Breaking News
© Getty Images

Napoli-Inter, Mancini: "L'anno prossimo lotteremo per lo scudetto. Salah? Voleva venire, poi..."

Alla vigilia della sfida del 'San Paolo' parla l'allenatore nerazzurro

DIRETTA NAPOLI INTER MANCINI LIVE / MILANO - Dalla Pinetina, Roberto Mancini, presenta la sfida di domani sera conytro il Napoli. Calciomercato.it segue la conferenza in tempo reale. "Il Napoli è una grande squadra, sarà una partita difficile ma per noi, continuare a giocare delle buone partite e battere una formazione che si trova sopra di noi in classifica sarebbe molto importante".

OSSATURA - "Ci saranno quattro giorni tra il match con il Napoli e quello con il Wofsburg, potrebbero cambiare pochi giocatori tra una sfida e l'altra".

ICARDI - "Staffetta Palacio-Icardi? Valuteremo la situazione di Mauro, anche se credo possa partire dall'inizio domani - ha spiegato Mancini, protagonista odierno delle Notizie Inter - Se starà bene, giocherà sicuramente".

FUTURO - "Mancini via senza Europa? In questo momento si scrivono tante cose, penso che il nostro futuro dipenda dal presente, da quello che stiamo facendo oggi sia come squadra che come società. Per il prossimo anno avremo una squadra che lotterà per lo scudetto, questo è certo".

SALTO DI QUALITA' - "L'unica partita che non mi ha soddisfatto come allenatore è quella di Empoli. Ogni gara è fatta di occasioni: se domencia fossimo riusciti a capitalizzare le occasioni di Icardi e Palacio, avremmo battuto la Firoentina. Siamo tristi per la sconfitta ma questo è il calcio".

MAZZARRI - "Mazzarri ha detto che con lui questa Inter sarebbe arrivata terza? Non lo so, potrebbe anche essere".

SALAH - "Noi a gennaio eravamo su Salah e lui aveva pensato di venire all'Inter. Il Chelsea però voleva Cuadrado, l'operazione per noi era possibile, ma per fare le cose velocemente siamo andati su altri giocatori".

MILAN - "Un proprietario asiatico vuole prendere il Milan? Non posso sapere cosa succederà ma credo che gli investitori stranieri possano solo fare bene al calcio italianao"

KOVACIC - "Quanto manca per vedere Kovacic più maturo? Mateo deve restare sereno, ha tante qualità e arriverà il momento in cui farà il salto".

PODOLSKI E PEDRO - "Podolski via a fine stagione? Aveva bisogno di ambientarsi, spero possano arrivare dei gol importanti per lui. Pedro? E' un grande giocatore ma gioca nel Barcellona, credo sia difficile prenderlo".


Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Serie A   Inter   Fiorentina
    Inter-Fiorentina, Spalletti: "Possiamo diventare interessanti"
    Inter-Fiorentina, Spalletti: "Possiamo diventare interessanti"
    ll tecnico nerazzurro ha poi aggiunto: "Roma-Inter? Ci andrò con grande disponibilità, a prescindere da come mi accoglieranno loro"
    Dai campi   Inter   Fiorentina
    Serie A, la cronaca di Inter-Fiorentina 3-0
    Serie A, la cronaca di Inter-Fiorentina 3-0
    Calciomercato.it vi offre il match del 'Meazza' in tempo reale
    Mercato   Inter   Roma
    Intrigo Schick, è duello Inter-Roma: le ultime di CM.IT
    Intrigo Schick, è duello Inter-Roma: le ultime di CM.IT
    Per l'attaccante ceco della Sampdoria sullo sfondo resistono le suggestioni estere
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, niente Top Player. Ma a gennaio...
    Calciomercato Inter, niente Top Player. Ma a gennaio...
    Stop ai grandi colpi di mercato fino alla sessione invernale
    Mercato   Roma   Inter
    Calciomercato Roma, Schick con i soldi di Mahrez: sorpasso all'Inter
    Calciomercato Roma, Schick con i soldi di Mahrez: sorpasso all'Inter
    La società giallorossa potrebbe beffare in extremis il club nerazzurro
    Mercato   Inter   Inghilterra
    Calciomercato Inter, rilancio del Chelsea per Candreva
    Calciomercato Inter, rilancio del Chelsea per Candreva
    I 'Blues' pronti a offrire 32 milioni per il nerazzurro
    Mercato   Inter   Juventus
    Inter, Iniesta: "Nessun rinnovo. Sto pensando al futuro..."
    Inter, Iniesta: "Nessun rinnovo. Sto pensando al futuro..."
    Il centrocampista potrebbe clamorosamente lasciare il Barcellona