Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Inter, Mancini: "Destro ha qualità. Non ho nulla contro Osvaldo"

Il tecnico nerazzurro parla di presente, passato e futuro

INTER MANCINI SCUDETTO MOURINHO / MILANO - Tra passato, presente e futuro: Roberto Mancini fa un viaggio nel tempo nel corso di un'intervista a 'Tiki Taka'.
Il tecnico dell'Inter spiega: "Tra un anno torneremo al vertice, l'obiettivo è lottare per lo scudetto dall'anno prossimo.
Prima però dobbiamo fare il possibile per centrare la Champions quest'anno". 

INTER - Inevitabile un salto al passato e alla fine della prima esperienza in nerazzurro: "Quando sono stato sostituito da Mourinho ovviamente ci sono rimasto male, ma neanche tanto.
L'Inter ha continuato a vincere e anche io ho fatto un'esperienza in Inghilterra dove ho vinto. E' stata una cosa positiva per entrambi". 

EMPOLI - Si parla poi del presente: "A Empoli abbiamo giocato una brutta partita ma capita.
Dobbiamo guardare anche agli aspetti positivi come non aver perso e non aver subito gol.
Dobbiamo cercare un miglior possesso palla e Kovacic può essere la soluzione anche se deve migliorare tutta la squadra". 

SHAQIRI E PODOLSKI - "Le grandi squadre si fanno con i grandi calciatori.
Chi sceglierò per l'Europa League? Vedremo al momento, saranno in forma tutti e due e dovremo fare una scelta.
Poi vedremo se arriverà qualcun altro: se riuscissimo a metterne altri due-tre non sarebbe male.  Cerci? Sono contento che sia andato al Milan, in una grande squadra: era nella lista dei calciatori che potevamo da prendere".

ICARDI - "Deve essere protagonista in campo.
Ha qualità importanti, è giovane ed ha ancora margini di miglioramento.
Può diventare un attaccante importante ma dipende da lui: deve lavorare molto, ma ha la voglia giusta".

OSVALDO - "Preferisco non parlarne perché non è giusto.
Spero possa trovare la soluzione migliore per lui.
Ma non ho niente contro di lui". 

THOHIR - "Mi ha fatto un'ottima impressione, vuole fare le cose per bene.
Rispetto a Moratti ovviamente sono molto diversi". 

MERCATO - "Bisogna lavorare e anche quando fai le cose per bene non succede quello che vorresti e ci vuole più tempo.
Non ci sono maghi e si può passare da situazioni buone ad altre meno come Empoli.
Ci manca qualcosa, ma abbiamo bisogno di tempo.
Il campionato è lungo ma credo che possiamo arrivare al terzo posto o agguantare la Champions seguendo un'altra strada". 

DESTRO - "L'ho visto crescere, so le qualità che ha.
Gioca in una grande squadra, con grandi attaccanti e non è facile". 

MILAN E INTER - "Chi sta meglio? Il nostro obiettivo non era riprendere il Milan ma le terze in classifica.
Per quello ci vorrà più tempo". 

JUVENTUS - "Tra me e Allegri non c'è stato un ballottaggio, non sono stato mai interpellato.
Allegri sta facendo bene, la Juventus è la favorita per il campionato ma la Roma avrà le sue chance". 

TOTTI - "Se io fossi rimasto alla Sampdoria avrei continuato a giocare per diversi anni. Totti è un giocatore tecnicamente straordinario quindi anche alla sua età è capace di fare le cose che sta facendo". 

BALOTELLI - "Gli voglio bene, spero possa tornare ad essere il giocatore che era qualche anno fa".

MIHAJLOVIC - "E' molto intelligente e conosce benissimo il calcio italiano.
Per me è pronto per allenare una grande".

INZAGHI - "Il Milan deve dargli fiducia, scegliendo un ragazzo giovane sapevano che sarebbero potuti arrivare momenti come questo.
Ha qualità, è solo questione di tempo".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Inter   Inghilterra
    Calciomercato Inter, idea Ozil a gennaio
    Calciomercato Inter, idea Ozil a gennaio
    Il tedesco vicino a lasciare l'Arsenal
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, Alcacer si propone: la risposta... lo spiazza!
    Calciomercato Inter, Alcacer si propone: la risposta... lo spiazza!
    L'attaccante del Barcellona è pronto a cambiare maglia
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    A Spalletti servono un difensore, un trequartista e un vice Icardi
    Mercato   Inter   Milan
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Il centrocampista del Barcellona ha una clausola rescissoria da 125 milioni di euro
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Oltre al brasiliano, un difensore centrale e un vice Icardi d'esperienza
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Lo Jiangsu potrebbe cedere il trequartista al club nerazzurro a gennaio
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, Spalletti: "Icardi? Clausola ai livelli di Isco"
    Calciomercato Inter, Spalletti: "Icardi? Clausola ai livelli di Isco"
    A breve il capitano nerazzurro potrebbe rinnovare il contratto