Breaking News
© Getty Images

Brasile, Neymar vuole giocare la finale del Mondiale!

L'attaccante verdeoro potrebbe scendere in campo grazie a una serie di infiltrazioni

MONDIALE 2014 BRASILE NEYMAR FRATTURA VERTEBRA / BELO HORIZONTE (Brasile) - Colpo di scena: Neymar potrebbe scendere in campo in caso di finale Mondiale 2014 del suo Brasile nonostante la frattura alla vertebra rimediata nel corso del quarto di finale giocato contro la Colombia.

Subito dopo la durissima ginocchiata alla schiena subita da Juan Camilo Zuniga, come rivelato da Marcelo e Scolari, l'attaccante verdeoro aveva temuto di restare paralizzato: "Non sento più le gambe" le parole del giocatore riportate dai suoi connazionali verdeoro.
La Fifa ha addirittura aperto un'indagine sul fallo commesso dal terzino colombiano del Napoli: la Federcalcio brasiliana ha infatti chiesto sanzioni importanti ai suoi danni, al pari di quella comminata a Suarez per il morso a Chiellini in Italia-Uruguay.

Nelle ultime ore la bella notizia: secondo quanto rivelato da 'O Globo' e rilanciato dal 'Mundo Deportivo' (quotidiano catalano vicino agli affari del Barcellona), Neymar potrebbe giocare la finale al Maracanà di Rio de Janeiro grazie a una serie di infiltrazioni.
La lesione, infatti, sarebbe meno grave di quanto emerso in un primo momento e non pregiudicherebbe, se adeguatamente trattata, i movimenti del calciatore.
La decisione finale verrà presa dal giocatore in prima persona, che preme per poter scendere in campo.
I medici della nazionale verdeoro, però, sono apparsi fin dal primo momento molto scettici su un possibile recupero lampo dell'attaccante.

Quel che è certo è che Neymar salterà la semifinale tra Brasile e Germania in programma domani 8 luglio.
Il commissario tecnico tedesco Loew ha già commentato l'infortunio subito dall'attaccante verdeoro, facendo ampiamente uso di pretattica: "Senza Neymar sarà più dura per noi".

Nel caso in cui il Brasile riuscisse a superare l'ostacolo Germania, tutti i riflettori saranno puntati su Neymar, soprattutto in caso di passaggio del turno, nell'altra semifinale, dell'Argentina di Lionel Messi: l'appuntamento è fissato per il 13 luglio, al Maracanà di Rio de Janeiro.
Un appuntamento con la storia...

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    In evidenza  
    Mercato, allenatori disoccupati: non solo Luis Enrique. Ecco chi sono
    Mercato, allenatori disoccupati: non solo Luis Enrique. Ecco chi sono
    Dal record negativo di De Boer al desiderio di tornare di Malesani, fino ai grandi nomi come Luis Enrique, Moyes e Sousa
    In evidenza   Genoa  
    Serie A, Giudice Sportivo: stangata Pinilla, cinque giornate di squalifica!
    Serie A, Giudice Sportivo: stangata Pinilla, cinque giornate di squalifica!
    Severa la punizione per l'attaccante cileno del Genoa
    In evidenza   Juventus   Sampdoria
    Sampdoria-Juventus, Allegri: "Non pensiamo al Barcellona, campionato primo obiettivo! Chiellini out"
    Sampdoria-Juventus, Allegri: "Non pensiamo al Barcellona, campionato primo obiettivo! Chiellini out"
    Le dichiarazioni della vigilia dell'allenatore della 'Vecchia Signora'
    In evidenza   Atalanta   Udinese
    Serie A, le probabili formazioni della 27esima giornata
    Serie A, le probabili formazioni della 27esima giornata
    Ecco i possibili schieramenti secondo gli inviati di Calciomercato.it
    In evidenza   Lazio   Milan
    Lazio-Milan, le ultime sulle formazioni: Inzaghi sorprende
    Lazio-Milan, le ultime sulle formazioni: Inzaghi sorprende
    I biancocelesti lanciano Keita dal primo minuto, fuori Lulic
    In evidenza   Milan   Napoli
    Milan-Napoli, Montella: "Hanno budget superiore, da Champions. Reina furbo"
    Milan-Napoli, Montella: "Hanno budget superiore, da Champions. Reina furbo"
    Ecco le parole del tecnico rossonero alla vigilia del grande match
    In evidenza   Inter   Juventus
    Juventus, Moggi: "Calciopoli? Non è cambiato nulla. Inter sempre a 15 punti"