Breaking News
© Getty Images

Serie A, Donadoni: "Parma, la mia sfida più dura. Allegri? Chi non ne riconosce i meriti..."

L'allenatore gialloblu: "Il passaggio Conte-Allegri mi ha ricordato quello tra Sacchi e Capello al Milan"

NEWS SERIE A INTERVISTA ROBERTO DONADONI A LA STAMPA / TORINO - La disastrosa situazione economica in cui versa il Parma è stata, è e resterà la news Serie A della stagione.
L'allenatore dei 'ducali' Roberto Donadoni ha provato a raccontare la sua esperienza dall'interno nel corso di un'intervista concessa al quotidiano torinese 'La Stampa', che ha toccato altri temi come il calciomercato e il campionato nel suo complesso.

IL CAOS PARMA - "Parma è la mia sfida più dura.
Parliamo più di casa che di calcio.
A volte mi viene l'istinto di fare osservazioni tecniche ai miei giocatori, poi mi fermo e mi dico: 'Ma cosa pretendo da loro?'.
Qui si fa una fatica enorme, ma i ragazzi si sono resi conto che in questa situazione c’è solo una via d’uscita: mettersi in mostra.
E' più facile dirlo che farlo.
Ci sono dei ragazzi che fanno davvero fatica dal punto di vista economico e questa incertezza toglie energie.
Credo ci sia la volontà che qualcosa cambi, ma ho paura che si cerchi di aggiustare qualcosa e di accomodare altre situazioni, per convenienza.
C'è il rischio di tappare una falla per aprirne un’altra".

LA JUVENTUS DI ALLEGRI - "Chi dice che Massimiliano Allegri non ha meriti per i risultati che sta ottenendo la sua Juventus è uno stupido e chi non li riconosce è un presuntuoso.
Il quarto Scudetto bianconero non era scontato, la squadra ha mostrato quest'anno grande maturità e convinzione nei propri mezzi.
Il passaggio di consegne tra Conte e Allegri sulla panchina della Juve mi ha ricordato quello tra Sacchi e Capello al Milan".

VICINO ALLA JUVENTUS - La chiosa finale è dedicata a un retroscena di calciomercato: "Nel 2006 ci fu la possibilità di finire sulla panchina della Juve, ma poi la dirigenza bianconera fece altre scelte".

S.D.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Juventus   Parma
    Calciomercato Juventus, doppio colpo in casa Parma
    Calciomercato Juventus, doppio colpo in casa Parma
    Il club bianconero accelera su José Mauri e Cerri
    Mercato   Milan   Parma
    Calciomercato Milan, Donadoni se Ancelotti dice no
    Calciomercato Milan, Donadoni se Ancelotti dice no
    Berlusconi attende la risposta dell'ex Real Madrid ma intanto pensa alle alternative
    Mercato   Inter   Parma
    Inter-Parma, Mancini: "60% di chance di andare in Europa. Dybala e Yaya Touré..."
    Inter-Parma, Mancini: "60% di chance di andare in Europa. Dybala e Yaya Touré..."
    L'allenatore nerazzurro ha incontrato i giornalisti alla vigilia del match
    Mercato   Bari   Parma
    Calciomercato, Cassano: "Mi manca lo spogliatoio, vorrei giocare ancora"
    Calciomercato, Cassano: "Mi manca lo spogliatoio, vorrei giocare ancora"
    L'ex attaccante del Parma ha parlato al settimanale 'Chi'
    Mercato   Parma  
    Parma, Pizzarotti alla manifestazione: "Manenti non è più credibile, non so se lo rivedremo..."
    Mercato   Parma  
    Calciomercato Parma, da Mirante a Mauri: i gioielli che potrebbero svincolarsi
    Calciomercato Parma, da Mirante a Mauri: i gioielli che potrebbero svincolarsi
    Diversi club di A pronti a cogliere le eventuali occasioni a parametro zero
    Mercato   Parma  
    Parma, UFFICIALE: club venduto a un euro. Comincia l'era Manenti
    Parma, UFFICIALE: club venduto a un euro. Comincia l'era Manenti
    Si è dimesso Emir Kodra. Coadiuverà ancora Pietro Leonardi