Breaking News
  • PAGELLE E TABELLINO BORUSSIA M.-FIORENTINA: magia Bernardeschi, Kalinic non si vede
© Getty Images

PAGELLE E TABELLINO BORUSSIA M.-FIORENTINA: magia Bernardeschi, Kalinic non si vede

I viola si impongono in Germania con un'ottima prova in fase di contenimento: bene Astori e Gonzalez

PAGELLE TABELLINO BORUSSIA FIORENTINA PROMOSSI BOCCIATI / Partita di sofferenza della Fiorentina che porta a casa un risultato fondamentale.
Bernardeschi latita per tutto il primo tempo, poi trova la magia che rompe l'equilibrio.
Male Olivera, come Stindl nei tedeschi.
Herrmann e Hazard spine nel fianco per i viola.

BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH

Sommer 6 - Incolpevole sulla magia di Bernardeschi.
Per il resto trascorre una serata di assoluta tranquillita.
Reattivo su una conclusione di Borja Valero all'84'.

Jantschke 5,5 - Del pacchetto di esterni di Heching è quello che fatica di più ed infatti è il primo ad essere sostituito.
Dal 64' Drmic 5,5 - Entra per dare maggior concretezza all'attacco, ma latita per gran parte del suo match.
All'84' è bravo ad anticipare la difesa, ma il suo colpo di testa pecca di precisione. 

Christensen 6 - Nel primo tempo la Fiorentina si fa vedere solo una volta in avanti: per lui e il suo compagno di reparto vita tranquilla. 

Vetsergaard 6 - Una partita senza infamia né lode con Kalinic che gira a largo dall'area avversaria. 

Wendt 6,5 - Le sue discese nel primo fanno ammattire Tello e Sanchez.
Cross sempre pericolosi che la difesa viola non riesce a leggere adeguatamente.
Nella ripresa prova anche la conclusione ma la sua prova perde di intensità.

Herrmann 6,5 - Uno dei più attivi in fase offensiva.
Si vede negare il gol da Tatarusanu al 13' e un calcio di rigore per un intervento in scivolata di Olivera.
 Resta sempre pericoloso pur perdendo smalto con il passare dei minuti.
Dal 77' Hahn sv

Kramer 6 - La Fiorentina lascia al Borussia il pallino del gioco ma lui non ne approfitta, limitandosi al compitino.

Dahoud  6,5 - Guida la squadra con intelligenza tattica e buona tecnica, dimostrando che Juventus e Milan non sbagliano ad averlo messo nel mirino. 

Johnson 6 - La fascia destra della Fiorentina è il punto debole dei viola e lui prova ad approfittarne.
Pericolo costante, solo il palo gli nega il gol al 42'.
Lui, come tutto il Borussia, cala di pericolosità nella ripresa.
Dal 77' Korb sv

Hazard 6 - Illumina il gioco dei suoi per un tempo.
Splendido il colpo di tacco con cui manda a rete Herrmann.
Sempre nel vivo dell'azione, i viola faticano a trovare le giuste contromisure.
Cala alla distanza finendo quasi per sparire nella ripresa. 

Stindl 5 - Non è un attaccante, ma quella è la posizione che Hecking gli ha ritagliato.
Clamorosa la palla gol che si mangia al 40': solo sul dischetto del rigore, manda alle stelle.
Le cose non migliorano nella ripresa, quando non si rende mai pericoloso. 

All.: Hecking 6 - La sua squadra fa la partita per tutti i novanta minuti ma porta a casa la prima sconfitta della sua gestione.
Il demerito è non aver un attaccante in grado di capitalizzare la grande molo di gioco prodotta. 

FIORENTINA

Tatarusanu 6,5 - Strepitoso l'intervento su Herrmann al 13', ringrazia il palo su Johnson al 40'. 

Sanchez 6 - Windt e Johnson sono per lui un vero incubo.
Non riesce mai a fermarli nel primo tempo palesando - ancora una volta - limiti evidenti nel ruolo di centrale di destra.
Nella ripresa l'ingresso di Cristoforo lo agevola molto e dalle sue parti non si passa più.
 

