Breaking News
  • Milan-Fiorentina, Boateng: "Importante per la fiducia e per la testa"
© Getty Images

Milan-Fiorentina, Boateng: "Importante per la fiducia e per la testa"

Il centrocampista ghanese ha parlato al termine del match

MILAN FIORENTINA BOATENG / MILANO - Al termine di Milan-Fiorentina Kevin Prince Boateng ha parlato ai microfoni di 'Sky Sport': "La storia è ripartita qualche mese fa quando sono tornato.
Anche a Roma ho fatto bella gara.
Questo gol è importante per tutti, sono contento.
Dobbiamo pensare partita dopo partita.
Oggi la squadra ha fatto un grande lavoro: questa forza e questa fiducia vogliamo portarla anche a Empoli.
E' importante per la fiducia e per la testa.
L'Europa? Il nostro obiettivo è vincere a Empoli".

A.C.

Articoli Correlati

Serie A   Inter   Milan
Inter-Milan, dal mercato al derby: Spalletti ride, Montella trema
Inter-Milan, dal mercato al derby: Spalletti ride, Montella trema
La tripletta di Icardi regala la stracittadina ai nerazzurri e fa sprofondare i rossoneri a -10
Serie A   Milan  
Milan, Montella carica: "Derby da vincere in qualsiasi modo"
Milan, Montella carica: "Derby da vincere in qualsiasi modo"
Il tecnico rossonero: "Testa giorno e notte all'Inter"
Serie A   Milan   Roma
Serie A, Milan-Roma 0-2: Dzeko-Florenzi, Di Francesco gongola
Serie A, Milan-Roma 0-2: Dzeko-Florenzi, Di Francesco gongola
Importante successo dei giallorossi: la squadra di Montella non demerita ma va ko
Serie A   Roma   Milan
Milan-Roma, Di Francesco: "Abbiamo delle responsabilità. Under..."
Milan-Roma, Di Francesco: "Abbiamo delle responsabilità. Under..."
Le parole dell'allenatore giallorosso prima del match di San Siro
Serie A   Milan   Roma
Milan-Roma, Montella: "Bonucci mai un problema. Quante esagerazioni"
Milan-Roma, Montella: "Bonucci mai un problema. Quante esagerazioni"
Il tecnico ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro i giallorossi
Serie A   Milan  
Milan, Montella accetta le critiche: "Giusto esternarle"
Milan, Montella accetta le critiche: "Giusto esternarle"
Il tecnico rossonero parla del confronto con società e giocatori