Breaking News
  • PAGELLE E TABELLINO DI BAYERN MONACO-REAL MADRID: 100 volte Ronaldo, Vidal croce e delizia
© Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI BAYERN MONACO-REAL MADRID: 100 volte Ronaldo, Vidal croce e delizia

L’ex Juve sbaglia un rigore dopo aver sbloccato il match, Cr7 segna 100 gol in Europa e ribalta la situazione, Martinez si fa espellere

PAGELLE E TABELLINO DI BAYERN MONACO-REAL MADRID PROMOSSI E BOCCIATI – L'errore dal dischetto del cileno è lo spartiacque della partita.
Al rientro dagli spogliatoi Ronaldo pareggia e poi raddoppia e l’inerzia del match passa nelle mani della squadra di Zidane.
Ancelotti deve ricorrere ai ripari dopo l’espulsione di Martinez.
L'allievo supera il maestro.

 

BAYERN MONACO

Neuer 7 – Non può fare molto sul gol di Ronaldo ma è strepitoso sul colpo di testa di Bale, sul destro da due metri di Benzema e sulla botta ravvicinata di Ronaldo salvando il risultano prima del crollo.

Lahm 5,5 – E' molto preoccupato dalla presenza di Ronaldo sulla sua corsia di pertinenza e spinge poco.
Il portoghese nella ripresa si sposta a sinistra ma lui resta bloccato.

Boateng 5,5 – Non in una serata di grazia.
Spesso si fa anticipare e nelle marcature è molto permissivo, come sul gol di Ronaldo.

Martinez 4,5 – Non copre a dovere Ronaldo in occasione del pareggio e si becca due ammonizioni in meno di cinque minuti lasciando in 10 in compagni e complicando i piani di Ancelotti.
 

Alaba 5,5 – E' più propositivo di Lahm e dalla sua parte il Bayern si appoggia spesso, provando a sfruttare la forza sua e quella di Ribery al cospetto di Carvajal.
La supremazia però dura poco.
 

Vidal 6 – E’ il mismatch della partita.
Il suo gol in apertura sembra far volare il Bayern ma poi l'errore dal dischetto cambia la sua condizione mentale più che fisica e va in difficoltà come tutta la squadra.
 

Xabi Alonso 5,5 – Gioca contro il suo passato, gioca timido.
Poco idee illuminanti e nelle difficoltà non eccelle.
Ancelotti lo richiama in panchina dopo l'espulsione di Martinez.
Dal 63' Bernart 5 – Avrebbe dovuto dare maggiore copertura ma si perde Ronaldo sul 1-2.
 

Robben 6 – E' tra i più pimpanti dei tedeschi.
Solite serpentine e solite scorribande sulla destra che fanno male ma hanno poco costrutto.

Thiago 5,5 – Qualche buona iniziativa ma si accende a sprazzi senza continuità.
Sparisce spesso dalla partita mettendo in difficoltà i compagni.
 

Ribery 5,5 – Buone accelerazioni ma non riesce quasi mai ad arrivare al tiro.
Se la deve vedere con Carvajal che ci mette un po' a prendergli le misure, ma una volta trovate non gli lascia spazio.
Dal 66' Costa 5,5 – Entra per garantire maggior estro e velocità, ma il brasiliano non è ancora al top e non fa male.
 

Müller 5 – Se non fosse per Martinez sarebbe il peggiore in campo.
Non è la punta che serviva al Bayern questa sera.
Si muove troppo in verticale non dando punti di riferimento ai compagni e risultando molto leggibile agli avversari.
Dal 81' Coman s.v.

All.
Ancelotti 5,5 – Viene sconfitto dal suo delfino in una serata strana.
La sua squadra parte bene anche se alla lunga l'assenza di Lewandoski si fa sentire e forse la scelta di Müller non è la più saggia.
Al ritorno sarà dura ma non impossibile.

 

REAL MADRID

Navas 6 – Viene superato da un colpo di testa di Vidal.
Il cileno lo grazia dal dischetto e praticamente per il resto della partita non viene quasi mai più chiamato in causa.

Carvajal 6,5 – Primo tempo un po' cosi poi nella ripresa (dopo il rigore fischiatogli per un fallo di mano inesistente) sembra sbloccarsi.
Prende le misure a Ribery e spinge molto sulla destra.
 

Ramos 7 – Grande gara del leader spagnolo.
Grandissime chiusure ma soprattutto un'intelligenza tattica non indifferente.
Concede poco o nulla.
 

Nacho 5,5 – Si perde Vidal in modo vistoso sul gol del vantaggio dei tedeschi e la sua serata sembra un incubo.
Zidane gli affida lo scudo di Casemiro e poco a poco si riprende ma nel ritorno si spera nel recupero di Varane o Pepe. 

Marcelo 6 – Come per tutta la squadra il secondo tempo è meglio del primo quando è costretto a difendere.
Liberato da questi compiti e libero di spingersi in avanti diventa un arma in più.

Casemiro 7 – E' l'uomo ombra che risolve ogni problema.
Là dove c'è qualcosa che non va lui interviene per aggiustare le cose (leggasi Nacho).
Essenziale, fondamentale.
 

