Breaking News
  • Real Madrid-Atletico Madrid, Ancelotti: "Nessun dubbio sul futuro. Ronaldo e Pepe..."
© Getty Images

Real Madrid-Atletico Madrid, Ancelotti: "Nessun dubbio sul futuro. Ronaldo e Pepe..."

Le parole del tecnico italiano alla vigilia della finale di Champions League

REAL MADRID ATLETICO MADRID CONFERENZA STAMPA ANCELOTTI / LISBONA (Spagna) - La partita che vale una stagione e anche qualcosa in più: poco più di 24 ore alla finale di Champions League tra Real Madrid e Atletico.
Carlo Ancelotti parla nella consueta conferenza stampa della vigilia accompagnato da Casillas e Sergio Ramos.


ANCELOTTI: "E' normale che una partita come questa crea preoccupazione.
Per vincere domani abbiamo bisogno di tutte le energie". 

FORMAZIONE - "La rifinitura sarà importante perché abbiamo avuto diversi problemi.
Alonso? Ho ancora una notte per capire, domani deciderò. Credo che Cristiano e Bale non hanno problemi, la situazione di Pepe e Benzema è diversa.
Ci riuniremo e valuteremo".

PEPE - "E' un giocatore importante e merita di giocare la finale.
Abbiamo bisogno del suo carattere per una partita come quella di domani".

ATLETICO MADRID - "Ha vinto un titolo importante e ha molto entusiasmo e fiducia nei propri mezzi.
Sarà una partita equilibrata ma spero che vinca il Real".

MILAN - "In questo momento penso tutto il giorno alla finale, il futuro per me è domani.
Dico la verità, non sono sorpreso dall'atteggiamento della stampa italiana ma per me il futuro è chiarissimo.
Non sono teso, sono concentrato e molto tranquillo.
Si sa che queste partite non vanno preparate troppo, sono già tutti motivati.
Ho molti sogni in questo momento, voglio rivedere la gara giocata contro il Bayern Monaco e se la rivedrò sarà un sogno che diventa realtà".

 

Casillas: "Se siamo concentrati possiamo raggiungere l'obiettivo.
Diego Costa? Non mi preoccupa, sono concentrato sui miei compagni e non su chi gioca contro di me.
Mi preoccupano le condizioni di Pepe, di Benzema e di Cristiano Ronaldo".

Ramos: "Felice di avere Ancelotti come allenatore.
Questa finale è una ricompensa per tutto il duro lavoro fatto quest'anno.
Daremo l'anima per vincere questo trofeo"

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)