Breaking News
  • Bologna-Lazio, insulti a Donadoni: il mister rossoblu reagisce al triplice fischio
© Getty Images

Bologna-Lazio, insulti a Donadoni: il mister rossoblu reagisce al triplice fischio

Il tecnico è stato preso di mira da un tifoso vicino alla sua panchina nei minuti finali

BOLOGNA LAZIO DONADONI / Altra sconfitta per il Bologna di Roberto Donadoni che non riesce a tirarsi su e perde anche contro la Lazio.
Momento delicato in casa rossoblu anche per l'allenatore, preso di mira da un tifoso quest'oggi, nel finale di gara.
Il tecnico infatti dopo aver ricevuto la contestazione ha reagito rispondendo agli insulti, dopo aver inizialmente ignorato l'accaduto.
La calma è subito tornata a seguito dell'intervento della panchina.

O.P.

Articoli Correlati

Serie A   Juventus   Lazio
Serie A, Juventus-Lazio 1-2: dischetto fatale per Dybala
Serie A, Juventus-Lazio 1-2: dischetto fatale per Dybala
L'argentino sbaglia il rigore in pieno recupero, doppietta di Immobile
Serie A   Juventus   Lazio
Juventus-Lazio, statistiche e formazioni: occhio... alla corsa!
Juventus-Lazio, statistiche e formazioni: occhio... alla corsa!
Tutto quello che c'è da sapere sulla sfida dell'Allianz Stadium di Torino
Serie A   Lazio   Juventus
Juventus-Lazio, Inzaghi: "Serve la gara perfetta"
Juventus-Lazio, Inzaghi: "Serve la gara perfetta"
Il tecnico biancoceleste: "Dovremo dare il 110 per cento"
Serie A   Lazio   Napoli
Lazio-Napoli, Inzaghi: "Aprire un ciclo? Non cedere i calciatori"
Lazio-Napoli, Inzaghi: "Aprire un ciclo? Non cedere i calciatori"
Le parole dell'allenatore biancoceleste prima del match infrasettimanale
Serie A   Milan   Lazio
Lazio-Milan, Montella: "Non mi sono piaciuto, bisogna crescere"
Lazio-Milan, Montella: "Non mi sono piaciuto, bisogna crescere"
Il tecnico ha commentato la pesante sconfitta odierna
Serie A   Lazio   Milan
Serie A, Lazio-Milan 4-1: super Immobile, disfatta Montella
Serie A, Lazio-Milan 4-1: super Immobile, disfatta Montella
Tripletta dell'attaccante, poker completato da Luis Alberto. Montolivo non basta tra i rossoneri