Breaking News
  • Chievo-Milan, Galliani: "Balotelli? D'accordo con Mihajlovic. Si è scatenato l'inferno..."
© Getty Images

Chievo-Milan, Galliani: "Balotelli? D'accordo con Mihajlovic. Si è scatenato l'inferno..."

Ecco le parole dell'amministratore delegato rossonero

CHIEVO MILAN SERIE A GALLIANI / VERONA - A pochi minuti dal fischio d'inizio di Chievo-Milan, ecco le dichiarazioni dell'amministratore delegato rossonero, Galliani: "A Sassuolo abbiamo fatto molto bene fino al loro gol.
- ha dichiarato a 'Premium Sport' - Abbiamo avuto delle occasioni non concretizzate, poi abbiamo giocato male.
Nessuno si ricorda più del resto. Ora si ritorna al 4-4-2, con Menez dentro e Kucka costretto a restare fuori.
Bonaventura e Honda si abbasseranno".

BALOTELLI - "Si comporta perfettamente fuori dal campo ma non sta dando il rendimento atteso sul terreno di gioco.
Speriamo si riprenda e faccia vedere le cose che mostrava anni fa.
Nel 2013 ci ha trascinati in Champions League.
Deve dare di più di quanto sta dando, facendo le cose che fanno i grandi attaccanti e che ora non accade.
Concordo con Mihajlovic e credo sia una questione psicologica.
Fisicamente sta bene. Futuro? Manca ancora tanto tempo".

TECNICI POCO IDONEI - "L'allenatore di tre anni fa si chiamava Allegri, col quale siamo arrivati agli ottavi di Champions League.
Poi con Seedorf, Inzaghi e Mihajlovic, abbiamo alternato cose buone ad altre negative.
Ora si è scatenato l'inferno soltanto per la sconfitta di Sassuolo, la prima dopo 60 giorni".

EUROPA - "Tutto cambia a seconda del posto raggiunto e dunque da come ci si arriva".

ROSSI-BUFFON - "I record sono fatti per essere battuti.
Rossi lo ha tenuto per 22 anni.
Se Buffon dovesse riuscire a batterlo, complimenti a lui".

L.I.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)