Breaking News
© Getty Images

Juventus-Napoli, Cannavaro: "Finirà in pareggio, per lo Scudetto Allegri ha un vantaggio"

L'ex difensore: "Alla Juve rispettano il Napoli, piuttosto erano stupiti di come fosse andato male l'altro anno con Benitez"

NEWS JUVENTUS NAPOLI CANNAVARO SERIE A / MILANO -Fabio Cannavaro, sulle colonne della 'Gazzetta dello Sport', ha parlato delle ultime news Napoli, con i riflettori puntati tutti sulla super sfida di sabato in casa della Juventus.

RISULTATO - "Le difese hanno grande qualità e organizzazioni e in più schierano portieri ottimi pure sotto il profilo della personalità. Per questo credo che potrà finire in pareggio. - le sue parole - Decidono i calci piazzati. Su quelli diretti Dybala e Insigne sono micidiali, ma c'è anche Pogba. Addirittura il Napoli cura pure le rimesse laterali. In questo senso, senza Chiellini la Juve perde centimetri e forza fisica".

CUADRADO - "Può ribaltare in un attimo l'azione: è più veloce di tutti ed è in grande forma. Può diventare decisivo nelle ripartenze".

DYBALA - "Sa ballare come pochi sulle linee. E sa far male. Il Napoli a palla scoperta non dà profondità. Ma su Dybala dovrà essere bravo Jorginho ad accompagnare la seconda palla".

NAPOLI - "Farà un ulteriore salto di qualità se entrando lì dentro avrà l'atteggiamento mentale di chi regge la sfida per giocarsela alla pari. E in questo senso il tifo contro ti gasa. Per vincere lo Scudetto devi passare da Torino e fare risultato. Tiferò Napoli: è la mia città, il cuore è lì. Logico sia così".

ALLENATORI - "Bravissimi entrambi, soprattutto nella gestione del gruppo, nel rispetto che i loro giocatori mostrano di avere. E poi hanno saputo cambiare in maniera intelligente il loro modo di schierarsi. Sarri ha rinunciato al trequartista, Allegri ha lasciato il 4-3-3 per seguire altre strade. Il tecnico del Napoli sta portando novità interessanti".

BUFFON - "Non parla mai a caso. Alla Juve rispettano il Napoli, piuttosto erano stupiti di come fosse andato male l'altro anno con Benitez perché il potenziale è fortissimo come sta dimostrando l'ottimo lavoro di Sarri. Buffon sa che restare oggi a due punti dal Napoli è importante, davanti ci sono tre mesi densi di impegni".

SCUDETTO - "Ci sono ancora tante partite e soprattutto tanti fattori. Su tutto le coppe europee che tolgono parecchie energie fisiche e mentali. E l'Europa League più della Champions, perché si gioca al giovedì e hai meno tempo per recuperare se torni in campo domenica per il campionato. Poi, da un punto di vista psicologico, è meglio giocare prima: chi scende dopo in campo avrà più pressioni per il risultato acquisito dall’avversario. E la Juve avrà più anticipi rispetto al Napoli".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Notizie   Juventus  
    Juventus, Higuain: "Si parla sempre delle altre, poi vinciamo noi"
    Juventus, Higuain: "Si parla sempre delle altre, poi vinciamo noi"
    Un 'Pipita' affamato, che ribadisce d'aver vinto un solo scudetto, non sei. Ha dunque voglia di successi
    Notizie   Milan   Juventus
    Milan, Bonucci 'punzecchia' la Juve: "Qui 7 Champions, non un caso"
    Milan, Bonucci 'punzecchia' la Juve: "Qui 7 Champions, non un caso"
    Il difensore rossonero lancia una stoccata alla sua ex squadra
    Notizie   Milan   Juventus
    Milan, Bonucci: "Ecco perché ho lasciato la Juve. Allegri..."
    Milan, Bonucci: "Ecco perché ho lasciato la Juve. Allegri..."
    Il nuovo difensore rossonero racconta i retroscena del suo trasferimento
    Notizie   Juventus  
    Juventus, Barzagli saluta Bonucci: "Liti solo invenzioni"
    Juventus, Barzagli saluta Bonucci: "Liti solo invenzioni"
    Messaggio del difensore bianconero al neo-milanista
    Notizie   Juventus  
    Juventus, Agnelli: "La verità su Cardiff. Mercato? 400 milioni..."
    Juventus, Agnelli: "La verità su Cardiff. Mercato? 400 milioni..."
    Il presidente bianconero affronta svariati punti, anche quello delicato dell'Antimafia
    Notizie   Juventus   Inghilterra
    Juventus, da Vialli a Dani Alves: quanti addii per scelta
    Juventus, da Vialli a Dani Alves: quanti addii per scelta
    Alex Sandro e il suo connazionale Alves sono solo gli ultimi juventini illustri che hanno chiesto la cessione
    Notizie   Juventus  
    Juventus, Bonucci smentisce: "Nessun litigio a Cardiff"
    Juventus, Bonucci smentisce: "Nessun litigio a Cardiff"
    Il difensore ha parlato delle notizie sugli scontri verbali con Barzagli e Dybala