Breaking News
© Getty Images

Shakhtar Donetsk, presidente Akhmetov: "Se i giocatori non tornano peggio per loro"

Il presidente del club ucraino duro con i sei giocatori che non ha fatto ritorno in squadra

SHAKHTAR DONETSK AKHMETOV / DONETSK (Ucraina) - Non fa sconti il presidente dello Shakhtar Donetsk, Rinat Akhmetov, per i sei calciatori che si sono rifiutati di rientrare in Ucraina a causa della difficile situazione sociale. "Se non dovessero tornare saranno i primi a soffrire - si legge sul sito ufficiale del club ucraino -, soprattutto se qualcuno volesse essere ceduto. Hanno un contratto e devono rispettarlo. Non escludo che possano tornare già domani. Non c'è nulla da temere, garantiamo la massima sicurezza. Purtroppo non possiamo giocare a Donetsk ma lavoriamo anche noi per la pace".

J.T.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)