Breaking News
© Getty Images

Parma, Tommasi: "La situazione è preoccupante, va alzato il livello dell'attenzione"

Il club continua a vivere una situazione societaria ambigua

PARMA GHIRARDI CODRA AIC TOMMASI / PARMA - Damiano Tommasi ha parlato questa mattina sulle frequenze di 'Radio Anch'io lo Sport' della situazione paradossale che sta atraversando il Parma. "Noi 15 giorni fa incontrammo giocatori e presidente, che allora era Kodra. Tante promesse sono state fatte ai tesserati, nessuna delle quali attuate. Si sta parlando di una società importante, la situazione è preoccupante. - le parole del numero uno dell'Aic - Bisogna fare delle riflessioni sui controlli che ci sono, ormai sono mesi che i calciatori non vengono pagati e la loro professionalità va tutelata. La mancanza di tutele contrattuali aumenta il rischio di illeciti, non possiamo permetterci che il Parma vada incontro a situazioni spiacevoli. Anche solo il minimo pensiero va tolto, va alzato il livello dell'attenzione. In Lega ci sono tutti gli strumenti per capire quando una situazione ha il bollino rosso. In Premier Cellino ha avuto mille problemi per prendere una squadra, noi stiamo provando ad inserire nuovi cavilli in questo senso. Non possiamo lasciare entrare persone nel nostro sistema per i loro affari. Una squadra chre gioca in Serie A non può essere lasciata solo nelle mani di un privato".

M.D.F.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Notizie   Parma  
    Parma, UFFICIALE: Pietro Leonardi si è dimesso
    Parma, UFFICIALE: Pietro Leonardi si è dimesso
    In un comunicato ha affermato di non essere più il direttore generale del club 'Ducale'
    Notizie   Parma  
    Parma, Lucarelli: "Tutti sapevano, bisognava scavare nei bilanci. A Genova a spese nostre"
    Parma, Lucarelli: "Tutti sapevano, bisognava scavare nei bilanci. A Genova a spese nostre"
    Il capitano gialloblu: "Manenti finora non ha rispettato le sue promesse. Coi i ducali anche in Serie D"
    Notizie   Parma  
    Parma, il Tar del Lazio si dichiara incompetente: pronto il ricorso al Consiglio di Stato
    Parma, il Tar del Lazio si dichiara incompetente: pronto il ricorso al Consiglio di Stato
    Prosegue la battaglia degli emiliani dopo la mancata concessione della Licenza Uefa