Breaking News
© Getty Images

Juventus, Tevez: "Nessun dubbio sul mio futuro qui. Champions? Non deve essere un'ossessione"

L'attaccante bianconero lancia anche la sfida al Milan, avversario di questa sera

JUVENTUS TEVEZ FUTURO CHAMPIONS MILAN CONTE ALLEGRI / TORINO - Tutto pronto per il primo, grande match di questa stagione di Serie A.
Il nuovo Milan di Pippo Inzaghi ospita la nuova Juventus di Massimiliano Allegri, entrambe a punteggio pieno dopo le prime due giornate.
E l''Apache' bianconero, Carlos Tevez, ai microfoni de 'La Gazzetta dello Sport' lancia la sfida e fa un annuncio importante per il calciomercato Juventus: "Sarà una grande partita in uno stadio leggendario.
Bello giocarla, e possibilmente vincerla.
Il Milan ora è una squadra compatta, tutti remano dalla stessa parte.
Sono curioso di vedere come reagiranno sotto pressione, voglio vedere di che pasta sono fatti.
Noi siamo lassù da tre anni, toccherà a loro fare la partita.
Vincendo la Juventus darebbe un segnale forte".

ARGENTINA - "Bello sentire che sono in corsa per tornare in Nazionale.
Continuerò a dare tutto me stesso per meritarla.
Problemi con Messi? La stampa si è divertita a metterci contro, ma non abbiamo mai litigato e non ci sono problemi, ve lo posso assicurare.
La finale Mondiale? Devo dire la verità, non sono riuscito a guardarla.
Non potevo accettare di non poter essere lì ad aiutare il mio paese".

SCUDETTO - "Non sarà una sfida a due Juventus-Roma.
Il Milan è molto attrezzato e occhio all'Inter.
Ha fatto un mercato importante, mi è piaciuto, e Mazzarri sa preparare benissimo le partite.
Per me è una squadra fortissima".

CONTE - "Me lo sentivo a maggio che se ne sarebbe andato.
Gliel'ho letto negli occhi al momento dei saluti dopo lo scudetto.
E' un allenatore che ha bisogno di sentire forti motivazioni e alla Juve aveva già dato tutto.
Allegri ha subito conquistato lo spogliatoio".

CHAMPIONS - "Dobbiamo viverla passo dopo passo.
Per i nostri tifosi è un'ossessione, temono il fallimento, e anche contro il Malmoe, quando non riuscivamo a sbloccare, lo sentivamo in campo.
Dovremo essere bravi a non farci condizionare.
Ma invito i nostri tifosi a non sottovalutare un altro scudetto, sarebbe un'impresa eccezionale".

FUTURO - "Non penso al calciomercato, sono assolutamente convinto di restare in Italia fino alla scadenza del mio contratto.
Se questo è il Tevez più forte di sempre? Posso fare meglio". 


 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, arriva un Kessie 'bis' a gennaio
    Calciomercato Milan, arriva un Kessie 'bis' a gennaio
    Jankto e Duncan gli obiettivi rossoneri in vista della riapertura del mercato
    Mercato   Inter   Milan
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Il centrocampista del Barcellona ha una clausola rescissoria da 125 milioni di euro
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, da Aubameyang a Verdi: quanti rimpianti
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, rinnovo Suso: ecco quando firmerà
    Calciomercato Milan, rinnovo Suso: ecco quando firmerà
    Montella ha ribadito la sua importanza e finalmente è il momento della firma
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, incontro per Suso: sì al rinnovo
    Calciomercato Milan, incontro per Suso: sì al rinnovo
    Ormai chiusa la trattativa per il prolungamento dell'esterno spagnolo
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, sprint Pellegri: il baby bomber è vicino
    Calciomercato Milan, sprint Pellegri: il baby bomber è vicino
    L'attaccante del Genoa è corteggiato anche dall'Inter e dalla Juventus
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, Montella blinda Suso: ecco il rinnovo
    Calciomercato Milan, Montella blinda Suso: ecco il rinnovo
    Nei prossimi giorni arriverà la fumata bianca per il prolungamento dello spagnolo