Breaking News
  • Parma, Leonardi: "Aritmia Biabiany? In campo quando avremo certezze"
© Getty Images

Parma, Leonardi: "Aritmia Biabiany? In campo quando avremo certezze"

Al leterale francese è stata riscontrata un'aritmia cardiaca

. p>PARMA LEONARDI BIABIANY INFORTUNI / PARMA - Pietro Leonardi fa chiarezza sulla situazione infortuni in casa Parma.
Ad iniziare da Jonathan Biabiany, a cui è stato riscontrato un lieve problema cardiaco: "Se ne sono dette tante, ma il calciatore ha fatto una visita di idoneità il 10 luglio a Parma, superandola - ha spiegato il Dg ducale in occasione della conferenza di presentazione di Mariga - Successivamente, il 1 settembre, durante la visita d'idoneità effettuata a Milano, è comparsa un'aritmia mai registrata precedentemente.  A quel punto, quando Jonathan è rientrato a Parma, è stato sottoposto a ulteriori accertamenti  diagnostici.  Sulla base di questi, e sentiti anche consulenti esterni a cui la società si è rivolta, in questo momento è stato deciso di sospendere l'attività agonistica per un periodo di tempo limitato, durante il quale il calciatore sarà monitorato e sottoposto ad ulteriori accertamenti per verificare il momento dell'eventuale ripresa dell'attività agonistica.
Questo problema è stato comunicato dal Milan post trattativa ed è estraneo a essa.
Jonathan potrebbe giocare perché ha l'idoneità, avremmo potuto mandarlo in campo, ma fino a quando non avremo certezze non verrà utilizzato pur avendo l'idoneità in corso.
Questi non sono temi da scoop giornalistico, purtroppo invece qualcuno l'ha fatto.
E' brutto mettere un'etichetta a un ragazzo.
Mi auguro fortemente che sia un problema minimo".

CASSANI E PALETTA - "Cassani ha un infortunio alla schiena e il problema si è aggravato: forse ci sarà bisogno di un intervento, potrebbe restare fuori dai 2 ai 4 mesi.
Paletta? Sta convivendo con problema, speriamo di risolvere a breve.
E' un momento per noi molto sfortunato, per tanti motivi.
Dobbiamo essere umili, compattarci.
Fare punti per avere serenità".

G.M.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)