Breaking News
© Getty Images

Juventus, Khedira: "Bayern? Se vuoi la Coppa devi batterle tutte. Su Euro 2016..."

Il centrocampista di Allegri parla degli impegni del nuovo anno

JUVENTUS KHEDIRA EURO 2016 GERMANIA BAYERN MONACO ANCELOTTI / TORINO - Il 2016 sarà di certo un anno molto impegnativo per Khedira, che ha voglia di vincere con la maglia della Juventus, affronterà il Bayern Monaco, sua ex squadra, in ChampionsLeague, e si presenterà agli Europei di Francia con la Germania campione del mondo.
Ecco un suo commento su questi argomenti: "Contro il Bayern sarà una sfida da dentro o fuori.
- ha dichiarato a 'Welt.de' - E' il fascino della competizione.
Credo loro siano l'avversario più temibile, ma se vuoi vincere la Champions non conta chi incontri.
Devi riuscire a battere tutti.
Loro sono tra le squadre più forti al mondo, ma anche noi lo siamo.
Il Bayern sa che non sarà facile contro questa Juventus".

ANCELOTTI - "E' un eccellente professionista.
Mi affascina soprattutto a livello umano.
Sa relazionarsi con gli altri. Sa farsi rispettare e stare vicino ai propri calciatori allo stesso tempo.
E' stato meraviglioso lavorare con lui.
Il Bayern ha preso un ottimo allenatore".

EURO 2016 - "Ormai da molti anni la Germania è nel novero dei favoriti.
Ciò che è diverso ora è la conquista della Coppa del Mondo, dunque attenzione e pressione saranno maggiori.
Chiunque scenderà in campo contro la Germania sarà agguerrito e pronto a dare il massimo.
Non c'è nulla di meglio che riuscire a battere i campioni del mondo.
Allo stato attuale però escludo che la Nazionale tedesca possa imitare quella spagnola, vincendo anche l'Europeo.
Le prestazioni degli ultimi mesi non sono state all'altezza, e credo che tutti noi lo sappiamo.
Per avere una chance dobbiamo tornare a essere un gruppo unito dentro e fuori dal campo.
Se riusciremo a fare questo, allora potremo dire la nostra".

ATTENTATI PARIGI - "Ciò che è accaduto è stato crudele.
Credo però le autorità francesi faranno di tutto per assicurare un sereno svolgimento del torneo.
Non credo che ciò che è accaduto possa influenzare i calciatori in campo, ma nessuno di noi potrà evitare di pensare a quanto successo.
Ne ho parlato di recente con Bierhoff, e pensiamo possa essere un bene che le prime due sfide si svolgano a Parigi".

JUVENTUS - "Mi trovo bene a Torino.
Ho subito un infortunio ma ora sono tornato in forma.
Vivo in città, a Torino, ed è interessante poter conoscere meglio un altro Paese e le persone che ci vivono.
Torino è una città bellissima e la vivo spesso a piedi".

L.I.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Euro 2016   Juventus  
    Francia, nota UFFICIALE Pogba sul gesto dell'ombrello
    Francia, nota UFFICIALE Pogba sul gesto dell'ombrello
    Il centrocampista della Juventus ha voluto chiarire il malinteso