Breaking News
© Getty Images

Calciopoli, Pardo fa chiarezza su una sua dichiarazione 'contestata'

Il popolare conduttore della trasmissione Mediaset 'Tiki Taka' ha parlato su 'Facebook'

TIKI TAKA PIERLUIGI PARDO CALCIOPOLI / ROMA - Il popolare conduttore della trasmissione Mediaset 'Tiki Taka', Pierluigi Pardo, ha fatto chiarezza questa mattina su alcune sue 'contestate' dichiarazioni pronunciate in tv: "Ho perso un quarto d'ora della mia pennica mattutina per rivedere la puntata - si legge sulla sua pagina - perché alcuni mi hanno scritto che avrei detto 'Calciopoli è un punto di vista'. La cosa è stata lanciata dal profilo Ruttosporc. Peccato che io non abbia mai pronunciato quella frase, ma (per chiudere il faccia a faccia tra Zeman e Mughini, visto che due minuti dopo dovevamo andare in pubblicità) ho detto testualmente: 'Ragazzi, i punti di vista sono chiarissimi', cosa ben diversa.

Dunque esiste gente che passa il suo tempo a creare zizzania basata sul nulla. Ora se questi qui chiedessero scusa farebbero una bella figura. Vediamo".

 

S.D.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Altro   Inter   Napoli
    Forbes, è il Real Madrid il club di maggior valore. Juventus e Milan nella top ten
    Altro   Juventus   Parma
    Calciopoli, Tavecchio: "Richiesta risarcimento della Juventus è una lite temeraria"
    Calciopoli, Tavecchio: "Richiesta risarcimento della Juventus è una lite temeraria"
    Il presidente della FIGC ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni
    Altro   Roma   Chievo Verona
    PRONOSTICI SCOMMESSE: gol e spettacolo in Bundesliga, Premier e Liga. Roma e Juventus vincenti!
    PRONOSTICI SCOMMESSE: gol e spettacolo in Bundesliga, Premier e Liga. Roma e Juventus vincenti!
    Usufruisci subito dell'incredibile Bonus di Eurobet: 100% dell'importo scommesso fino a 100 euro!
    Altro   Lazio  
    Calcioscommesse, Mauri: "Il mio nome fa comodo ai giornali"
    Calcioscommesse, Mauri: "Il mio nome fa comodo ai giornali"
    Il capitano della Lazio torna a parlare delle indagini della Procura di Cremona