Breaking News
© Getty Images

Tecnologia, dall’sms al selfie: ecco come si usa il cellulare al volante

AT&T ha condotto una ricerca sul comportamento degli americani mentre sono impegnati al volante

TECNOLOGIA COMPORTAMENTI ALLA GUIDA SMARTPHONE / ROMA – Scrivere e leggere sms, navigare sul web, ma anche scattare selfie e scrivere una mail.
Sono alcuni dei comportamenti degli automobilisti americani.
Una ricerca sulla condotta degli americani al volante di AT&T, società di telecomunicazioni, ha rivelato che 7 persone su 10 quando guidano sono impegnate ad usare il cellulare.

Il 61% degli intervistati ha dichiarato di leggere e inviare sms mentre è alla guida, il 33% scrive mail.
Al terzo posto dei comportamenti scorretti, il 28% al volante navigherebbe con lo smartphone su internet, il 27% consulterebbe il profilo Facebook e addirittura il 17% sarebbe impegnato in un selfie.
I pericoli “minori”, stando alla top ten della società che ha preso spunto dallo studio per rilanciare la sua campagna contro le distrazioni alla guida “It Can Wait”,  arrivano da Twitter e Instagram che impegnerebbero rispettivamente il 14% degli intervistati.
Ed ancora, il 12% gira video durante la guida e il 10 si impegna in videochat.
Altri dati: il 62% degli intervistati (oltre 2 mila persone dai 16 ai 65 anni) ha sempre il telefono vicino a se, in mano, sul sedile del passeggero oppure nel tradizionale vano porta oggetti.
Il 27% dichiara inoltra di usare lo smartphone in condizioni di sicurezza.

Le attività più frequenti (risposte multiple) mentre si è alla guida secondo AT&T sono:

1.Sms 61%
2.Email 33%
3.Internet 28%
4.Facebook 27%
5.Selfie e foto 17%
6.Twitter 14%
7.Instagram 14%
8.Video 12%
9.Snapchat 11%
10.
Video chat 10%.

La campagna "It Can Wait" è cominciata nel 2010 e in questi cinque anni ha raggiunto 6,5 milioni di persone.
La collaborazione, spiega AT&T, verrà estesa anche alle piattaforme social, mentre la collaborazione con Samsung, Google e Bose permetterà di sfruttare periferiche di realtà virtuale (Gear VR e Cardboard) per sottolineare i pericoli della guida distratta.
Il tour high-tech coprirà tutti gli States: "Faremo capire alle persone che non è possibile guidare in sicurezza utilizzando uno smartphone", ha spiegato la compagnia telefonica, la quale mette anche disposizione un'app che consente di stoppare notifiche e suonerie dei messaggi mentre si è al volante.

I dati della ricerca riguardano gli automobilisti americani, ma cosa succede in Italia? Il 2014 è stato l’anno dei record per quanto riguarda gli incidenti stradali causati dalla distrazione alla guida.
Il 20,1% degli scontri automobilistici, secondo i dati diffusi da Aci e Istat relativi all'anno scorso, è causato proprio dall'uso del telefonino, che batte ebbrezza e velocità.
I guidatori più imprudenti sono quelli del Nord: qui il 42% dei conducenti guida con un occhio sullo smartphone, contro il 29,3% dei guidatori del Centro e il 28,5% di quelli del Sud.

S.C.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Napoli  
    Mercato Napoli, Arsenal e non solo: i possibili acquirenti di Milik
    Mercato Napoli, Arsenal e non solo: i possibili acquirenti di Milik
    L'attaccante ha giocato poco in questa prima fase di stagione, con Sarri che gli preferisce Mertens
    Mercato   Roma  
    Calciomercato Roma, da Vilhena a Plea: osservati 'speciali' Monchi
    Calciomercato Roma, da Vilhena a Plea: osservati 'speciali' Monchi
    Il direttore sportivo ha assistito a Feyenoord-Manchester City e Waregem-Nizza
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, Alcacer si propone: la risposta... lo spiazza!
    Calciomercato Inter, Alcacer si propone: la risposta... lo spiazza!
    L'attaccante del Barcellona è pronto a cambiare maglia
    Mercato   Juventus   Spagna
    Calciomercato Juventus, beffa Barcellona per Goretzka? André Gomes...
    Calciomercato Juventus, beffa Barcellona per Goretzka? André Gomes...
    Il club blaugrana lancia l'assalto al centrocampista dello Schalke 04
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, arriva un Kessie 'bis' a gennaio
    Calciomercato Milan, arriva un Kessie 'bis' a gennaio
    Jankto e Duncan gli obiettivi rossoneri in vista della riapertura del mercato
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    A Spalletti servono un difensore, un trequartista e un vice Icardi
    Mercato   Juventus  
    DIETRO LE QUINTE: Inzaghi-Juve e Mancini-Premier: i retroscena
    DIETRO LE QUINTE: Inzaghi-Juve e Mancini-Premier: i retroscena
    Aneddoti e curiosità sulle trattative del momento