Breaking News
© Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI BARCELLONA-PSG

Iniesta è divino, Neymar letale. Ancora male David Luiz, Ibrahimovic maledetto.

ECCO LE PAGELLE DI BARCELLONA-PARIS ST.
GERMAIN

BARCELLONA

Ter Stegen 6 – Impegnato solo da un destro dal limite leggibilissimo di Ibrahimovic e da un tiro di Lavezzi bloccato con disinvoltura.
In generale, un po’ inaspettatamente, poco lavoro.

Dani Alves 6,5 – Semplicemente splendida la serpentina con assist al bacio per il secondo gol di Neymar.
Siamo sicuri che al Barcellona non serva più?

Piqué 6 – Nonostante il suo momento di forma non sia eccezionale e di fronte a lui ci siano fior fiori di attaccante, sbaglia poco anche se da l’impressione di essere in affanno.

Mascherano 6,5 – Legge le traiettorie come pochi.
Il mastino argentino sa sempre dove stare e come stare asfissiando gli avversari.

Jordi Alba 6,5 – Legge bene ogni situazione ed anticipa spesso le giocate degli avversari.
Impeccabile dalla sua parte non soffre mai e spinge bene.

Rakitic 6,5 – Pur non essendo al 100% gioca 90’ e non perde nemmeno un pallone.
Ogni pallone è preciso anche quando forza la giocata.
  

Busquets 6,5 – Troppo sottovalutato.
Oltre ad essere uno splendido lavoratore di centrocampo, ha pure delle doti tecniche invidiabili e stasera lo ha anche dimostrato.
Dal 55’ Sergi Roberto 6 – Il giovane canterano non sfigura in una partita prestigiosa, gioca con umiltà e si cala bene nella parte.
 

Iniesta 7,5 – Il pezzo di bravura dell’illusionista per l’assist a Neymar vale da solo il prezzo del biglietto.
Ispiratissimo gioca una gara piena di feeling e da vero maestro conduce l’orchestra.
Luis Enrique gli risparmia la ripresa.
Dal 46’ Xavi Hernandez 6 – Esce un fenomeno e ne entra un altro.
Si fa trovare pronto con una regia sempre lucida.
  

Messi 6,5 – Non luccica come al solito perché i suoi standard sono elevatissimi.
Stasera ha giocato come un fuoriclasse qualsiasi.
 

Suarez 6 – Una serata di puro relax.
Ciò non vuol dire che non abbia impegnato gli avversari, anzi, è stato il solito spauracchio.
Dal 76’ Pedro 6 s.v.

Neymar 7,5 –  Classe da vendere.
Brucia il povero connazionale David Luiz e si presenta a tu per tu davanti a Sirigu segnando con grande facilità.
Il secondo gol è un gioco da ragazzi.
Una doppietta che manda ko il PSG.
   

All.
Luis Enrique 6,5 – Il passo da gigante lo avevo fatto già nel match d’andata ma anche stasera ha dimostrato che questo Barcellona è tra i migliori Barça mai visti.
E’ la candidata numero uno alla vittoria finale.
Un quarto di Champions è stato trasformato in poco più di un allenamento.

 

PARIS SAINT-GERMAIN

Sirigu 6 – C’è poco da fare contro i marziani.
Neymar lo punisce senza che lui possa intervenire.
Sul primo gol forse poteva fare di più ma la velocità del brasiliano è straordinaria.
 

Van der Wiel 5,5 – Non chiude su Neymar sul colpo di testa restando a metà strada fra Neymar e David Luiz.
Un errore imperdonabile a questi livelli.

Marquinhos 5,5 – Scompare in occasione del secondo gol di Neymar.
Non affonda del tutto gestendosi bene nella ripresa ma è anche vero che il Barça giocava a marce ridotte.

David Luiz 5 – All’andata Suarez si è preso gioco di lui, questa volta tocca a Neymar che lo semina sul primo gol e se lo perde sul secondo.
Esce malissimo dal doppio confronto, ridimensionato.
  

Maxwell 6 – Difende bene e prova a distendersi attaccando bene gli spazi ma è sempre impreciso al momento del cross. 

Verratti 5,5 – Ha l’occasione più ghiotta per segnare ma evidenzia i suoi limiti in zona gol.
Cerca sempre di giocare o uscire palla al piede ma al cospetto dei maestri spagnoli deve soccombere.

