Breaking News
  • Calciomercato Inter, Icardi: "Non guadagno molto con questo contratto. Voglio rinnovare"
© Getty Images

Calciomercato Inter, Icardi: "Non guadagno molto con questo contratto. Voglio rinnovare"

L'attaccante italo-argentino spera di legarsi a lungo coi nerazzurri

CALCIOMERCATO INTER ICARDI RINNOVO GUARDIOLA / LONDRA (Inghilterra) - "Guardiola mi disse: 'Mauro, devi lavorare duro e restare sempre umile e rilassato'": si apre così, con un ricordo dei tempi in cui militava nel Barcellona B, l'intervista di MauroIcardi alla 'CNN'.
L'attaccante dell'Inter da allora ne ha fatta di strada: nel 2012 è arrivato in Italia con la maglia della Sampdoria, è esploso quasi immediatamente e si è guadagnato la chiamata di una grande squadra, quell'Inter di cui pian piano sta conquistando i gradi di pilastro a suon di gol.

Icardi, nel corso dell'intervista, ha trattato anche il tema del celebre 'triangolo amoroso' con WandaNara e MaxiLopez, ma si è poi spostato su temi più attinenti al calciomercato.
Inevitabile discutere della sua attuale situazione contrattuale: "Riguardo al mio attuale stipendio, al fatto che non guadagno 'molto', è figlio dell'accordo preso quando arrivai all'Inter.
Per me era un buon contratto, che ho firmato con grande eccitazione e desiderio di mettermi alla prova, diventando un elemento importante dei nerazzurri.
Ora, dopo due anni, la gente parla del mio contratto, ma i miei agenti stanno trattando col club per trovare un nuovo accordo e sistemare la cosa".

Qual è la reale intenzione di Icardi per il futuro, con sirene di club del calibro di Manchester City e Barcellona che suonano ormai da tempo attorno a lui? Ci pensa lo stesso bomber italo-argentino a mettere i puntini sulle i del calciomercato Inter, dando la priorità ai nerazzurri per il suo futuro a medio e lungo termine: "Quando ci sarà l'intesa firmerò il rinnovo e sono certo che sarò felice.
Anche l'Inter sarà felice", chiosa Icardi, che però ci tiene a specificare una condizione importante: "se il club vorrà la mia permanenza, certo".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)