Breaking News
© Getty Images

FIFA FIFPro 2014, i 20 migliori difensori: nessun italiano

Il prossimo 1 dicembre verrà svelato l'undici ideale

FIFA FIFPRO 2014 DIFENSORI / ROMA - Non c'è nessuno italiano nella lista dei 20 difensori più votati per il FIFA FIFPro World XI 2014: se tra i portieri, il calcio nostrano era stato salvato da Buffon, per il reparto arretrato non compare nessun giocatore italiano.
Questo l'elenco completo: Alaba (Bayern Monaco), Boateng (Bayern Monaco), Carvajal (Real Madrid), Dani Alves (Barcellona), David Luiz (Paris Saint-Germain), Filipe Luis (Chelsea FC), Godin (Atletico Madrid), Hummels (Borussia Dortmund), Ivanovic (Chelsea), Jordi Alba (Barcellona), Kompany (Manchester City), Lahm (Bayern Monaco), Marcelo (Real Madrid), Mascherano (Barcellona), Pepe (Real Madrid), Piqué (Barcellona), Sergio Ramos (Real Madrid), Thiago Silva (PSG), Varane (Real Madrid) e Zabaleta (Manchester City).

La formazione ideale verrà svelata il 1 dicembre: in quella data saranno resi noti anche gli attaccanti finalisti, mentre i migliori centrocampista saranno comunicati il 28 novembre. 

B.D.S.

<==

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Altro   Inter   Napoli
    Forbes, è il Real Madrid il club di maggior valore. Juventus e Milan nella top ten
    Altro   Juventus   Parma
    Calciopoli, Tavecchio: "Richiesta risarcimento della Juventus è una lite temeraria"
    Calciopoli, Tavecchio: "Richiesta risarcimento della Juventus è una lite temeraria"
    Il presidente della FIGC ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni
    Altro   Roma   Chievo Verona
    PRONOSTICI SCOMMESSE: gol e spettacolo in Bundesliga, Premier e Liga. Roma e Juventus vincenti!
    PRONOSTICI SCOMMESSE: gol e spettacolo in Bundesliga, Premier e Liga. Roma e Juventus vincenti!
    Usufruisci subito dell'incredibile Bonus di Eurobet: 100% dell'importo scommesso fino a 100 euro!
    Altro   Lazio  
    Calcioscommesse, Mauri: "Il mio nome fa comodo ai giornali"
    Calcioscommesse, Mauri: "Il mio nome fa comodo ai giornali"
    Il capitano della Lazio torna a parlare delle indagini della Procura di Cremona