Breaking News
© Getty Images

Scudetto Juventus, Allegri: "Successo arrivato con grandi prestazioni. Il Real Madrid..."

Il tecnico: "Ringrazio società, staff e giocatori. Possiamo arrivare in finale di Champions"

SAMPDORIA JUVENTUS ALLEGRI SCUDETTO CHAMPIONS LEAGUE/ GENOVA - Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri, è intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport' al termine del match con la Sampdoria che ha permesso ai bianconeri di festeggiare la conquista matematica del quarto Scudetto consecutivo: "I ragazzi si sono messi subito a disposizione. Abbiamo iniziato a lavorare cercando di non stravolgere il grande lavoro fatto nei tre anni precedenti ma provando comunque a cambiare qualcosa. I giocatori mi sono venuti dietro grazie ai valori tecnici e morali, centrare il quarto scudetto di fila è qualcosa di straordinario. Stiamo facendo un'annata ottima, vincere il campionato in due piazze diverse è un grande orgoglio per me e per tutto lo staff. Ringrazio tutti coloro che mi hanno seguito in questo percorso a partire dalla società. Sono contento di aver vinto il campionato con una prestazione convincente: questa squadra deve ancora migliorare molto, anche a livello europeo.

CONSAPEVOLEZZA - "Quando ho iniziato a capire che sarebbe arrivato lo Scudetto? Siamo stati in testa dalla prima all'ultima giornata. Possono capitare dei passaggi a vuoto durante il campionato, ma una squadra non perde le sue caratteristiche".

REAL MADRID - "Non è vero che il passaggio del turno si giocherà solamente nella gara d'andata a Torino, questa squadra deve essere consapevole del fatto che può arrivare a finale. Se le possibilità sono tante o poche non mi interessa, dobbiamo scendere in campo sapendo quello che dobbiamo fare di fronte ad una squadra che può farti male in qualsiasi momento".

DIFESA A QUATTRO - "Ho sentito dire che i difensori della Juventus non potevano giocare a quattro, ma credo che i centrali bianconeri siano tra i più forti in circolazione. Giocare a tre o a quattro, per loro, c'è poca differenza. Anzi, se giocano a quattro fanno meno 'bischerate' (ride, ndr)".

FESTA - "Con i ragazzi abbiamo già bevuto e festeggiato, siamo molto contenti e sono molto contento di quello che hanno fatto i ragazzi. E' stata una grande annata sul piano del gioco, su tutte le gare fatte in casa del Borussia Dortmund e in casa della Fiorentina".

EUROPA - "Non è detto che all'estero sono per forza più bravi di noi. Io credo che il calcio italiano stia migliorando molto e aumentando di livello, i risultati in Europa ne sono un segno. 

Mercato   Juventus   Inghilterra
Calciomercato Juventus, rilancio Chelsea per Alex Sandro
Calciomercato Juventus, rilancio Chelsea per Alex Sandro
Conte pronto a offrire 70 milioni: in caso di addio si pensa al rientro anticipato di Spinazzola
Notizie   Juventus   Inghilterra
Juventus, da Vialli a Dani Alves: quanti addii per scelta
Juventus, da Vialli a Dani Alves: quanti addii per scelta
Alex Sandro e il suo connazionale Alves sono solo gli ultimi juventini illustri che hanno chiesto la cessione
Mercato   Juventus  
Calciomercato Juventus, suggestione shock: Ibrahimovic a 'gettone'?
Calciomercato Juventus, suggestione shock: Ibrahimovic a 'gettone'?
L'attaccante svedese fa gola a tutte le big di Serie A
Mercato   Juventus   Inghilterra
Calciomercato Juventus, Darmian chiama Mourinho: sprint bianconero
Calciomercato Juventus, Darmian chiama Mourinho: sprint bianconero
Il terzino ex Torino vuole vestire la maglia bianconera
Mercato   Juventus  
Calciomercato Juventus, Cuadrado si 'autoblinda'
Calciomercato Juventus, Cuadrado si 'autoblinda'
L'esterno colombiano ha rigettato tutti i rumors che lo riguardano: "Resto a Torino!"
Mercato   Juventus   Inter
Calciomercato Juventus, l'Inter ci prova per Douglas Costa
Calciomercato Juventus, l'Inter ci prova per Douglas Costa
Incontro in programma per l'attaccante del Bayern Monaco
Mercato   Juventus   Roma
Calciomercato: Inter, sogno Di Maria. Juve-Gomes, no. Manolas addio
Calciomercato: Inter, sogno Di Maria. Juve-Gomes, no. Manolas addio
Intanto la Roma sta definendo due cessioni: Salah è ormai del Liverpool, il difensore verso lo Zenit