Breaking News
  • Atalanta-Fiorentina, Montella: "Non faccio la formazione per mandare messaggi alla società"
© Getty Images

Atalanta-Fiorentina, Montella: "Non faccio la formazione per mandare messaggi alla società"

Il tecnico viola risponde ai giornalisti alla vigilia della sfida di Bergamo

DIRETTA ATALANTA FIORENTINA CONFERENZA MONTELLA / FIRENZE - Dopo il primo successo stagionale ottenuto contro il Guingamp in Europa League, la Fiorentina va alla ricerca dei tre punti anche in campionato.
Alla vigilia della sfida contro l'Atalanta, Vincenzo Montella parla in conferenza stampa: Calciomercato.it seguirà per voi in diretta le parole dell'allenatore viola. 

CAMPIONATO - "La vittoria di giovedì ci dà coraggio e fiducia, ora affrontiamo l'Atalanta, una squadra operaia con giocatori di qualità e capace di vincere con tutti.
Noi sappiamo però la nostra forza e proveremo a vincere". 

FORMAZIONE - "Metterò in campo sempre la formazione migliore, quella che mi dà più garanzie per quello che è il nostro modo di giocare.
Proprio per questo abbiamo scelto tanti calciatori di qualità anche se c'è chi è in ritardo o non conosce bene la Serie A". 

BORJA VALERO E AQUILANI - "Vediamo oggi come si sente, ieri ha fatto solo terapie: valuteremo con i medici se convocarlo e poi se farlo giocare.
Aquilani fuori giovedì? Nell'ultimo allenamento prima della partita  ha accusato un piccolo problemi e non l'ho voluto rischiare, proprio in vista di domani.
Il contratto non c'entra niente". 

GOMEZ - "Non vive un momento felice, sicuramente può essere poco convinto, ma non deve dimostrare nulla: deve divertirsi e farci divertice attraverso i gol.
Giovedì la squdra ha giocato bene e lui ha impegnato i difensori per tutta la partita". 

MESSAGGI ALLA SOCIETA' - "Le scelte sono dettate dall'obiettivo di mettere in campo la quadra migliore, non per mandare messaggi alla società.
Brillante ha giocato a Roma perché Aquilani non stava bene: era la scelta migliore, nessun messaggio. Con la società c'è un legame professionale, un bel rapporto, niente di particolare". 

BERNARDESCHI - Tra le notizie Fiorentina più belle c'è sicuramente il gol di Bernardeschi in Europa League: "Voglio vederlo crescere con me - dice Montella: in Italia oggi c'è fretta anche nel settore giovanile.
Ha solo due partite in Serie A e ha bisogno di crescere: credo molto in lui e ci crede anche la società, ma dobbiamo lasciarlo tranquillo.
Qualcuno di è montato la testa? Tutti vogliono vincere, anche a me piacerbbe farlo perché siamo la Fiorentina o perché abbiamo un monte ingaggi più alto: ma nel calcio non funziona così". 

Articoli Correlati

In evidenza   Fiorentina   Genoa
Genoa-Fiorentina, Sousa polemico: "Difensore? Ne parliamo da agosto. Il club dia spiegazioni"
In evidenza   Fiorentina   Milan
Milan-Fiorentina, Mihajlovic: "Ennesima ultima spiaggia? Andrò in montagna! El Shaarawy..."
Milan-Fiorentina, Mihajlovic: "Ennesima ultima spiaggia? Andrò in montagna! El Shaarawy..."
Ecco le dichiarazioni del tecnico, in vista della sfida contro i 'viola'
In evidenza   Fiorentina   Juventus
VIDEO - Coppa Italia, Fiorentina-Juventus 0-3: gol e highlights dal 'Franchi'
VIDEO - Coppa Italia, Fiorentina-Juventus 0-3: gol e highlights dal 'Franchi'
Calciomercato.it vi propone le immagini salienti della competizione
In evidenza   Fiorentina   Juventus
Fiorentina-Juventus, Allegri: "Speriamo almeno nei supplementari. Marchisio e Pirlo..."
Fiorentina-Juventus, Allegri: "Speriamo almeno nei supplementari. Marchisio e Pirlo..."
Le parole del tecnico alla vigilia della semifinale di Coppa Italia
In evidenza   Fiorentina   Juventus
FIORENTINA-JUVENTUS: LE PAGELLE DI TANCREDI PALMERI
FIORENTINA-JUVENTUS: LE PAGELLE DI TANCREDI PALMERI
I giudizi espressi dal protagonista della nostra rubrica 'Football Killed Tancredi'
In evidenza   Fiorentina   Napoli
Fiorentina-Napoli, Benitez: "Loro in casa forti, ma noi abbiamo fiducia. Nessun problema con Montella"
Fiorentina-Napoli, Benitez: "Loro in casa forti, ma noi abbiamo fiducia. Nessun problema con Montella"
Il tecnico degli azzurri ha presentato la sfida di domani del 'Franchi'