Breaking News
© Getty Images

Italia, Tavecchio: "Conte ha un contratto con noi. Pallotta? Gesto lodevole"

Il presidente della Figc ha commentato degli ultimi argomenti di attualità del calcio nostrano

ITALIA TAVECCHIO INTERVISTA CONTE PALLOTTA STRISCIONE ROMA / CASALE MONFERRATO - Intercettato dai cronisti a margine della celebrazioni per i cento anni dello scudetto del Casale, il presidente della Figc Carlo Tavecchio ha parlato delle ultime news Serie A che stanno catalizzando l'attenzione dei media negli ultimi giorni, oltre che, naturalmente, del futuro del ct Antonio Conte.
L'allenatore, infatti, è stato accostato recentemente a diversi club nel caso in cui decida di concludere anzitempo la sua esperienza sulla panchina della Nazionale.
Ecco le dichiarazioni di Tavecchio riportate da Calciomercato.it.

REAZIONE DI PALLOTTA SULLO STRISCIONE - Non poteva mancare un commento del numero uno della Federcalcio in merito alla vicenda riguardante lo striscione esposto dai tifosi della Roma nei confronti della mamma di Ciro Esposito e alla reazione del presidente giallorosso James Pallotta.
"E' stato un segnale molto chiaro.
L'atteggiamento della Roma è importante.
E' stato un gesto lodevole.
Se ci voleva un presidente straniero per compiere un gesto del genere? Il cognome non è mai straniero, il gesto è italiano di nascita".

FUTURO CONTE - L'attenzione si sposta poi sul futuro di Antonio Conte, da tempo accostato a diversi club, nonostante l'accordo con la Federcalcio.
"Ha un contratto con noi e lo rispetteremo.
E' normale che qualche club possa venirlo a chiedere, si tratta di un grande allenatore".

VITTORIA JUVENTUS - Infine, una battuta sulla buona prova della Juventus in Champions League, vincitrice nell'andata dei quarti di finale contro il Monaco.
"Sono molto contento che abbiano vinto.
Se non dovessero andare avanti in Champions League sarebbe un problema per l'Italia e per il ranking".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    A Spalletti servono un difensore, un trequartista e un vice Icardi
    Mercato   Juventus  
    DIETRO LE QUINTE: Inzaghi-Juve e Mancini-Premier: i retroscena
    DIETRO LE QUINTE: Inzaghi-Juve e Mancini-Premier: i retroscena
    Aneddoti e curiosità sulle trattative del momento
    Mercato   Lazio  
    Calciomercato, la Lazio pesca tra gli svincolati: ma conviene?
    Calciomercato, la Lazio pesca tra gli svincolati: ma conviene?
    I precedenti in Serie A e non solo: da Saha a Felipe quando l'emergenza costringe all''affare'
    Mercato   Inter   Milan
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Il centrocampista del Barcellona ha una clausola rescissoria da 125 milioni di euro
    Mercato   Benevento   Verona
    Calciomercato Serie A, panchine a rischio: esonero dietro l'angolo
    Calciomercato Serie A, panchine a rischio: esonero dietro l'angolo
    Da Baroni a Pecchia, passando per Juric e Nicola: si attendono risultati positivi
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Oltre al brasiliano, un difensore centrale e un vice Icardi d'esperienza
    Mercato   Juventus   Germania
    Calciomercato Juventus, quanta concorrenza per Goretzka
    Calciomercato Juventus, quanta concorrenza per Goretzka
    Bayern Monaco e Barcellona in pole per il centrocampista