Breaking News
© Getty Images

Milan, Berlusconi incontra la cordata cinese

Il presidente rossonero avrebbe parlato con la seconda cordata interessata alla società

CALCIOMERCATO MILAN BERLUSCONI MR.
LEE CORDATA CINESE / MILANO - Dopo i rumours della mattinata, arrivano ulteriori conferme.
Secondo quanto riportato da 'La Gazzetta dello Sport' il presidente del Milan Silvio Berlusconi avrebbe incontrato in mattinata la seconda cordata interessata all'acquisizione della società: quella cinese che ha tra i referenti Mr.Lee.
Si attendono ulteriori sviluppi nelle prossime ore.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Notizie   Milan  
    Milan, processo a Montella: ecco gli errori del tecnico
    Milan, processo a Montella: ecco gli errori del tecnico
    Problema difesa, meglio a tre o a quattro?
    Serie A   Sampdoria   Milan
    Serie A, Sampdoria-Milan 2-0: zampata-Zapata. Gioisce Giampaolo
    Serie A, Sampdoria-Milan 2-0: zampata-Zapata. Gioisce Giampaolo
    L'attaccante dei liguri colpisce su errore dell'omonimo rossonero. Alvarez conclude la festa con il raddoppio
    Serie A   Milan   Sampdoria
    Sampdoria-Milan, Montella: "Noi forti quasi come il Napoli"
    Sampdoria-Milan, Montella: "Noi forti quasi come il Napoli"
    Il tecnico rossonero parla alla vigilia del match con i blucerchiati
    Mercato   Juventus   Milan
    Calciomercato Juventus, suggestione Cavani: primi contatti!
    Calciomercato Juventus, suggestione Cavani: primi contatti!
    Milan più defilato, ci sono anche Real Madrid e Bayern Monaco
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, arriva un Kessie 'bis' a gennaio
    Calciomercato Milan, arriva un Kessie 'bis' a gennaio
    Jankto e Duncan gli obiettivi rossoneri in vista della riapertura del mercato
    Mercato   Inter   Milan
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Il centrocampista del Barcellona ha una clausola rescissoria da 125 milioni di euro
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, da Aubameyang a Verdi: quanti rimpianti