Rodriguez 6,5 - Primo tempo di sofferenza per la Fiorentina e lui da vero capitano tiene in piedi il muro viola.
Nella ripresa un suo liscio regala una palla d'oro al Borussia: fortunatamente Herrmann non trova la porta.
L'unico errore di una partita praticamente perfetta.

Astori 6,5 - Un paio di incertezze che avrebbero potuto far male in avvio di partita.
Poi entra nel match e dà sicurezza alla retroguardia.
Nella ripresa non sbaglia un colpo.

Tello 5,5 - Partita di grande sacrificio: non si vede mai in avanti e non riesce a dare il suo aiuto a Sanchez in fase difensiva.
Dall'85' Tomovic sv

Badelj 6 - Un match di esclusivo contenimento per spegnere le fonti del gioco tedesco.
Kramer e Dahoud non sono clienti comodi e il croato li soffre non facendosi però mai travolgere. 

Vecino 6 - La Fiorentina manca nella costruzione del gioco.
Lui che dovrebbe anche mettere ordine si vede soltanto in fase di contenimento per tutto il primo tempo.
Molto meglio nella ripresa come tutta la squadra di Sousa. 

Maxi Olivera 5  - Graziato da Gil Manzano al 15': il suo intervento in scivolata su Herrmann era da calcio di rigore.
Sempre in difficoltà, ricorre troppo spesso al fallo per frenare il rivale diretto nel primo tempo.
Più attento nel secondo tempo.

Borja Valero 6 - In una partita che la Viola gioca quasi esclusivamente in difesa, non può dare sfoggio della sua tecnica.
Non tocca molti palloni, ma dà una grande mano in ripiegamento.
Al 63' ha l'occasione del 2-0 ma non inquadra lo specchio; Sommer gli dice no su una conclusione alla distanza all'84'. 

Bernardeschi 6,5 - Quarantaquattro minuti di nulla, poi scatta la scintilla: si gira con il tacco con tre avversari addosso procurandosi una punizione.
La batte lui stesso andando e infila la palla proprio all'incrocio: colpo da fuoriclasse.
Nel secondo tempo torna 'fantasma' e Sousa lo sostituisce.
Dal 64' Cristoforo 6,5 - Il suo ingresso in campo è una manna dal cielo per la retroguardia viola che smette di soffrire le avanzate tedesche. 

Kalinic 5,5 - Nel primo tempo si vede solo due volte - non per colpa sua - e sono due palle perse (queste sì, colpa sua). Dal 77' Babacar sv

All.: Paulo Sousa 6,5 - Nella serata in cui la sua Fiorentina rinuncia a comandare il gioco, arriva una preziosa vittoria in campo europeo.
La magia di Bernardeschi è tutto merito del dieci viola, ma il portoghese è bravo ad aggiustare le cose nella ripresa, rinsaldando la difesa con l'ingresso di Cristoforo dopo un primo tempo di grande sofferenza.

Arbitro: Gil Manzano 5 - La Fiorentina lo ringrazia per non aver fischiato un calcio di rigore al 15' per un intervento di Maxi Olivera su Herrmann.
Il tedesco è in anticipo e il difensore viola gli rovina addosso.
Un errore che incide molto sulla partita. 

TABELLINO

BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH-FIORENTINA 0-1

BORUSSIA M. (4-4-2): Sommer; Jantschke (dal 64' Drmic), Christensen, Vetsergaard, Wendt; Herrmann (dal 77' Hahn), Kramer, Dahoud, Johnson (Dal 77' Korb); Hazard, Stindl.
All.: Hecking.

FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Sanchez, Rodriguez, Astori; Tello (dall'86' Tomovic), Badelj, Vecino, Maxi Olivera; Borja Valero, Bernardeschi (Dal 64' Cristofero); Kalinic (dal 77' Babacar).
All.
Paulo Sousa

Arbitro: Gil Manzano (Spagna)

Marcatori: 44' Bernardeschi (F)

Ammoniti: 59' Bernardeschi (F), 64' Badelj (F), 92' Kramer (B)

Espulsi:

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)