Breaking News
© Getty Images

Inter, Guarin: "Con Mancini cambia tutto. Così torneremo in alto"

Le parole del centrocampista colombiano che racconta la sua avventura in nerazzurro

INTER GUARIN MANCINI CHAMPIONS LEAGUE / MILANO - Momenti burrascosi, tra amore ed odio.
Fredy Guarin e l'Inter, un rapporto davvero particolare tra alti e bassi, continue voci d'addio e poi, all'ultimo, i dietrofront.
Il centrocampista nerazzurro, in un'intervista concessa ai microfoni di 'Bein Sports', dribbla le indiscrezioni di calciomercato, secondo le quali sarebbe nuovamente in uscita, e fa il punto sulle news Inter: "Il cambio di allenatore credo che sia stato molto importante per noi.
Sta dando sicuramente spirito ed entusiasmo differenti alla squadra.
Mancini ama attaccare, cura tantissimo la fase offensiva.
Con lui dobbiamo essere sempre offensivi e pensare ad andare avanti, con la difesa che deve essere alta per mantenere la squadra molto corta, il più possibile.
E' una persona molto allegra, positiva.
Ci sta dando molta fiducia.
Era un grande giocatore, ora è un grande tecnico, un campione.
Qui ha vissuto un momento molto positivo, conosce già tanto l'ambiente dell'Inter e la società, ovviamente.
Si sente come in famiglia".

Guarin, poi, si sofferma sul futuro e le ambizioni della formazione interista: "E' sempre stato difficile, ma gli ultimi anni qui sono stati molto particolari per la storia del club.
E' cambiato il presidente e praticamente è cambiata anche tutta la società.
Anche la rosa e l'allenatore, e quindi non è facile.
Sono difficoltà che ho incontrato in questi anni qui, ma ora credo che le cose si possano sistemare.
Questa è una nuova Inter.
Giocatori, società e tifosi devono avere pazienza, perché tutti vogliono tornare a vincere.
Presto questa Inter tornerà ad essere importante, da Champions.
Abbiamo giocatori importanti, una società che vuole migliorare ed un ottimo staff tecnico. Gli elementi ci sono tutti, dobbiamo spronarci l'un l'altro e avere pazienza quando le cose non vanno".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Serie A  
    Serie A, da André Silva a Pavoletti: i nuovi bomber a secco
    Serie A, da André Silva a Pavoletti: i nuovi bomber a secco
    C'è chi ha trovato ancora poco spazio e chi deve tornare in forma. E intanto i 'fantallenatori' tremano
    Serie A  
    Serie A, Inter e Napoli: più rigori col VAR. Eccezione Roma
    Serie A, Inter e Napoli: più rigori col VAR. Eccezione Roma
    Sono già 22 i penalty concessi nelle prime cinque giornate di campionato
    Serie A  
    La Moviola di CM.IT: Mbaye sbilancia Eder, rigori ok per le milanesi
    La Moviola di CM.IT: Mbaye sbilancia Eder, rigori ok per le milanesi
    Il Var conferma il danno procurato e la decisione dell'arbitro Di Bello in Bologna-Inter
    Serie A  
    Serie A, Juventus e Napoli in vetta: manita per l'Atalanta
    Serie A, Juventus e Napoli in vetta: manita per l'Atalanta
    Una serata ricca di gol, con bianconeri e azzurri che rispondono all'Inter
    Serie A   Benevento   Roma
    Serie A, Benevento-Roma 0-4: tanto Dzeko e doppio autogol
    Serie A, Benevento-Roma 0-4: tanto Dzeko e doppio autogol
    Doppietta del bosniaco e le autoreti di Lucioni e Venuti
    Serie A  
    Bologna-Inter, quando gli arbitri vedono il VAR. E quando no
    Bologna-Inter, quando gli arbitri vedono il VAR. E quando no
    Spetta al direttore di gara decidere se guardare di persona gli episodi
    Serie A  
    Serie A, da Juve-Fiorentina a Lazio-Napoli: focus sui match delle big
    Serie A, da Juve-Fiorentina a Lazio-Napoli: focus sui match delle big
    Il Milan riceverà la Spal al 'Meazza', trasferta insidiosa della Roma a Benevento