Kroos 6 – Come per Xabi Alonso è la sua partita del cuore.
Come per lo spagnolo anche per il tedesco non è una grande serata ma almeno lui fa un buon possesso palla.

Modric 6,5 – Solite giocate illuminanti e circolazione di palla lucida e mirata.
Palla al piede è il fulcro del gioco del Real.
Prezioso.
Dal 91' Kovacic s.v.
 

Bale 6 – Nel primo tempo solo una grande parata di Neuer gli nega la gioia del gol.
A campo aperto è sempre pericoloso ma non è al top.
Dal 59'Asensio 6 – entra bene in gara e fa il suo senza strafare ma rendendosi anche pericoloso.

Benzema 6,5 – Ingaggia un duello personale con Neur e il portierone teutonico non gli concede la gloria.
Tra lui e il gol ci si mette anche la traversa.
Dal 83’ Rodriguez s.v.

Ronaldo 8 – Non è la sua miglior stagione eppure nel momento cruciale il portoghese si carica il Real sulle spalle e segna il sul centesimo gol in Europa.
Primo tempo sulla falsa riga delle ultime uscite da bomber 'normale', nella ripresa si ricorda di essere il Pallone d'oro in carica e prima segna il pareggio, poi fa espellere Martinez e alla fine sigilla la vittoria.
 

All.
Zidane 7 – Vince il duello con il suo mentore Ancelotti e ribalta una partita che sembrava in salita.
Bravo nelle scelte e nel far cambiare marcia ai suoi nella ripresa.
Casemiro è una risorsa a cui non sa rinunciare e Ronaldo fa il resto.

 

Arbitro: Rizzoli 5,5 – L'episodio chiave è sul tramonto del primo tempo: al 44' Ribery calcia, Carvajal ribatte con la spalla ma l'addizionale Damato 'chiama' il fallo di mano e Rizzoli decreta il rigore, inesistente.
L'errore di Vidal non crea danni ma non cancella l'errore della squadra arbitrale.
Giusti i due gialli per Martinez come corrette le segnalazioni di off-side, una delle quali vale un gol annullato a Ramos.
 

 

TABELLINO

BAYERN MONACO-REAL MADRID 1-2

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Boateng, Martinez, Alaba; Vidal, Xabi Alonso (dal 64' Bernart); Robben, Thiago, Ribery (dal 66' Costa); Muller (dal 80' Coman).
A disp.: Ulreich, Rafinha, Bernat, Kimmich, Sanches.
All: Ancelotti

REAL MADRID (4-3-3): Navas; Carvajal, Ramos, Nacho, Marcelo; Casemiro, Kroos, Modric (dal 91' Kovacic); Bale (dal 59' Asensio), Benzema (dal 83' Rodriguez), Ronaldo.
A disp.: Casilla, Morata, Isco, Danilo.
All: Zidane

Arbitro: Nicola Rizzoli (ITA)

 

Marcatori: 25’ Vidal (B), 47’, 77’ Ronaldo (R)

 

Ammoniti: 44’ Kroos (R), 45’ Carvajal (R), 58’, 61’ Martinez (B)

 

Espulsi: 61’ Martinez (B)

 

Note: 45’ Vidal calcia fuori rigore

Articoli Correlati

Champions league   Juventus   Portogallo
Champions, Juventus-Sporting 2-1: decide Mandzukic, ma che fatica!
Champions, Juventus-Sporting 2-1: decide Mandzukic, ma che fatica!
Pjanic e il croato ribaltano l'iniziale vantaggio dei lusitani
Champions league   Juventus  
Juve, ESCLUSIVO Torricelli: "Su Allegri sbagliano! Pjanic come Pirlo"
Juve, ESCLUSIVO Torricelli: "Su Allegri sbagliano! Pjanic come Pirlo"
L'ex difensore bianconero è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni
Champions league   Juventus   Portogallo
Juventus-Sporting, ESCLUSIVO Malheiro: "Attenti a Doumbia e Gelson"
Juventus-Sporting, ESCLUSIVO Malheiro: "Attenti a Doumbia e Gelson"
Il giornalista portoghese intervistato da Calciomercato.it
Champions league   Juventus   Portogallo
Champions League, Juventus-Sporting: probabili formazioni e diretta tv
Champions League, Juventus-Sporting: probabili formazioni e diretta tv
Crocevia del girone contro i portoghesi per la squadra di Allegri
Champions league   Roma   Inghilterra
Champions, Chelsea-Roma: probabili formazioni e dove vederla in tv
Champions, Chelsea-Roma: probabili formazioni e dove vederla in tv
Tutto quello che c'è da sapare sulla sfida di stasera a 'Stamford Bridge'
Champions league   Napoli  
Man.City-Napoli, Sarri: "Scadenti all'inizio. Insigne ha dolore"
Man.City-Napoli, Sarri: "Scadenti all'inizio. Insigne ha dolore"
Il tecnico degli azzurri ha parlato al termine del match, valevole per la 3a giornata di Champions Leagu