Breaking News
© Getty Images

Milan-Alessandria, Mihajlovic: "In finale vorrei la Juventus per giocare la Supercoppa. Balotelli..."

Il tecnico rossonero: "Mario deve cambiare atteggiamento, ma stasera ha corso e si è impegnato"

MILAN ALESSANDRIA COPPA ITALIA MIHAJLOVIC/ MILANO - Sinisa Mihajlovic è intervenuto ai microfoni di 'Rai Sport' dopo il successo ottenuto sull'Alessandria che ha permesso al Milan di staccare il biglietto per la finale di Coppa Italia: "Era fondamentale vincere in maniera così larga, conquistare la finale e mettere i minuti nelle gambe per i giocatori che ne avevano bisogno.
Abbiamo raggiunto il primo obiettivo stagionale, quando arriverà il tempo della finale penseremo anche a vincerla.
Abbiamo gestito la partita, a volte siamo stati troppo larghi, forse dovevamo essere più stretti in fase difensiva".

MENEZ E BALOTELLI - "Sono due giocatori importanti, ancora non stanno fisicamente bene, sono ancora lontani dalla condizione migliore.
Mario e Luiz Adriano saranno fondamentali perché non avremo Niang per un po' di tempo.
Balotelli insufficiente? Meno male che faccio l'allenatore e non voi (si rivolge ai giornalisti)".

INTER-JUVENTUS - "Chi vorrei in finale tra Juventus e Inter? Sinceramente non me ne frega niente, se devo dire chi preferisco, diciamo la Juventus perché se loro vincono il campionato, poi possiamo giocarci due trofei, la Coppa Italia e la Supercoppa Italiana".

DONNARUMMA - "Un peccato non vedere Donnarumma agli Europei? E' il portiere titolare del Milan ormai da un girone, è un ragazzo di grande prospettiva ma non voglio entrare nel merito, Antonio Conte sa chi convocare e chi no.
Sicuramente se non verrà chiamato, avrà tutta la vita davanti per andare in Nazionale, adesso deve pensare al Milan.
Deve restare con i piedi per terra e rimanere umile, il Milan ha il portiere per i prossimi venti anni".

DUBBI - "Se ho mai avuto dubbi quando le cose stavano andando male? Mai.
Se mi indispettisce l'atteggiamento di Balotelli che non esulta dopo i gol? Gli ho detto anche io che deve cambiare atteggiamento, ma stasera ha corso e si è impegnato.
Non esulta mai ai gol, fosse stata la prima volta sarebbe un altro discorso".

ABBIATI - "Abbiati ha detto che se il Milan lasciasse andare Mihajlovic sarebbe un errore? Gli ho dato 100 euro (ride, ndr) e mi è anche andata bene, poteva costarmi di più".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Juventus   Milan
    Calciomercato Juventus, suggestione Cavani: primi contatti!
    Calciomercato Juventus, suggestione Cavani: primi contatti!
    Milan più defilato, ci sono anche Real Madrid e Bayern Monaco
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, arriva un Kessie 'bis' a gennaio
    Calciomercato Milan, arriva un Kessie 'bis' a gennaio
    Jankto e Duncan gli obiettivi rossoneri in vista della riapertura del mercato
    Mercato   Inter   Milan
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Il centrocampista del Barcellona ha una clausola rescissoria da 125 milioni di euro
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, da Aubameyang a Verdi: quanti rimpianti
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, rinnovo Suso: ecco quando firmerà
    Calciomercato Milan, rinnovo Suso: ecco quando firmerà
    Montella ha ribadito la sua importanza e finalmente è il momento della firma
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, incontro per Suso: sì al rinnovo
    Calciomercato Milan, incontro per Suso: sì al rinnovo
    Ormai chiusa la trattativa per il prolungamento dell'esterno spagnolo
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, sprint Pellegri: il baby bomber è vicino
    Calciomercato Milan, sprint Pellegri: il baby bomber è vicino
    L'attaccante del Genoa è corteggiato anche dall'Inter e dalla Juventus