Breaking News
© Getty Images

Gossip - Ribery perde la causa con lo scrittore che lo chiamò 'feccia'

Il fantasista francese dovrà pagare anche 5mila euro di risarcimento

GOSSIP RIBERY PROCESSO SCRITTORE / PARIGI (Francia) - Chiamare 'feccia' Franck Ribery non costituisce reato. Lo ha stabilito il Tribunale di Parigi che si è pronunciato contro il fantasista francede del Bayern Monaco il quale aveva citato in giudizio lo scrittore Daniel Riolo che nel libro intitolato appunto 'Recaille Football Club' aveva insultato Ribery, Benzema ed Anelka. "L'analisi è obiettiva e penalmente non rilevante" si legge nella sentenza. Oltre ad aver perso la causa il francese dovrà risarcire lo scrittore ed il suo editore con 5mila euro.

M.R.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)