Cabaye 5 – In grande difficoltà a tenere i ritmi dei funamboli blaugrana.
Troppo timido per reggere alla pressione in una gara del genere, dimostra limiti di personalità.
Dal 67’ Lucas Moura 6 – Entra in un momento complicato della partita con tanta sfiducia in campo.
Prova a sgommare da par suo ma si deve adattare al ritmo dei compagni.
   

Matuidi 5,5 – Anche un guerriero come lui capisce che non è aria e tira presto i remi in barca sparendo dalla partita.
Dal 79’ Rabiot s.v.

Pastore 5,5 – Si è mosso molto ma poco coadiuvato dai compagni non riesce ad incidere ed esce presto dal vivo del gioco sbagliando anche semplici passaggi.

Ibrahimovic 5 – Come spesso gli capita in Champions ha le polveri bagnate.
Non si accende quasi mai fatta esclusione per un tiro che finisce in rete ma a gioco ultra fermo.
La sua maledizione continua ancora.
 

Cavani 5 – Il matador in terra francese non ha mai toccato le vette raggiunte all’ombra del Vesuvio.
Un giocatore da ritrovare assolutamente.
Spento e svogliato sin da subito non si vede mai.
 Dal 79’ Lavezzi s.v.

All.
Blanc 4,5 – Che potesse fare il miracolo non ci credeva nessuno.
Lui per primo.
Ma la resa di una squadra senza anima è preoccupante.
E’ il primo a finire sul banco degli imputati perché questa squadra non ha né gioco né anima.
  

Arbitro: Moen 6,5 – Gara limpida senza episodi da segnalare.
Grazia Verratti di un cartellino giallo per un fallo di frustrazione su Neymar; capisce il momento e ammonisce solo verbalmente l’italiano, sintomo di personalità e gara sotto controllo.

 

TABELLINO

BARCELLONA-PARIS SAINT-GERMAIN 2-0

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Dani Alves, Piqué, Mascherano, Jordi Alba; Rakitic, Sergio Busquets (dal 55’ Sergi Roberto), Iniesta (dal 46’ Xavi Hernaqndez); Messi, Suarez (dal 75’ Pedro), Neymar.
A disp.: Bravo, Rafinha, Bartra, Adriano.
 All. Luis Enrique

Paris St.
Germain (4-3-3): 
Sirigu; Van der Wiel, Marquinhos, David Luiz, Maxwell; Verratti, Cabaye (dal 67’ Lucas Moura), Matuidi (dal 79’ Rabiot); Pastore, Ibrahimovic, Cavani (dal 79’ Lavezzi).
A disp.: Douchez, Camara, Bahebeck, Digne.
All. Blanc

Arbitro: Moen (Nor)
Marcatori: 14’, 34’ Neymar (B)
Ammoniti: 3’ David Luiz (P)
Espulsi:

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Champions league   Napoli  
    Shakhtar-Napoli, Sarri: "Appagati dopo i playoff. Mertens fuori..."
    Shakhtar-Napoli, Sarri: "Appagati dopo i playoff. Mertens fuori..."
    Il tecnico ha parlato al termine del match contro gli ucraini
    Champions league  
    Maribor-Spartak, razzo verso l'arbitro: tragedia sfiorata
    Maribor-Spartak, razzo verso l'arbitro: tragedia sfiorata
    Aytekin è stato sfiorato dall'oggetto contundente lanciato dagli ultras del club russo
    Champions league   Roma   Spagna
    Roma-Atletico Madrid 0-0: super Alisson ferma Simeone
    Champions league   Juventus   Spagna
    Barcellona-Juventus 3-0: troppo Messi, debacle bianconera
    Barcellona-Juventus 3-0: troppo Messi, debacle bianconera
    La formazione di Allegri crolla nella ripresa e subisce una pesante sconfitta
    Champions league  
    Sorteggio Champions: Roma, che sfortuna! Juve-Barça e Sarri-Guardiola
    Sorteggio Champions: Roma, che sfortuna! Juve-Barça e Sarri-Guardiola
    A Montecarlo decisi gli otto gironi della principale competizione europea
    Champions league   Juventus   Roma
    Champions League: le possibili avversarie di Juve, Roma e Napoli
    Champions League: le possibili avversarie di Juve, Roma e Napoli
    Ecco le quattro fasce che daranno vita agli otto gironi
    Champions league   Napoli  
    Nizza-Napoli, probabili formazioni e dove vederla in Tv
    Nizza-Napoli, probabili formazioni e dove vederla in Tv
    Gli azzurri impegnati nel ritorno dei preliminari di Champions League