Breaking News
© Getty Images

Milan, Montolivo: "Possiamo andare in Europa. Destro e Bocchetti grandi giocatori"

Il centrocampista dei rossoneri ha parlato in vista della sfida contro il Parma

MILANO MONTOLIVO DESTRO/ MILANO - Il calciomercato invernale ha regalato al Milan due rinforzi di spessore come Salvatore Bocchetti e Mattia Destro (per l'attaccante, in arrivo nel capoluogo lombardo, manca solo l'ufficialità). Il capitano rossonero, Riccardo Mondolivo, ha accolto i suoi nuovi compagni: "Salvatore Bocchetti è un ottimo giocatore, un bravissimo ragazzo, ha esperienza internazionale e ci darà sicuramente una grande mano - afferma il centrocampista ai microfoni di 'Milan Channel' -. Mattia Destro è un grande attaccante, l'ha dimostrato in questi anni, speriamo che ci possa dare una mano e che ci possa dare tanti gol per uscire da questo momento".

CRISI ROSSONERA - Nonostante l'ottimo calciomercato le News Milan degli ultimi giorni non sono per nulla positive. L'ex Fiorentina ha parlato della crisi che ha colpito i rossoneri di Inzaghi nel 2015: "Viviamo questa situazione con grande responsabilità, sappiamo che stiamo vivendo un momento difficile e che possiamo uscirne solo col lavoro, c'è poco da dire e tanto da fare. Il pensiero è uno solo: non si può andare avanti così, i nostri tifosi e la società meritano altro, vogliamo dare loro soddisfazioni, stiamo facendo tutto per venirne fuori. Quando i risultati non arrivano manca sempre un po' di serenità, dobbiamo trovarla tutti insieme, allenatore, società e compagni, tutti uniti".

RICETTA - "Io conosco solo una ricetta: allenarci, migliorarci, seguire il nostro allenatore che ha le idee chiare e uscire tutti insieme da questo momento difficile".

CRESCITA PERSONALE - Nonostante le ultime prestazioni poco convincenti, anche a livello personale, Riccardo Montolivo guarda al futuro con ottimismo: "Credo di essere in crescita, dopo 7 mesi è difficile trovare subito la condizione ottimale, di solito dopo un lungo infortunio le prime partite vanno molto bene, poi c'è un calo, sto lavorando per trovare la migliore condizione".

PARMA GARA DECISIVA - Il Milan proverà a rialzarsi con il Parma, squadra che sta attraversando un periodo difficile così come i rossoneri: "Domenica sarà una partita dura, è una squadra aggressiva, l'ha dimostrato con la Juventus in Coppa Italia, ma noi non abbiamo alternativa, abbiamo l'obbligo di vincere. L'obiettivo è vivere alla giornata, partita dopo partita, possiamo venirne fuori se abbiamo un filotto di gare positivo, possiamo arrivare anche in Europa". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, UFFICIALE: ecco Kalinic!
    Calciomercato Milan, UFFICIALE: ecco Kalinic!
    La formula è quella del prestito con obbligo di riscatto
    Mercato   Milan   Inter
    Calciomercato Milan, colpo di scena: occhi su Emre Mor
    Calciomercato Milan, colpo di scena: occhi su Emre Mor
    Il gioiello turco era ad un passo dall'Inter
    Mercato   Juventus   Milan
    Calciomercato Juventus, ESCLUSIVO agente Marchisio: "Milan? Solo Voci"
    Calciomercato Juventus, ESCLUSIVO agente Marchisio: "Milan? Solo Voci"
    Il padre-procuratore del centrocampista bianconero è intervenuto a Calciomercato.it
    Mercato   Milan   Fiorentina
    Calciomercato Milan, visite mediche per Kalinic: "Sono contento"
    Calciomercato Milan, visite mediche per Kalinic: "Sono contento"
    L'attaccante sta per legarsi ufficialmente al club rossonero
    Mercato   Inter   Milan
    Calciomercato Inter, suggestione Suso: 'sfida' al Milan
    Calciomercato Inter, suggestione Suso: 'sfida' al Milan
    Interesse nerazzurro per l'ala rossonera: prima bisogna cedere
    Serie A   Milan   Crotone
    Crotone-Milan, Montella: "Non mi aspettavo un Kessie così forte"
    Crotone-Milan, Montella: "Non mi aspettavo un Kessie così forte"
    Il tecnico dei rossoneri ha parlato del match contro i calabresi
    Mercato   Milan   Juventus
    Calciomercato Milan, ora è assalto a Keita e Krychowiak
    Calciomercato Milan, ora è assalto a Keita e Krychowiak
    Diverse cessioni da piazzare che possono garantire un tesoretto importante per altri due colpi