Breaking News
© Getty Images

LA MOVIOLA DI CM.IT: Albiol stende Sansone, Badu-Asamoah c'è il fallo

Giacomelli non ha dubbi e concede il rigore al Sassuolo. Rocchi vede tutto e assegna la punizione che cambia il match del Friuli

MOVIOLA SERIE A 20A GIORNATA / ROMA - Il girone di ritorno parte con il piede giusto per i nostri fischietti, capaci di offrire prestazioni ampiamente sufficienti in quasi tutti i campi.
Eppure gli episodi non sono mancati visti i diversi rigori concessi nel corso del weekend.
Giacomelli, per esempio, impegnato in Napoli-Sassuolo, dopo appena due minuti di gioco sanziona prontamente un fallo evidente di Albiol in area azzurra.
Puntuale e preciso anche Rocchi che, in Udinese-Juventus, vede il fallo di Badu su Asamoah dal quale nasce l'1-0 juventino, così come quello in piena area di Danilo su Mandzukic.
Bene anche Massa che, nel corso di Roma-Verona, non ha dubbi nel sanzionare l'intervento di Castan su Wszolek.
Unica insufficienza di giornata per Doveri, chiamato a dirigere il posticipo tra Milan e Fiorentina.

 

ATALANTA-INTER 1-1, arbitro Rizzoli 7 - Dirige con grande autorevolezza un match giocato a ritmi sostenuti e rimasto in bilico fino alla fine.
Ininfluente la posizione di offside dell'atalantino Gomez nell'azione che porta all'autorete di Murillo.

TORINO-FROSINONE 4-2, arbitro Irrati 6,5 - Nell'azione che porta al rigore concesso al Torino in avvio di gara il fallo di Bertoncini su Glik, seppur non evidente, c'è e fa bene Irrati a sanzionarlo.
Molto bene il direttore di gara in occasione del momentaneo pareggio del Frosinone, quando concede il vantaggio sul fallo commesso da Benassi ai danni di Kragl.

NAPOLI-SASSUOLO 3-1, arbitro Giacomelli 6 - Corretta la decisione di concedere il penalty agli ospiti dopo 2 minuti di gioco per il fallo di Albiol su Sansone.
Positiva la prova di Giacomelli, capace di farsi rispettare anche senza l'uso dei cartellini.

GENOA-PALERMO 4-0 , arbitro Celi 6 - Nel corso del primo tempo, dopo 28 minuti di gioco, una conclusione di Suso viene intercettata da Andelkovic con il pallone che finisce tra il petto ed il braccio del difensore rosanero.
Giusto non intervenire visto che dalle immagini il braccio risulta ben attaccato al corpo.
Corretti entrambi i gialli mostrati allo stesso Andelkovic, che hanno costretto il Palermo a giocare in 10 gli ultimi 25 minuti di gara.

UDINESE-JUVENTUS 0-4, arbitro Rocchi 6 - Nel corso del 13esimo minuto di gioco Badu colpisce e atterra Asamoah nei pressi dell'area friulana: Rocchi non ha esitazioni e giustamente concede il calcio di punizione con il quale Dybala sblocca il risultato.
Netto il rigore concesso agli ospiti per l'entrata fallosa di Danilo su Mandzukic una decina di minuti più tardi, così come è inevitabile il rosso diretto mostrato al difensore dell'Udinese che interrompe una chiara occasione da gol.

ROMA-VERONA 1-1, arbitro Massa 6,5 - Dopo 25 minuti di gioco da segnalare un contatto in area gialloblu con protagonisti Bianchetti e Dzeko: corretta l'interpretazione di Massa che lascia correre.
Dopo un'ora di gioco Castan in scivolata atterra Wszolek in area, con il direttore di gara che prontamente sanziona il fallo con un tiro dal dischetto poi trasformato da Pazzini.

BOLOGNA-LAZIO 2-2, arbitro Di Bello 6,5 - Non sbaglia il fischietto pugliese quando a 20 minuti dal termine sanziona l'intervento di Masina su Klose, con il rigore più l'espulsione per il difensore rossoblu.
Nel primo tempo qualche dubbio sulla posizione di Destro in occasione del raddoppio bolognese, ma la decisione dell'arbitro di non intervenire e convalidare il gol sembra corretta.

CARPI-SAMPDORIA 2-1, arbitro Mariani 6,5 - È il minuto 13 quando Cassano va in rete, ma la sua posizione è irregolare e Mariani prontamente interviene annullando il gol.
Nel secondo tempo il penalty concesso per il fallo di Fernando su Di Gaudio è ineccepibile.

CHIEVO-EMPOLI 1-1, arbitro Abisso 6,5 - Giusto convalidare il pareggio dei toscani firmato da Tonelli, visto che sulla conclusione di Zielisnki respinta da Bizzarri il difensore dell'Empoli è tenuto in gioco da Castro.

MILAN-FIORENTINA 2-0, arbitro Doveri 5 - Nei primi minuti c'è un contatto Astori-Bacca, sul quale Doveri non interviene, che lascia molti dubbi.
Da lì in poi si susseguono diverse imprecisioni nella valutazione dei contatti di gioco, che rischiano di innervosire i giocatori in campo.
Un esempio nel corso del 42esimo minuto, quando Bacca, sugli sviluppi di un contropiede, viene spinto e fermato da Tomovic: Doveri lascia correre senza neanche concedere la punizione.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Notizie   Juventus   Torino
    Juventus-Torino, Allegri: "Ecco chi sta fuori. Fiducia in Higuain"
    Juventus-Torino, Allegri: "Ecco chi sta fuori. Fiducia in Higuain"
    Il tecnico dei bianconeri alla vigilia del derby contro i Granata
    Notizie   Napoli  
    Napoli, De Laurentiis: "Una Serie A con 16 squadre. Su Mertens..."
    Napoli, De Laurentiis: "Una Serie A con 16 squadre. Su Mertens..."
    Ecco l'analisi del presidente azzurro sullo stato del calcio italiano
    Notizie   Roma  
    Roma, il comunicato UFFICIALE sulle condizioni di Schick
    Roma, il comunicato UFFICIALE sulle condizioni di Schick
    L'attaccante dovrà restare a riposo per circa 15 giorni
    Notizie   Juventus  
    Juventus, Chiellini: "Migliori senza Bonucci. Il 'caso Higuain'..."
    Juventus, Chiellini: "Migliori senza Bonucci. Il 'caso Higuain'..."
    Ecco le parole del centrale di Allegri sul momento dei bianconeri
    Notizie   Juventus  
    Juventus, Matuidi top! Berna-Costa: 90 milioni per pochi minuti
    Juventus, Matuidi top! Berna-Costa: 90 milioni per pochi minuti
    La media voto dei nuovi acquisti bianconeri in questo inizio di stagione
    Notizie   Napoli  
    Napoli: le magie di Mertens, il paragone con Maradona e la clausola...
    Napoli: le magie di Mertens, il paragone con Maradona e la clausola...
    Il folletto belga trascinatore della truppa di Sarri con i suoi gol e le sue giocate: per acquistarlo basterebbero 30 milioni
    Notizie   Napoli   Lazio
    Lazio-Napoli, Sarri: "Mertens fuoriclasse. Scudetto? E' tardi..."
    Lazio-Napoli, Sarri: "Mertens fuoriclasse. Scudetto? E' tardi..."
    Le parole del tecnico azzurro dopo il largo successo all'Olimpico