Breaking News
  • Calciomercato Inter, anche Miranda a rischio cessione: ecco i possibili eredi
© Getty Images

Calciomercato Inter, anche Miranda a rischio cessione: ecco i possibili eredi

Il contratto del difensore centrale brasiliano scade nel 2018

CALCIOMERCATO INTER MIRANDA / Otto gol nelle ultime quattro partite.
Nella crisi dell'Inter ha una sostanziale parte di colpa anche la difesa, in verità da un anno a questa parte ben lontano dagli elevati standard che nella metà della passata stagione avevano consentito all'allora squadra di Mancini di prendersi la vetta della classifica.
Oltre ai laterali, nel mirino non poteva che finire il reparto dei centrali.
In modo particolare, Joao Miranda che, pur rimanendo il leader dell'intera retroguardia, ormai non garantisce più le prestazioni della sua prima annata in nerazzurro palesando un evidente crollo fisico che può avere come accettabile scusante l'età - 33 anni inoltrati - non propriamente verde.

Calciomercato Inter, da Manolas ad Acerbi: i papabili eredi di Miranda

Secondo gli ultimi rumors di calciomercato portati alla ribalta da 'Tuttosport', anche il capitano del Brasile potrebbe lasciare l'Inter nella prossima estate.
Il suo addio permetterebbe alla società nerazzurra di risparmiare qualcosa come 3 milioni di euro considerato che il suo contratto scade nel 2018.
Chi al suo posto? Vista la possibile, per non dire certa partenza pure di Murillo, il quale avrebbe offerte interessanti soprattutto dalla Premier League, è altamente probabile che dal calciomercato Inter possano giungere ben due rinforzi per la zona centrale della difesa interista: tralasciando l'inarrivabile Marquinhos, i nomi più gettonati resta sempre quelli di Victor Lindelof del Benfica (che però costa moltissimo, ndr) e Kostas Manolas, con le alternative - che potrebbero diventare principali obiettivi - che vanno dall'altro calciatore della Roma Antonio Rüdiger all'olandese della Lazio Stefan de Vrij, passando per Koulibaly del Napoli - uno dei potenziali 'desideri' di Conte - fino a Francesco Acerbi del Sassuolo.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)