in campo si disimpegna bene.
Dal 24’ Gucher 6 – Entra con il piglio giusto e si ritaglia anche qualche buona occasione con la sua verve.
Buona la sua partita.

Paganini 6,5 – Gioca da ala, ma in fase passiva si abbassa tantissimo per andare ad arginare le folate offensive di Alonso.

D.
Ciofani 5,5
– Non riesce mai a ritagliarsi lo spazio per calciare verso la porta difesa da Tatarusanu.
Gara anonima per lui.
Dal 74’ Tonev 6,5 – Col suo ingresso il Frosinone si costruisce almeno due palle gol nitide, grandissima la sua prestazione.

Kragl 6 – Ha l’occasione più ghiotta per i suoi del primo tempo, con un fendente dalla sinistra che sorprende Tatarusanu, ma che si spegne fuori.

All.
Stellone 6,5 – La sua squadra si difende con ordine e riparte con i tempi giusti.
I ciociari nel complesso disputano una buona partita contro un avversario di assoluto valore.
Sugli scudi un grande Leali, capace di parare praticamente tutto.

 

FIORENTINA

Tatarusanu 6 – Non si sporca più di tanto i guanti.
Il Frosinone gli crea qualche brivido, ma non calcia mai direttamente verso la sua porta.

Roncaglia 5,5 – Non perfetto, in uscita si lascia andare a qualche errore di troppo, soprattutto nel primo tempo.
Nella ripresa va molto in appoggio ai compagni in fase offensiva.

G.
Rodriguez 6,5
– Imposta la manovra dalle retrovie con precisione.
Tiene ottimamente Ciofani e praticamente lo annulla.

Astori 5,5 – Tenta di portare palla, ma in fase d’impostazione commette qualche leggerezza di troppo.

M.
Alonso 6,5 – Spinge come un ossesso da quel lato.
Arriva di frequente sul fondo e mette interessanti traversoni al centro.

Vecino 6 – S’inserisce spesso in fase offensiva per tentare la conclusione verso la porta difesa da Leali.
Discreta la sua partita.

Badelj 6 – Scandisce i tempi di gioco della manovra gigliata.
 Recupera qualche buon pallone e sbaglia poco in fase d’impostazione.
Dal 72’ Zarate 5,5 – Non riesce a dare l’apporto offensivo sperato e si adegua ai ritmi blandi della squadra.

Bernardeschi 6 – Su quella fascia la Fiorentina ci prova poco, lui si guadagna un fallaccio da parte di Ajeti e qualche buona giocata, ma i compagni non sempre lo assecondano.
Dal 63’ Tello 6 - Appena entrato infiamma i tifosi viola con una travolgente discesa sulla destra.
Come sempre è velocissimo e mette in grande apprensione la difesa ciociara.

Ilicic 5 – Svaria alle spalle di Kalinic e prova a suggerirgli il passaggio giusto.
Man mano che passano i minuti finisce per eclissarsi definitivamente.
Partita decisamente opaca per lui.
Dall’86’ Babacar s.v.

Borja Valero 5,5 – Negli ultimi minuti si divora un gol praticamente già fatto sparando in bocca a Leali.
Non brillante come al solito.

Kalinic 5 – Fa a sportellate con la difesa ciociara e regala tante sponde per i compagni.
Si mostra abbastanza macchinoso e non riesce ad essere adeguatamente incisivo sotto porta.
Blanchard gli ruba costantemente il tempo della giocata.

All.
Sousa 5,5 – La Fiorentina non viaggia più alla velocità di qualche mese fa.
I gigliati trovano difficoltà nel costruire palle gol e soffrono anche le ripartenze dei ciociari.
I viola hanno perso quella brillantezza che nelle prime giornate li aveva portati in vetta al nostro campionato.

