Breaking News
© Getty Images

Sampdoria-Napoli, Sarri: "Per i giovani serve pazienza. Caso Mancini chiuso. Su Grassi..."

Le parole del tecnico azzurro in conferenza stampa

SERIE A SAMPDORIA NAPOLI CONFERENZA SARRI / NAPOLI - Dopo la sconfitta contro l'Inter in Coppa Italia, il tecnico azzurro Maurizio Sarri torna in conferenza stampa, presentando il match di campionato contro la Sampdoriahttps://www.calciomercato.it/notizie/napoli.html e le ultime news Napoli, raccolte da Calciomercato.it: "Sono contento Mancini abbia accettato le scuse.
La vicenda si chiude così.
Mi è dispiaciuto essere passato per razzista e omofobo.
Potrei sconfessare tutto questo, ma dovrei tirare in ballo cose fatte e persone, e certe cose devono restare in privato.
Sono soltanto uno che ha sbagliato e, a differenza di ciò che accade solitamente in Italia, mi sono preso subito le mie responsabilità".

SPOGLIATOIO - "Non credo la squadra possa essere coinvolta dalla polemica.
Veniamo però da una sconfitta e dobbiamo dimostrare di non esserne scalfiti.
E' una gara importante per dare alcune risposte".

SAMPDORIA - "Non è una trasferta semplice.
Anche la Juventus ha sofferto lì, e di certo le qualità del gruppo non si ritrovano nella classfica attuale".

VICENDA MANCINI - "Sono per natura una persona istintiva, ma è chiaro che io debba migliorare sotto questo punto di vista".

FORMAZIONE - "Ho tenuto dei giocatori a riposo in vista di domani, ma ci sono molti calciatori che stanno dando dei segnali importanti".

ATTEGGIAMENTO - "Lo scorso anno a Roma, dopo una buonissima partita, siamo arrivati ai supplementari, ritrovandoci in difficoltà in campionato.
Questo precedente mi ha condizionato, forse troppo.
La gara andava aggredita, e non gestita.
Avrei dovuto pensare solo alla gara di Coppa Italia.
La squadra ha fatto il suo.
L'errore è stato mio in fase di scelta.
Di certo l'infortunio di David Lopez è stato determinante, ma soprattutto dato il mio atteggiamento. In questo ho sbagliato.
Ne approfitto inoltre di fare le condoglianze a Zuniga, che ha perso suo padre".

GIOVANI - "A me piace giocare con i giovani, ma ovviamente occorre guardare anche al contesto.
A Empoli i giovani possono sbagliare qualche partita, non avendo troppe pressioni.
In questo modo si cresce.
Si dovrà vedere se qui ci sarà la stessa pazienza".

CARATTERE - "La squadra vuole dimostrare subito che la sconfitta in Coppa Italia è stata casuale".

CASSANO - "E' un talento naturale e assoluto.
Sa benissimo che avrebbe potuto fare di più.
L'ho visto rigenerato in questo periodo, e per noi sarà un grande pericolo".

GRASSI - "Non posso parlare di lui, non essendoci l'ufficialità.
Il ragazzo ha ancora un contratto con l'Atalanta.
Posso dire d'essere felice della considerazione che ha di lui Reja".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Serie A   Spal   Napoli
    Serie A, Spal-Napoli 2-3: decide Ghoulam, paura per Milik
    Serie A, Spal-Napoli 2-3: decide Ghoulam, paura per Milik
    Decide una rete dell'algerino a pochi minuti dal termine
    Serie A   Lazio   Napoli
    Lazio-Napoli, Inzaghi: "Aprire un ciclo? Non cedere i calciatori"
    Lazio-Napoli, Inzaghi: "Aprire un ciclo? Non cedere i calciatori"
    Le parole dell'allenatore biancoceleste prima del match infrasettimanale
    Serie A   Verona   Napoli
    Serie A, Verona-Napoli 1-3: azzurri brillanti, ma Sarri s'arrabbia!
    Serie A, Verona-Napoli 1-3: azzurri brillanti, ma Sarri s'arrabbia!
    Dieci minuti finali disattenti dei partenopei che non compromettono però il risultato
    Serie A   Napoli  
    Napoli, Mertens: "Mi identifico in Sarri, possiamo fare grandi cose!"
    Napoli, Mertens: "Mi identifico in Sarri, possiamo fare grandi cose!"
    La punta belga ha parlato della sua evoluzione che lo ha portato a diventare un bomber implacabile
    Serie A   Roma   Napoli
    Serie A, 38a giornata: Perotti nel Totti day! Roma 2a al 90'
    Serie A, 38a giornata: Perotti nel Totti day! Roma 2a al 90'
    Non basta il successo del Napoli. Azzurri terzi
    Serie A   Napoli  
    Napoli-Fiorentina, Sarri: "Partita rischiosa, Mertens fenomeno"
    Napoli-Fiorentina, Sarri: "Partita rischiosa, Mertens fenomeno"
    Il tecnico azzurro: "Non era facile, i ragazzi hanno risposto bene"
    Serie A   Napoli   Torino
    Torino-Napoli, Sarri nervoso: "Mai chiesto un ca**o alla società!"
    Torino-Napoli, Sarri nervoso: "Mai chiesto un ca**o alla società!"
    Il tecnico ha commentato la netta vittoria contro i granata