Breaking News
© Getty Images

Gossip, Ferrero: "Ecco perché mi chiamano viperetta"

Il presidente della Sampdoria racconta la verità sul suo soprannome

GOSSIP FERRERO VIPERETTA SAMPDORIA / GENOVA - Massimo Ferrero, 'er viperetta': il patron della Sampdoria è sicuramente uno dei protagonisti della stagione calcistica.
In un'intervista alla 'Gazzetta dello Sport' svela la verità sul suo soprannome: "La storia che avevo difeso Monica Vitti da un tale che la molestava la inventò lei a una cena.
Mi chiamò così un costumista omosessuale: mi aveva toccato il sedere, da ragazzo di quartiere ho reagito e gli ho dato una 'pizza'.
Il fatto è che io gli mettevo le mani in faccia e a lui piaceva, mi gridava: "Sei una vipera, sei una vipera".

B.D.S.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)