 

Arbitro Valeri 6 – La gara è spigolosa, ricca di falli e principi di risse, ma lui è bravo a sedare il tutto con qualche cartellino.
Al 17’ il Frosinone protesta per un presunto calcio di rigore per fallo di Rodriguez su Ciofani, ma i replay danno ragione all’arbitro.
Il difensore viola, infatti, prende in pieno il pallone.
Nel complesso buona direzione.

 

TABELLINO

FROSINONE-FIORENTINA 0-0

Frosinone (4-3-3): Leali; M.
Ciofani(dal 90’ Pryima), Ajeti, Blanchard, Pavlovic; Sammarco, Gori, Frara(dal 24’ Gucher); Paganini, D.
Ciofani(dal 74’ Tonev), Kragl.
A disp.: Longo, Zappino, Bardi, Dionisi, Carlini, Chibsah, Russo, Crivello, Soddimo.
All.: Stellone.

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Roncaglia, G.
Rodriguez, Astori, M.
Alonso; Vecino, Badelj(dal 72’ Zarate); Bernardeschi(dal 63’ Tello), Ilicic(dall’86’ Babacar), Borja Valero; Kalinic.
A disp.: Lezzerini, Kone, M.
Fernandez, Pasqual, Satalino, Blaszczykowski, Tino Costa.
All.: Sousa.

Arbitro: Paolo Valeri di Roma

Marcatori:

Ammoniti: 25’ Ajeti (F), 31’ M.
Alonso (F), 35’ Gori (F), 36’ Roncaglia (F), 49’ Astori (F), 81’ Kalinic (F), 82’ Kragl (F), 88’ Sammarco (F)

Espulsi:

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Serie A   Fiorentina   Bologna
    Serie A, Fiorentina-Bologna 2-1: capolavoro Chiesa, decide Pezzella
    Serie A, Fiorentina-Bologna 2-1: capolavoro Chiesa, decide Pezzella
    I viola si impongono sulla squadra di Donadoni: inutile il gol di Palacio
    Serie A   Inter   Fiorentina
    Inter-Fiorentina, Spalletti: "Possiamo diventare interessanti"
    Inter-Fiorentina, Spalletti: "Possiamo diventare interessanti"
    ll tecnico nerazzurro ha poi aggiunto: "Roma-Inter? Ci andrò con grande disponibilità, a prescindere da come mi accoglieranno loro"
    Serie A   Inter   Fiorentina
    Inter-Fiorentina, Spalletti: "Nessuna promessa, squadra dà garanzie"
    Inter-Fiorentina, Spalletti: "Nessuna promessa, squadra dà garanzie"
    Il tecnico toscano parla alla vigilia del debutto in campionato
    Serie A   Fiorentina   Lazio
    Serie A, Fiorentina-Lazio 3-2: ripresa folle, viola in rimonta
    Serie A, Fiorentina-Lazio 3-2: ripresa folle, viola in rimonta
    Babacar, Kalinic ed un autogol consegnano i tre punti agli uomini di Sousa
    Serie A   Fiorentina   Inter
    Fiorentina-Inter, Pioli: "Valuto l'operato della società. Penalizzati da due situazioni"
    Fiorentina-Inter, Pioli: "Valuto l'operato della società. Penalizzati da due situazioni"
    L'allenatore nerazzurro incontra i giornalisti in sala stampa
    Serie A   Fiorentina   Sampdoria
    Serie A, Sampdoria-Fiorentina 2-2: Babacar salva i viola in 'zona Cesarini'
    Serie A, Sampdoria-Fiorentina 2-2: Babacar salva i viola in 'zona Cesarini'
    I viola si portano, momentaneamente, a 3 punti dall'Inter
    Serie A   Fiorentina   Genoa
    Serie A, 'tripla' festa del papà: i figli d'arte da Chiesa a Simeone
    Serie A, 'tripla' festa del papà: i figli d'arte da Chiesa a Simeone
    Giornata particolare per il viola, il rossoblu e Federico Di Francesco