Breaking News
  • Serbia-Albania, Platini: "Quel che è successo è una vergogna"
© Getty Images

Serbia-Albania, Platini: "Quel che è successo è una vergogna"

Il presidente dell'Uefa ha detto la sua sul brutto episodio di Belgrado

SERBIA ALBANIA PLATINI / PARIGI (Francia) - Nel corso di un'intervista a 'France Info', il presidente dell'Uefa Michel Platini è tornato a parlare dei violenti episodi di Serbia-Albania: "Quel che è successo è una vergogna.
Molto probabilmente imporremo delle sanzioni, siamo in attesa delle relazioni dell'arbitro, degli assistenti e dei funzionari di sicurezza inviati appositamente per questa partita ad alto rischio.
La Commissione Disciplinare prenderà una decisione".
Sull'episodio si è espresso in esclusiva a Calciomercato.it anche il padre dell'albanese della Lazio Cana.

A.C.

Articoli Correlati

Estero  
Real Madrid, tre per il dopo Navas: no a Donnarumma
Real Madrid, tre per il dopo Navas: no a Donnarumma
I 'Blancos' vogliono regalarsi un numero uno importante
Estero   Francia  
Paris Saint-Germain, UFFICIALE: AL-Khelaifi sotto indagine
Paris Saint-Germain, UFFICIALE: AL-Khelaifi sotto indagine
Il presidente del club indagato in Svizzera insieme all'ex segretario generale della Fifa Valcke
Estero  
Calciomercato 2017, il rendimento degli acquisti più folli
Calciomercato 2017, il rendimento degli acquisti più folli
Da Neymar a Rodriguez hanno già stracciato tutti i record di mercato, ma le loro prestazioni sono all'altezza delle spese folli?
Estero   Argentina  
Argentina, Messi 'mondiale'. Guardiola pronto a tornare all'assalto
Argentina, Messi 'mondiale'. Guardiola pronto a tornare all'assalto
Con tre gol all'Ecuador ha regalato all'Albiceleste il pass per Russia 2018
Estero  
UFFICIALE: Andrea Pirlo lascia il calcio a fine stagione
UFFICIALE: Andrea Pirlo lascia il calcio a fine stagione
L'esperto centrocampista ha deciso di smettere per intraprendere una nuova strada
Estero   Spagna   Inghilterra
Calciomercato Barcellona, Messi e il mistero rinnovo: City all'assalto
Calciomercato Barcellona, Messi e il mistero rinnovo: City all'assalto
I blaugrana si mostrano tranquilli ma intanto tarda ad arrivare l'ufficialità