Breaking News
  • Roma-Verona, Spalletti: "Risultato difficile da accettare. Castan? Ho sbagliato io"
© Getty Images

Roma-Verona, Spalletti: "Risultato difficile da accettare. Castan? Ho sbagliato io"

Il tecnico dei giallorossi commenta il suo ritorno all' 'Olimpico'

ROMA-VERONA SPALLETTI INTERVISTA POSTGARA / ROMA - Sicuramente il suo ritorno all' 'Olimpico' se lo era immaginato diversamente: l'esordio del secondo corso alla Roma di Luciano Spalletti si apre con un pareggio contro l'Hellas Verona. Di seguito le parole del tecnico giallorosso rilasciate a 'Mediaset Premium': “Non abbiamo fatto una grandissima gara, la squadra ha provato, ci sono state delle opportunità che non abbiamo sfruttato, ed è un risultato difficile da accettare.
Ci sono cose da salvare, con una squadra dispiaciuta, bisogna lavorare. Abbiamo subito tre o quattro ripartenze che non volevo accadessero, Pjanic è stato bravo a mantenere posizione, dobbiamo lavorare abbastanza per quanto riguarda i cambiamenti una squadra come la Roma deve saper usare un atteggiamento diverso che può aiutarci”.

CONDIZIONE FISICA - “Se non riusciamo a far valere la differenza tecnica, è chiaro che la parte fisica si evidenzia meno.
Se poi nella gestione facciamo molti errori, andiamo a tentare dei ribaltamenti di fronte mettendo la palla in discussione è più difficile perché vengono evidenziate delle lacune che abbiamo adesso”

DZEKO - “Quando si gioca in dei club importanti se si attraversano delle difficoltà queste si evidenziano, su Dzeko abbiamo fatto una spesa importante e abbiamo la possibilità di riusicre ad aiutarlo.
Però quando ci sono queste partite si evidenzia il suo momento negativo”.

CASTAN - “Pensavo che fosse la partita per ritrovarlo.
Lui deve ritrovare fiducia e si fa solo giocando e stando nelle situazioni vere.
Dopo il vantaggio pensavo che ci si mettesse ad attaccare, c’è stato invece un ribaltamento, e io pensavo che mi servisse ad impostare meglio, per gestire meglio la palla”.

In seguito l'allenatore capitolino ha preso la parola anche in conferenza stampa dove era presente l'inviato di calciomercato.it: "La formazione? Volevo dare equilibrio, Nainggolan è molto importante per ostruire l’azione avversaria.
Purtroppo siamo stati poco pronti a leggere situazioni.
Abbiamo avuto occasioni per fare 2-0.
Si ragiona anche sul fatto che è più importante la squadra che non il gol personale.
Oggi 
Szcz?sny ha fatto 2-3 interventi importanti.
 Probabilmente ho sbagliato a far giocare Castan.
Regista? Pjanic è più geometrico, Nainggolan ha bisogno di libertà. La Juve? Abbiamo bisogno di balzi in avanti nel gioco.
Loro sono forti e in condizione, ma sarà più stimolante". 

D.G.

Articoli Correlati

Serie A   Verona   Benevento
Serie A, Verona-Benevento 1-0: Romulo regala la prima gioia a Pecchia
Serie A, Verona-Benevento 1-0: Romulo regala la prima gioia a Pecchia
Gli scaligeri centrano il successo dopo tre pareggi e quattro sconfitte
Serie A   Roma   Verona
Serie A, Roma-Verona 3-0: doppio Dzeko sul velluto
Serie A, Roma-Verona 3-0: doppio Dzeko sul velluto
I giallorossi dominano per tutta la sfida e si prendono i tre punti casalinghi. A segno nel primo tempo anche Nainggolan
Serie A   Verona   Napoli
Serie A, Verona-Napoli 1-3: azzurri brillanti, ma Sarri s'arrabbia!
Serie A, Verona-Napoli 1-3: azzurri brillanti, ma Sarri s'arrabbia!
Dieci minuti finali disattenti dei partenopei che non compromettono però il risultato
Serie A   Verona   Juventus
Verona-Juventus, Allegri: "Puntiamo alla leggenda. Sugli addii..."
Verona-Juventus, Allegri: "Puntiamo alla leggenda. Sugli addii..."
Le dichiarazioni dell'allenatore bianconero fresco di rinnovo
Serie A   Verona   Sampdoria
Serie A, Verona-Sampdoria 0-3: spettacolo Montella, Hellas da incubo tra i fischi
Serie A, Verona-Sampdoria 0-3: spettacolo Montella, Hellas da incubo tra i fischi
Soriano, Cassano e Christodoulopoulos chiudono i conti nel primo tempo. Veronesi sempre più lontani dalla salvezza e fischiati
Serie A   Chievo Verona   Verona
Serie A, Verona-Chievo 3-1: Toni, Pazzini e Ionita decidono il derby
Serie A, Verona-Chievo 3-1: Toni, Pazzini e Ionita decidono il derby
L'Hellas si impone e tiene vive le speranze salvezza