Breaking News
  • Napoli, Maradona: "Non ho parlato male di Sarri. Tra De Laurentiis e Higuain..."
© Getty Images

Napoli, Maradona: "Non ho parlato male di Sarri. Tra De Laurentiis e Higuain..."

Il 'Pibe de oro' ha fatto il punto sulla situazione degli azzurri

NAPOLI MARADONA INTERVISTA SARRI DE LAURENTIIS / NAPOLI - Quando Diego Armando Maradona parla del Napoli non è mai banale.
Il 'Pibe de oro' lo ha confermato in un'intervista a 'Piunne', in cui ha anche ricordato i tempi del primo Scudetto: "Ricordo che stavamo facendo molto bene ma non avevamo ancora regalato ai napoletani la gioia di vincere uno Scudetto.
Lo promisi a inizio anno e riuscii a vincerlo con il Napoli”.

SARRI - "Ci tengo a dire che io non ho parlato male di lui.
Dicevo solo che doveva imparare a far vincere la squadra e lo sta facendo molto bene.
Sicuramente uno che ama il Napoli vuole che vinca sempre, però il problema è che quando dovevamo vincere col Milan abbiamo pareggiato perdendo un’occasione.
Quando si paragona il mio Napoli a questi si sbaglia, oggi non ci sono giocatori che decidono la partita.
Rispetto molto Sarri perchè ha portato in campo una squadra degna che gioca bene a calcio.
Lo ringrazio per le sue parole verso di me: è stato rispettoso con me.
In quel momento non aveva lo spogliatoio in mano, oggi è diverso.
Tutti sanno cosa vuole l’allenatore".

DE LAURENTIIS - “Tra lui e Higuain scelgo il secondo.
Il presidente può parlare molto dei film, degli attori e delle attrici.
Ma parlare di calciatori è il lavoro solo di Sarri.
Non dobbiamo pestarci i piedi altrimenti le cose non vanno bene.
Dirlo in pubblico prima della partita non è stata una buona idea, al massimo l’avrebbe potuto dire in privato”.

RITORNO - "I giornali dicono che De Laurentiis vuole parlare con me.
Io l’ho visto 3 o 4 volte ma non mi ha mai detto che vuole darmi un ruolo nel Napoli.
Io sono a Dubai, a lui che piace viaggiare può passare anche da me per parlare in tutta tranquillità.
Gli posso offrire un caffè”.

FIFA - "Infantino è un traditore, continuo a dirlo e si dimostrerà perchè il fisco degli Stati Uniti non ha chiuso il caso Fifa”.

SCUDETTO - "Io lavoro a Dubai, non sono in vacanza, ma sarebbe bellissimo vedere la gente festeggiare di nuovo uno Scudetto.
Il Napoli non deve essere solo Maradona ed il passato, non bisogna fare questi discorsi d’egoismo, anche per i ragazzini che vogliono vedere un titolo.
Sarei il primo a festeggiare, ma se il presidente ci sta guardando mi manderà un invito".

Articoli Correlati

Notizie   Napoli  
Napoli, infortunio Insigne: UFFICIALE, nuovo report medico
Napoli, infortunio Insigne: UFFICIALE, nuovo report medico
L'attaccante azzurro si è fermato contro il Manchester City: in dubbio per l'Inter
Serie A   Juventus   Napoli
Serie A, la Juventus insegna: lo scudetto non è cosa per giovani
Serie A, la Juventus insegna: lo scudetto non è cosa per giovani
I bianconeri hanno sempre avuto la maggiore età media nell'ultimo lustro
Mercato   Napoli   Inter
Calciomercato, da Icardi a Mertens: gli incroci di Napoli-Inter
Calciomercato, da Icardi a Mertens: gli incroci di Napoli-Inter
Tante le trattative avviate e non concretizzate negli anni
Champions league   Napoli  
Man.City-Napoli, Sarri: "Scadenti all'inizio. Insigne ha dolore"
Man.City-Napoli, Sarri: "Scadenti all'inizio. Insigne ha dolore"
Il tecnico degli azzurri ha parlato al termine del match, valevole per la 3a giornata di Champions Leagu
Champions league   Napoli  
Man.City-Napoli 2-1: Diawara non basta, fatale l'errore di Mertens
Man.City-Napoli 2-1: Diawara non basta, fatale l'errore di Mertens
La squadra di Sarri è adesso a sei punti dagli inglesi
Champions league   Napoli   Inghilterra
Manchester City-Napoli, De Laurentiis: "Ho paura solo di Guardiola..."
Manchester City-Napoli, De Laurentiis: "Ho paura solo di Guardiola..."
Il presidente ha rilasciato alcune dichiarazioni sul match di Champions League