Breaking News
  • Milan, ESCLUSIVO Pellegatti: "Donnarumma e De Sciglio nodi da sciogliere"
© Getty Images

Milan, ESCLUSIVO Pellegatti: "Donnarumma e De Sciglio nodi da sciogliere"

Il giornalista di 'Premium Sport' è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it

MILAN ESCLUSIVA PELLEGATTI - Il Milan si mette alle spalle le polemiche e il rocambolesco match contro la Juventus, ritornando alla vittoria nell'anticipo contro il Genoa.
Un successo di misura firmato dallo 'scavetto' vincente nel primo tempo del ritrovato Mati Fernandez.
Tre punti preziosi  che rilanciano le ambizioni in chiave Europa del 'Diavolo', soprattutto dopo il mezzo passo falso dei cugini dell'Inter sul campo del Torino.

Per analizzare la prestazione di Donnarumma e compagni, oltre alle ultime news Milan, Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva Carlo Pellegatti: "Ho visto un Milan maturo, è l'aggettivo che meglio definisce la prestazione dei rossoneri contro il Genoa.
L'undici di Montella ha mostrato un bel possesso palla, cosciente e sicuro, da grande squadra, indipendentemente dall'avversario che aveva di fronte perché comunque ogni partita in Serie A rappresenta sempre delle insidie - ha spiegato il giornalista di 'Premium Sport' in esclusiva alla nostra redazione - Oltre alla vicenda closing e alle assenze, non era facile poi dimenticare tutto quello che è successo nel match di Torino contro la Juventus, però Montella è stato bravo a preparare la gara durante la settimana e i risultati si sono visti in campo. Il Milan sta crescendo sia come gioco che come mentalità: adesso, per questo finale di campionato, deve essere però un po' più cinico e prolifico soprattutto in giocatori come Deulofeu e Ocampos, due grandi talenti che creano spesso e volentieri superiorità con le loro giocate, ma che devono essere più cattivi sottoporta".

SORRISO MATI FERNANDEZ - A decidere la contesa contro il Genoa la prima gemma in rossonero di Mati Fernandez, nuovamente a disposizione di Montella dopo gli infortuni che lo hanno costretto a numerose soste ai box in questa stagione: "Mi è piaciuto molto, ha dimostrato personalità e carisma.
Oltre alle indubbie qualità tecniche, ha realizzato anche un grande gol - le parole di Pellegatti in esclusiva a Calciomercato.it - Certamente sembra un calciatore più maturo, anche rispetto allo stesso Pasalic: un'alternativa, a centrocampo, con caratteristiche differenti rispetto a tutti gli altri.
Tra Mati, Sosa, Kucka e Pasalic, Montella ha comunque tante frecce nel proprio arco in quel ruolo.
Il cileno, se sta bene fisicamente, è un giocatore di spessore e sicuramente darà un contributo importante al Milan in questo finale di campionato".

CORSA EUROPA LEAGUE - Una vittoria fondamentale per non spegnere le speranze europee del sodalizio meneghino: "Il Milan per centrare l'Europa League deve praticamente vincere tutte le partite con le squadre diciamo di seconda fascia e poi vedersela negli incontri più difficili con Inter, Atalanta e Roma - ha proseguito Pellegatti parlando ai nostri microfoni - Le formazioni di Pioli e Gasperini, oltre alla Lazio, hanno avuto finora un cammino più spedito e positivo rispetto ai rossoneri, che devono quindi fare bottino pieno nelle sfide sulla carta meno complicate da qui a fine stagione".

Calciomercato Milan, esclusivo Pellegatti sul futuro di Donnarumma, De Sciglio e Suso

Infine, Pellegatti si è soffermato sul calciomercato Milan e in particolare sulla situazione relativa al futuro degli alfieri rossoneri: "Donnarumma, De Sciglio e Suso, oltre a Montella, sono dei componenti fondamentali di questa squadra.
Adesso vediamo come andrà a finire il closing, anche gli eventuali futuri proprietari conoscono l'importanza di questi calciatori.
Sicuramente la questione rinnovi sarà il primo nodo da sciogliere all'indomani dell'accordo tra Fininvest e la cordata cinese, semmai dovesse arrivare la fumata bianca.
In questo senso, ci vuole ancora molta cautela - ha infine sottolineato il giornalista a Calciomercato.it - In primis dovrà essere risolta la faccenda Donnarrumma: il futuro del giovane portiere insieme a quello di De Sciglio, secondo quanto mi risulta, saranno i primi due temi ad essere discussi dai nuovi investitori. Poi, a poco a poco, la società parlerà anche con gli altri".

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)