Breaking News
  • Lazio-Milan, Pioli: "Serve maggiore continuità. Mauricio è pronto"
© Getty Images

Lazio-Milan, Pioli: "Serve maggiore continuità. Mauricio è pronto"

Il tecnico biancoceleste risponde alle domande dei giornalisti alla vigilia della sfida ai rossoneri

. p>LAZIO MILAN CONFERENZA PIOLI / ROMA - Operazione riscatto: la Lazio ospita il Milan per mettersi alle spalle il ko interno contro il Napoli e riprendere la marcia verso il terzo posto.
Alla vigilia del match dell''Olimpico' contro i rossoneri, Stefano Pioli affronta tutte le news Lazio del momento parlando in conferenza stampa: Calciomercato.it ha seguito per voi le dichiarazioni dell'allenatore biancoceleste. 

FORMAZIONE - "C'è ottimismo su Biglia e de Vrij, l'allenamento di domani sarà decisivo"

CONTINUITA' - "Serve maggiore continuità durante tutti i 90 minuti.
Dobbiamo insistere sulle buone prestazioni fatte". 

MILAN - "Non so se sono in crisi e non mi interessa.
Penso alla partita di domani: l'abbiamo preparata bene, la sconfitta di domenica non ci voleva.
Ora vogliamo i tre punti". 

MAURICIO - "E' un ambidestro e nello Sporting ha giocato un po' di più sul centrodestra ma anche a sinistra.
E' pronto ma ovviamente bisognerà aspettare un po' di tempo, comunque potrebbe essere tra i convocati.
Schierarlo subito? Valuterò bene la cosa: ha fatto una toccata e fuga, oggi non ci sarà e domani valuteremo tutto meglio.
Sono tante le valutazioni da fare e abbiamo due allenamenti ancora a disposizione". 

CENTROCAMPO - "Non è importante come lo schieremo ma è fondamentale l'approccio.
La squadra deve essere sempre compatta ed equilibrata e deve provare ad aggredire e ad attaccare". 

DOPPIA SFIDA CON IL MILAN - "Mi è già capitato e lo ricordo con piacere perché fu un doppio confronto tra Napoli e Bologna.
Pensiamo alla prima di domani, ma vogliamo vincerle entrambe". 

MAGLIA BANDIERA - "So cosa rappresenta questa maglia per la società, Quando abbiamo girato il promo abbiamo provato emozioni importanti.
Siamo orgogliosi di indossare questa maglia e faremo di tutto per onorarla".

CATALDI - "Potrebbe essere tra i titolari, è un'ipotesi che verificherò guardando alle condizioni di tutti". 

POLEMICHE - "Mi piacerebbero ci fossero meno lamentale, ma questo è solo un sogno visto che parliamo di una cattiva abitudine ormai radicata.
Spero che gli arbitri possano fare il lavoro mestiere con serenità e senza essere condizionati". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)