Breaking News
© Getty Images

Benessere, dal pacchetto alla vendita online: le novità su sigarette e fumo

Un ulteriore tentativo di disincentivare l’abitudine al fumo e di aumentare le tutele a favore delle vittime del fumo passivo

BENESSERE LE NOVITA’ DEL DECRETO ANTI FUMO / ROMA – Entrano in vigore nuove norme relative alla compravendita e al consumo di sigarette e affini.
Il decreto legge, che porta anche in Italia le regole fortemente volute dall’Unione Europea, è un ulteriore tentativo di disincentivare l’abitudine al fumo e di aumentare le tutele a favore delle vittime del fumo passivo.

Queste le novità:

1.
Immagini shock
: Sigarette, tabacco da arrotolare e tabacco per pipa ad acqua arrecheranno le nuove avvertenze per la salute.
Queste saranno combinate e quindi composte da testo, fotografie, immagini forti e informazioni per dissuadere i consumatori.
Ci sarà anche il messaggio "Il fumo del tabacco contiene oltre 70 sostanze cancerogene" e le avvertenze occuperanno il 65% (e non più solo il 30-40%) del fronte e del retro delle confezioni.
Le aziende dovranno adeguarsi entro il 20 maggio.

2.
Divieto uso additivi
: è vietato l'uso di additivi che rendono più “attraente” il tabacco e cioè che promettano, per esempio, benefici per la salute ed effetti energizzanti.
Proibiti anche sigarette e tabacco da arrotolare contenenti aromi (mentolo, vaniglia, erbe, spezie) che possano modificare odore, gusto, intensità del fumo.
Vietate anche le sigarette aromatizzate.

3.
Pacchetti da 10 e tabaccheria
: aboliti i pacchetti da 10 sigarette e le confezioni di tabacco da arrotolare contenenti meno di 30 grammi di tabacco.
Questo sono le tipologie più richieste dai giovanissimi.
La multa per chi vende a un minore sigarette o sostanze per le sigarette elettroniche contenenti nicotina andrà dai 500 ai 3 mila euro.

4.
Pubblicità
: sulle confezioni sono vietati tutti gli elementi promozionali.

5.
Tracciabilità
: al fine di combatterne il traffico illecito è stato introdotto un sistema europeo di localizzazione e tracciabilità delle confezioni dei prodotti del tabacco.

6.
Vendita online
: vietate la vendita on line trasfrontaliera di prodotti del tabacco e sigarette elettroniche.

7.
Sigarette elettroniche
: dalla chiusura a prova di bambino, al sistema di protezione dagli spargimenti di liquido di nicotina, all'obbligo di un foglietto di istruzioni con controindicazioni e informazioni sugli effetti nocivi, nel decreto sono stati inseriti più requisiti di sicurezza e qualità.

8.
Minori, donne in gravidanza, ospedali
: non importa se l’auto sia in movimento o parcheggiata, il conducente e i passeggeri non potranno accendere la sigaretta se a bordo ci saranno anche minori o donne incinte.
Bandito il fumo anche nelle pertinenze esterne di ospedali, strutture universitarie ospedaliere e istituti di ricovero e cura a carattere scientifico in corrispondenza dei reparti di pediatria, ginecologia ed ostetricia.

I numeri – Nel mondo il fumo provoca 6 milioni di vittime l'anno, in Italia sono 83mila.
In Italia, i fumatori sono 10 milioni e l'80% di chi ha tentato di smettere, secondo dati Istat, ha fallito.
Il 23,4% dei fumatori sono studenti dei primi anni delle superiori, di questi, il 63,9% non ha ricevuto un rifiuto dall'esercente nonostante il divieto di vendita ai minori.

S.C.

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Juventus   Germania
    Calciomercato Juventus, quanta concorrenza per Goretzka
    Calciomercato Juventus, quanta concorrenza per Goretzka
    Bayern Monaco e Barcellona in pole per il centrocampista
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, da Aubameyang a Verdi: quanti rimpianti
    Mercato   Napoli   Lazio
    Calciomercato Napoli, gli osservati speciali contro la Lazio
    Calciomercato Napoli, gli osservati speciali contro la Lazio
    Da Milinkovic-Savic a Murgia, passando per Luis Alberto: Giuntoli attento
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Lo Jiangsu potrebbe cedere il trequartista al club nerazzurro a gennaio
    Mercato   Juventus   Inghilterra
    Juventus, Emre Can: clausola 'bassa', via libera Liverpool?
    Juventus, Emre Can: clausola 'bassa', via libera Liverpool?
    I 'Reds' non riescono a trovare l'intesa con il centrocampista sul nuovo contratto
    Mercato   Genoa   Inghilterra
    Genoa, gli occhi della Premier su Pellegri
    Genoa, gli occhi della Premier su Pellegri
    Chelsea e Manchester City mettono nel mirino il giovane bomber
    Mercato   Juventus   Spagna
    Calciomercato Juventus, idea Marotta: Oblak per il post Buffon
    Calciomercato Juventus, idea Marotta: Oblak per il post Buffon
    Dirigenza bianconera stregata dal talento dell'Atletico Madrid