Breaking News
© Getty Images

Parma, dichiarato il fallimento del club: riparte dai dilettanti

Non c'è stata nessuna offerta per l'acquisto della società emiliana

PARMA FALLIMENTO DILETTANTI / PARMA - Dopo il ritiro anche della cordata guidata da Piazza il destino del Parma è deciso: secondo quanto riporta 'Sky Sport' è stato dichiarato il falimento della società emiliana.
Non c'è stata nessuna offerta per l'acquisto del club crociato, che adesso dovrà ripartire dai dilettanti.
Tra il 1990, quando il Parma di Nevio Scala ottenne la promozione, e il 2015 gli emiliani hanno disputato 24 campionati di Serie A, vincendo 3 Coppe Italia, 2 Coppe Uefa, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa Italiana e una Supercoppa Europea.

Aggiornamento 17.32 - In un nuovo comunicato apparso sul sito ufficiale del club si apprende che il Giudice ha "constatato l'assenza dei presupposti per l'ulteriore prosecuzione dell'esercizio provvisorio che terminerà con la giornata odierna".

14:20 - Questo il comunicato stampa apparso sul sito web del club: "Collecchio 22 giugno 2015 - I curatori fallimentari del Parma FC S.p.A., dott.
Angelo Anedda e dott.
Alberto Guiotto, comunicano che alle ore 14.00 di oggi 22 giugno 2015 non è pervenuta alcuna offerta per l’acquisto dell’azienda sportiva.

Nelle prossime ore i curatori si riuniranno con il Comitato dei Creditori e il Giudice Delegato dott.
Pietro Rogato per le necessarie determinazioni in merito alla procedura fallimentare e all’esercizio provvisorio dell’impresa".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    In evidenza   Cagliari   Parma
    VIDEO - Serie A, da Mauri a Icardi: gol e highlights degli anticipi della 30a giornata
    In evidenza   Parma   Roma
    Roma-Parma, Garcia: "Non ci sono alibi, dovevamo vincere. Tifosi delusi? E' normale"
    Roma-Parma, Garcia: "Non ci sono alibi, dovevamo vincere. Tifosi delusi? E' normale"
    Il tecnico francese ha parlato del pareggio a reti bianche contro l'ultima in classifica
    In evidenza   Parma  
    Parma, comunicato UFFICIALE: "In mora da Cassano? No, ecco la verità"
    Parma, comunicato UFFICIALE: "In mora da Cassano? No, ecco la verità"
    L'attaccante barese ha chiesto il pagamento delle somme dovute