Breaking News
© Getty Images

Serie A, Conte: "Juventus favorita per lo Scudetto. Occhio a Inter e Fiorentina"

Il ct dell'Italia si espone coi suoi pronostici in vista dell'avvio del campionato

SERIE A INTERVISTA CONTE CT ITALIA / ROMA - A poche ore dall'inizio della stagione 2014/2015 della Serie A, il commissario tecnico dell'Italia Antonio Conte commenta a 'La Gazzetta dello Sport' - le ultime news Serie A, anche di calciomercato, e si espone coi suoi personali pronostici per il titolo.

SERIE A - "A livello tattico siamo all’avanguardia, l’organizzazione qui è ai massimi livelli, magari c’è meno intensità, ma vincere in Italia resta sempre difficilissimo.
Mi aspetto un campionato molto equilibrato, duro, come sempre".

JUVE FAVORITA - "La Juventus è sicuramente migliorata rispetto all’anno scorso, parte davanti, certo.
I cosiddetti titolari sono rimasti tutti.
In più, appunto, sono arrivati giocatori bravi e duttili come Pereyra, Romulo e Morata, senza dimenticare la grande esperienza di Evra.
Buffon? E' ancora oggi il portiere più forte del nostro campionato.
Lui e Handanovic sono un gradino sopra a tutti.
Buffon ha l’entusiasmo di un ragazzino, è gente così che voglio con me in Nazionale".

AVVERSARIE - "La Roma ha fatto molto bene sul mercato e viene da una stagione importante.
Quindi, c’è il Napoli, che dovrà superare alla svelta la delusione per l’eliminazione in Champions League.
Peccato davvero per gli azzurri, mi è spiaciuto molto.
Occhio all’Inter...
Hanno puntellato ogni reparto con giocatori tosti, di nome, potenzialmente decisivi.
L’Inter potrebbe dare realmente fastidio a tutti nella corsa al titolo.
Osvaldo è un ragazzo serio e tecnicamente completo, deve essere più cattivo e concreto.
Kovacic è un potenziale top player, nella mia Juve sarebbe stato un ottimo interno.
Il Milan? Penso farò ancora qualcosa sul mercato, Torres sarebbe perfetto.
Grande attenzione a Fiorentina e Lazio.
I viola sembrano possano trattenere Cuadrado.
Sapete tutti (sorride, n.d.r.) quanto mi piaccia...
La Fiorentina può essere un outsider importante per lo Scudetto.
Rossi? Gli ho detto di non avere fretta"

SORPRESE - "Fra i giovanissimi mi incuriosisce Keita della Lazio, davvero interessante.
Fra gli italiani mi aspetto l’esplosione di El Shaarawy e Insigne".
 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Serie A   Inter   Bologna
    Bologna-Inter, Spalletti: "Troppo lenti. E' mancata la qualità"
    Bologna-Inter, Spalletti: "Troppo lenti. E' mancata la qualità"
    Il tecnico dei nerazzurri ha parlato al termine del match del 'Dall'Ara'
    Serie A   Inter   Bologna
    Serie A, Bologna-Inter 1-1: Verdi show! Icardi lo riprende
    Serie A, Bologna-Inter 1-1: Verdi show! Icardi lo riprende
    I nerazzurri stoppati dalla squadra di Donadoni, protagonista di un'ottima partita
    Serie A   Crotone   Inter
    Serie A, Crotone-Inter 0-2: Handanovic salva, Skriniar sblocca
    Serie A, Crotone-Inter 0-2: Handanovic salva, Skriniar sblocca
    Oltre ottanta minuti di sofferenza, poi la rete decisiva del difensore e il raddoppio di Perisic
    Serie A   Inter  
    Crotone-Inter, Spalletti: "C'è confine tra fiducia e presunzione"
    Crotone-Inter, Spalletti: "C'è confine tra fiducia e presunzione"
    Le parole del tecnico alla vigilia della sfida ai Pitagorici
    Serie A   Inter   Crotone
    Crotone-Inter, le probabili formazioni e dove vedere la sfida in tv
    Crotone-Inter, le probabili formazioni e dove vedere la sfida in tv
    I nerazzurri in campo domani allo Scida per cercare di mantenere la vetta della Serie A
    Serie A   Inter   Spal
    Inter-Spal, Domenichini: "Vittoria meritata, punti pesanti"
    Inter-Spal, Domenichini: "Vittoria meritata, punti pesanti"
    Il secondo allenatore ha parlato al posto di Spalletti, rimasto senza voce
    Serie A   Inter   Spal
    Inter-Spal, Spalletti: "Perisic chiave. Gioca Gagliardini. Europa..."
    Inter-Spal, Spalletti: "Perisic chiave. Gioca Gagliardini. Europa..."
    Il tecnico dei nerazzurri è intervenuto in conferenza stampa prima della sfida contro gli emiliani