Breaking News
  • Napoli, da De Sanctis ad Andujar: quattro portieri in tre anni. E non è finita
© Getty Images

Napoli, da De Sanctis ad Andujar: quattro portieri in tre anni. E non è finita

Non trova pace la porta azzurra: la formazione partenopea è alla ricerca di un numero uno 'stabile'

NAPOLI REINA ANDUJAR RAFAEL PORTIERE / NAPOLI - Altro che Jobs Act: a Napoli servirebbe un nuovo contratto di lavoro a tempo indeterminato per i portieri.
Da tre anni, infatti, la porta azzurra non trova pace e cambia continuamente proprietario: l'ultimo numero uno capace di resistere più di una stagione sulla piazza azzurra è stato Morgan De Sanctis, che ha guidato la retroguardia partenopea fino alla stagione 2012/2013.
L'anno successivo è toccato a Reina difendere la porta del Napoli, sostituito in alcuni occasioni da Rafael prima dell'infortunio al portiere brasiliano.
Proprio Rafael, con l'addio dell'ex Liverpool, è stato promosso titolare quest'estate, ma sul campo le cose non sono andate bene: nonostante il rigore decisivo in Supercoppa, insicurezze ed errori hanno portato Benitez a preferirgli Andujar.
Così negli ultimi tre anni ben quattro portieri si sono avvicendati nel ruolo di titolare del Napoli e la giostra dei numeri uno sembra destinata a continuare: il prossimo anno, infatti, gli azzurri quasi sicuramente affideranno la porta ad un altro calciatore.
Sepe, Karnezis, Cech, la lista è lunga: a Napoli si cerca un portiere a tempo indeterminato. 

B.D.S. 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)